annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Harry Potter - i film

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Beh cambiare troppi registi è una cosa che non mi convince tanto. Piuttosto avrei tenuto Cuaron e Goldenberg per i primi 3 film. Ovviamente Goldenberg per tutti e sette i film. Anche io i doni della morte un unico film. Se La trama viene ben trattata in ogni film nel 7° non ci sarebbero una marea di cose da spiegare. Aggiungo ovviamente che ogni film durata minima almeno 3 ore (esclusi i titoli di coda)
    Per 4-5-6-7 ci devo pensare...Ma il ritorno di Cuaron per il 7° la trovo una buona idea.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Mikuz90
      Alfonso Cuaròn di nuovo per i Doni della Morte, un solo film per favore.
      Come mai pensi che sarebbe bastato un solo film? Non sarebbe venuto uno schifo di condensamento? :huh:
      Non credo proprio, ci sono un centinaio di pagine che strapperei volentieri dal libro, e penso che la trama dei Doni vada più che mai semplificata, non allungata a dismisura per due film.
      Inoltre libri molto più lunghi e complessi come Anna Karenina e Ventimila leghe sotto i mari sono stati adattati in unici film, quindi non ne vedo il motivo, a parte quello economico.

      Beh cambiare troppi registi è una cosa che non mi convince tanto. Piuttosto avrei tenuto Cuaron e Goldenberg per i primi 3 film. Ovviamente Goldenberg per tutti e sette i film.
      Alex sono d'accordo, Goldenberg4ever, ma penso che ogni volta la storia cambi sensibilmente e si deve trovare un regista nelle stesse corde.
      La Pietra e il Principe fanno parte della stessa saga, ma hanno temi molto diversi per esempio.
      I Doni e il Prigioniero invece, chiudono entrambi un ciclo, mentre il Calice possiamo definirlo la pietra d'angolo.

      The Avengers non l'ho visto e non mi piace.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Alan
        Allora ravviviamo un pò questo topic facendo una bella lista, inizio con le mie proposte :aiutt:

        Jean-Pierre Jeunet per La Pietra Filosofale
        Henry Selick per la Camera dei Segreti
        Alfonso Cuaròn per il Prigioniero di Azkaban. (non cambierei una scena di quel film)
        Baz Luhrmann per il Calice di Fuoco.
        Joe Wright per l'Ordine della Fenice.
        Darren Aronofsky per il Principe Mezzosangue, un noir per piacere.
        Alfonso Cuaròn di nuovo per i Doni della Morte, un solo film per favore.

        In questo modo Cuaròn chiuderebbe la prima trilogia dei libri sull'infanzia di Harry, e la seconda trilogia sulla sua età adulta.
        Alla faccia! Belle scelte, soprattutto Aronofsky e Wright ( :musino! Solo, non mi spiego quel Baz Luhrmann per GoF!

        Commenta


        • Luhrmann ha un occhio visionario che Newell nemmeno con settanta paia d'occhiali.
          Baz avrebbe trasformato le Tre Prove e il Ballo del Ceppo in un orgasmo visivo, ha un modo di muovere la macchina da presa assolutamente pazzesco.
          Inoltre non si fa tanti problemi a mostrare la violenza sullo schermo, quindi avrebbe reso la scena del Cimitero anche più cruda di quello che è.
          The Avengers non l'ho visto e non mi piace.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Alan
            Originariamente inviato da Mikuz90
            Alfonso Cuaròn di nuovo per i Doni della Morte, un solo film per favore.
            Come mai pensi che sarebbe bastato un solo film? Non sarebbe venuto uno schifo di condensamento? :huh:
            Non credo proprio, ci sono un centinaio di pagine che strapperei volentieri dal libro, e penso che la trama dei Doni vada più che mai semplificata, non allungata a dismisura per due film.
            Inoltre libri molto più lunghi e complessi come Anna Karenina e Ventimila leghe sotto i mari sono stati adattati in unici film, quindi non ne vedo il motivo, a parte quello economico.

            Beh cambiare troppi registi è una cosa che non mi convince tanto. Piuttosto avrei tenuto Cuaron e Goldenberg per i primi 3 film. Ovviamente Goldenberg per tutti e sette i film.
            Alex sono d'accordo, Goldenberg4ever, ma penso che ogni volta la storia cambi sensibilmente e si deve trovare un regista nelle stesse corde.
            La Pietra e il Principe fanno parte della stessa saga, ma hanno temi molto diversi per esempio.
            I Doni e il Prigioniero invece, chiudono entrambi un ciclo, mentre il Calice possiamo definirlo la pietra d'angolo.

            Completamente d'accordo. Albus
            Solo il più astuto vincerà questa guerra. La forzà è solo fisica. Quello a cui si va incontro va molto... molto oltre."Non vado in cerca di guai. Di solito sono i guai che trovano me" H. Potter

            Commenta


            • Sì, sul fatto che Luhrmann sia più visionario di Newell non ci piove ma è una scelta un pò strana. Ha un modo tutto suo di girare le scene... un pò come Burton che sarebbe troppo eccessivo per Harry Potter.
              Perché invece non andiamo sul banale e proponiamo Peter Jackson per i Doni?! :mrgreen:

              Commenta


              • Beh peter jackson come regista è riuscito a creare una sensazione di disagio e pericolo per le due torri e il ritorno del re che sarebbe perfetto per principe e doni della morte :sisisi: Inoltre sa gestire alla perfezione scene di azione e scene emotive. Direi che sarebbe un'ottima scelta :sisisi:

                Commenta


                • Volevo dire 'testata d'angolo' sorry ^^'
                  Non ho motivato le scelte:
                  Jeunet per la Pietra sarebbe perfetto perchè ha un modo sensazionale di presentare i suoi personaggi all'inizio dei suoi film, e delle introduzioni così incisive per i personaggi di HP, li avrebbero impresso meglio nell'immaginario collettivo.
                  Selick ha diretto Nightmare Before Christmas e Coraline, ed è molto bravo a mostrare la doppia faccia dei personaggi, mi viene da paragonare l'Altra Madre di Coraline a Tom Riddle per esempio, e crea scenografie veramente inquietanti che avrebbero fatto meglio alla Camera in generale.
                  Beh Cuaron è Cuaron, e Luhrmann per i motivi che ho indicato sopra a Felix.
                  Joe Wright è bravo a rappresentare malinconia, noia e in genere tutti i momenti deprimenti, ma è anche altrettanto bravo con le scene d'azione, come in Espiazione.
                  Aronofsky sembra molto intrigato dal tema del 'doppio malvagio' il cosidetto doppelganger (http://it.wikipedia.org/wiki/Doppelg%C3%A4nger) quindi avrebbe fatto un parallelo Harry/Tom Riddle o anche solo Harry/Draco come si deve.

                  Peter Jackson lo trovo molto sopravvalutato come regista, avesse fatto un film che mi sia piaciuto, uno solo!

                  Felix, il Calice è un libro strano xD non somiglia per niente a un libro di HP, arriva una valanga di personaggi nuovi, e nemmeno Hogwarts sembra più la stessa.
                  Tant'è che quando nell'Ordine tutto torna alla normalità pensi WTF?
                  The Avengers non l'ho visto e non mi piace.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Alex89na
                    Beh peter jackson come regista è riuscito a creare una sensazione di disagio e pericolo per le due torri e il ritorno del re che sarebbe perfetto per principe e doni della morte :sisisi: Inoltre sa gestire alla perfezione scene di azione e scene emotive. Direi che sarebbe un'ottima scelta :sisisi:
                    Io lo vedo molto più adatto per i Doni. La sua maestria nel girare le scene d'azione sarebbe stata perfetta per la battaglia di Hogwarts e di scene emotive l'ultimo libro è pieno... sarebbe troppo bello avere una scena intensa come la caduta di Gandalf o le scene finali di ISDA in Harry Potter.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da FelixFelicis
                      Perché invece non andiamo sul banale e proponiamo Peter Jackson per i Doni?! :mrgreen:
                      Per I Doni? Vorrai dire per l'intera saga!

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Sicko
                        Originariamente inviato da FelixFelicis
                        Perché invece non andiamo sul banale e proponiamo Peter Jackson per i Doni?! :mrgreen:
                        Per I Doni? Vorrai dire per l'intera saga!
                        E vabbè... non volevo esagerare! asd

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da FelixFelicis
                          Originariamente inviato da Sicko
                          Originariamente inviato da FelixFelicis
                          Perché invece non andiamo sul banale e proponiamo Peter Jackson per i Doni?! :mrgreen:
                          Per I Doni? Vorrai dire per l'intera saga!
                          E vabbè... non volevo esagerare! asd
                          Senza esagerare: Jackson e le saghe fantasy sono omozigoti.

                          Commenta


                          • per me l' unico regista che avrebbe potuto fare 1 film di harry potter migliore dell altro è gullielmo del toro...fosse stato x me avrei affidato tutti i film nelle sue mani e tra l uno e l altro il tempo x girare qualche film piu personale...
                            'Do Not Speak Of This!!' Find out

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da doors90
                              per me l' unico regista che avrebbe potuto fare 1 film di harry potter migliore dell altro è gullielmo del toro...fosse stato x me avrei affidato tutti i film nelle sue mani e tra l uno e l altro il tempo x girare qualche film piu personale...
                              Mmh... Del Toro tende a rivoluzionare il plot. Lo stesso motivo per cui fu "scartato" Spielberg...

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Sicko
                                Originariamente inviato da doors90
                                per me l' unico regista che avrebbe potuto fare 1 film di harry potter migliore dell altro è gullielmo del toro...fosse stato x me avrei affidato tutti i film nelle sue mani e tra l uno e l altro il tempo x girare qualche film piu personale...
                                Mmh... Del Toro tende a rivoluzionare il plot. Lo stesso motivo per cui fu "scartato" Spielberg...
                                ma sto Del Toro che adesso è idolo di tutti, come fosse il "dio del fantasy", onestamente a me puzza.. cioè, sin da quando ero piccolo nn l'ho mai sentito nominare.. adesso è riuscito a far un film in Spagna (Il labrinto del Fauno) riuscendo finalmente a portare un pò di internazionalità in un paese messo un pò come l'Italia (e sia chiaro: da questo punto di vista lo stimo: è ciò che io vorrei fare in Italia) ma onestamente prima di sto film non ne avevo ami sentito parlare..avrà fatto anche qualcosina, ma non basta un bel film a farne un "big". Non aggiungo poi il fatto che a me il labirinto..mah..non mi piace molto lo metto sulla stessa linea di sciocchezze più infantili tipo Narnia o fantaghirò.. Non è stata sta rivoluzione, mi è bastata una visione e stimo solo il fatto di essere fatto abbastanza bene e soprattutto che sia stato fatto in in USA da Hollywood ma in un paese europeo.
                                Nessuna capacità è più importante del modo in cui viene impiegata (M.B.)

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X