annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Harry Potter - i film

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Io a questo punto preferirei una serie TV... animata. :musino:
    «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

    Commenta


    • Secondo me, tra una decina di anni già si parlerà di un possible remake della saga.[FONT=arial]

      Commenta


      • Dubito alquanto.

        Metterebbero un Harry più bello e una Hermione meno carina ?

        Per me passerano una ventina d'anni.


        Qualcosa tipo Spielberg ,ma con le macchine al posto dei dinosauri

        Commenta


        • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
          a quando un nuovo adattamento della serie fatto per bene?
          Me lo chiedevo anchio guardando oggi il Principe Mezzosangue,film non brutto ma dannatamente imperfetto,l'adattamento cinematografico,richiedeva un maggiore uso dei flashback(imperdonabile aver saltato la storia della madre di Riddle),certo in confronto al disastroso quarto episodio(anche qua saltare a piè pari la parte riguardante la famiglia Riddle è stata una cosa imperdonabile)appare comunque un filmone.

          "Utilizzo le mie capacità nel modo più completo, il che io credo è il massimo che qualsiasi entità cosciente possa mai sperare di fare"

          Commenta


          • ma a me non interessa tanto che mi riproponga ogni singola scena del libro. mi basta che i film siano belli e abbiano un senso in se stessi e in economia della saga
            poi se i tradimenti sono necessari a rendere meglio la versione cinematografica ben vengano ma se poi pure con quei tradimenti il film fa cagare (per quanto mi riguarda da quando è salito Yates in cabina di regia i film sono sprofondati totalmente) allora non mi va più tanto bene
            Luminous beings are we, not this crude matter.

            Commenta


            • hai assolutamente ragione,il limite di questa saga innanzitutto è stato quello di avere troppi registi dietro,non cè continuità narrativa alcuna,col quarto si è completamente perso il filo del discorso puntando tutto sul marchio e gli effetti visivi,introduzione dei personaggi mal gestita(il fratello di Ron nel 7°capitolo,il Fratello di Silente nel 8°) sceneggiatura pedissiqua laddove non c'era bisogno e totalmente carente nei punti focali della trama,era una serie partita davvero bene,e ufficialmente morta col quarto episodio con un solo unico picco,il terzo episodio diretto da un certo Alfonso Cuaron.

              "Utilizzo le mie capacità nel modo più completo, il che io credo è il massimo che qualsiasi entità cosciente possa mai sperare di fare"

              Commenta


              • Harry Potter si adatta meglio ad una serie televisiva per come la vedo io.
                Un libro = una serie

                Commenta


                • Concordo in parte, HP sarebbe stato meglio come Serie Tv, solo che per farla bisognava avere un budget molto, molto, molto alto!! E farla nel 2000 era "impossibile".

                  Comunque doveva essere Cuaron a completare tutta la saga, dal terzo in poi... ma siccome quest'ultimo è il meno incassato della saga, la Warner ha pensato bene di sostituire regista (non ricordo se Cuaron era stato proprio mandato via o era lui a non voler dirigere il quarto e altro... ma è stato comunque un grosso peccato). E pensare che quando ho avuto il dvd del terzo e visto molte volte il film dicevo che era fatto male per via delle molte differenze con i primi due, ma mi sbagliavo, dopo qualche anno l'avevo definito uno dei migliori della saga...

                  Quando è uscito il quinto gli incassi sono stati alti, quindi la Warner e co. si sarà convinta che Yates era il regista giusto, d'altronde il film ha avuto successo al botteghino, quindi...
                  Io la penso così, dal mio punto di vista, Harry Potter avrebbe fatto successo con qualsiasi regista e non di certo per la bravura di Yates. :

                  Mi ricordo ancora alcune frasi riguardo a HP6 dopo aver fatto HP5 tipo: "correggeremo alcuni errori che ci sono stati nel film precedente", frase ripetuta dopo le "critiche" sul sesto e al momento delle riprese del settimo e ottavo.

                  [Che poi, la prima volta che li vidi al cinema, su entrambi dicevo "bello dai " col cavolo, dove avevo la testa? xD]

                  Riguardo agli ultimi due (e anche qui non ricordo se era un rumour smentito o confermato), ma pare che Cuaron si era proposto per dirigerlo/i, se era vera la notizia mi chiedo perchè non l'abbiano accettato... perchè hanno voluto Yates!? :? (:banghead
                  Si salvano alcune cose, ma era molto meglio(!) che fosse stato un altro regista più esperto nei Kolossal (perchè HP lo è giusto? Intendo come Isda, Matrix, SW ecc...).

                  Mannaggia a te Sir Dan Fortesque, ora dormirò male per colpa tua! xD

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Davide Visualizza il messaggio
                    E pensare che quando ho avuto il dvd del terzo e visto molte volte il film dicevo che era fatto male per via delle molte differenze con i primi due, ma mi sbagliavo, dopo qualche anno l'avevo definito uno dei migliori della saga...
                    È capitato anche a me. Col senno di poi è impossibile non qualificarlo come il migliore della saga.

                    Commenta


                    • c'era un idea di regia,fù il film che di fatto reinventò la serie( dalle casacche scolastiche omesse, ad Hogwarts completamente redisegnata e riutilizzata nelle pellicole successive) lì per lì spiazzante,molto diverso dai primi due,più maturo,più dark,Più Harry Potter di tutti gli altri capitoli messi assieme.

                      "Utilizzo le mie capacità nel modo più completo, il che io credo è il massimo che qualsiasi entità cosciente possa mai sperare di fare"

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Davide Visualizza il messaggio
                        Mannaggia a te Sir Dan Fortesque, ora dormirò male per colpa tua! xD
                        chiedo venia :mrgreen: è solo che l'altro giorno di sfuggita ho visto in tv un pezzo del 5° e mi sono rireso conto quanto fossero belli e curati i libri e quanto invece fossero sfanculati i film.

                        c'è anche da dire che, Cuaron o meno, lo sceneggiatore principale della serie è sempre stato Kloves e che ovviamente dal 4° in poi, con libri decisamente più estesi, era sempre più difficile fare un lavoro certosino dovendo star dietro a quelle tabelle di marcia infernali.

                        quindi regista azzeccato fino a un certo punto. servirebbe una bella pianificazione antecendente anche nella stesura degli script

                        tra l'altro la regia fu offerta pure a Del Toro!
                        da qusto punto di vista di autori ideali c ene sarebbero pure diversi e si potrebbe davvero far progredire la saga scegliendone di volta in volta uno.

                        il problema semmai sarebbe la sceneggiatura: capire se far scrivere tutto a uno solo, se ingaggiare un team, se farne scrivere un paio a ciascuno, se tenere una figura collante che adatti il tutto supportata di volta in volta dal regista/sceneggiatore del momento.

                        mentre un solo regista per 7 film la vedo un po' dura
                        Luminous beings are we, not this crude matter.

                        Commenta


                        • Ragazzi, dopo un infinità di tempo ho recuperato e visto per la prima volta gli ultimi tre film della saga.
                          Volevo esprimervi alcuni dubbi che magari voi che avete letto anche i romanzi saprete fugare.

                          1. E' stata disattenzione mia o alcuni personaggi nuovi entrano in scena come se già li si conoscesse da tempo? Ad esempio il fratello maggiore di Ron fidanzato con Fleur: io nemmeno sapevo che Ron avesse un altro fratello.
                          Poi anche altri personaggi (scusate se non ricordo benissimo i nomi) mi sono sembrati ad uso e consumo di chi già li conoscesse dai libri, come ad esempio Ninfadora, o la moglie di Remus o addirittura fratello e sorella di Silente.
                          Confesso che a un certo punto era diventato un pò difficile seguire tutti.

                          2. Quando nell'ultimo film Harry (verso la fine) rivede gli ultimi ricordi di Piton, praticamente viene fuori un quadro completamente diverso sia di Severus che di Silente, dove il primo assume un ruolo molto umano e positivo, mentre il secondo di uomo cinico e quasi approfittatore. Come mai allora nessuno (nemmeno Harry) spende una parola sulla faccenda? Come mai quando Harry rincontra brevemente Silente lo tratta comunque come un amicone? E perchè sembra che a nessuno continui a fregare niente di Piton quando a mio avviso è stato un personaggio determinante nella vita di Harry?

                          3. Non ho ben capito la faccenda della pietra della resurrezione incastonata nel boccino. Perchè Harry se la lascia alle spalle prima dello scontro finale? A cosa è servita dunque?

                          4. Possibile che dopo tutti gli eventi negativi e le loro innumerevoli colpe sotto gli occhi di tutti, i Malfoy abbiano un lieto fine? Insomma, nel finale "19 anni dopo", è tutto così normale per Draco. Nessuno a richiesto giustizia? Capirei se alla fine Draco fosse insorto contro i veri nemici, ma così non è.

                          E' tutto :mrgreen:

                          Passando ad altro, il finale mi è comunque piaciuto molto.
                          Come dicevo, non ho letto i romanzi quindi non ho pietre di paragone. Sono comunque molto incuriosito dallo stile letterario dell'autrice, quindi magari in futuro recupererò anche gli scritti.
                          In questi giorni ho fatto un pò una maratona di Harry Potter, dal primo all'ultimo: mi è piaciuta anche questa evoluzione visiva dal "magico-fiabesco" al "magico-dark". Per me sono riusciti a rendere il tutto molto bene, sotto questo aspetto.
                          Senza contare Emma Watson: sempre più bella di film in film :musino:

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Mr Bloody Visualizza il messaggio

                            1. E' stata disattenzione mia o alcuni personaggi nuovi entrano in scena come se già li si conoscesse da tempo? Ad esempio il fratello maggiore di Ron fidanzato con Fleur: io nemmeno sapevo che Ron avesse un altro fratello.
                            Poi anche altri personaggi (scusate se non ricordo benissimo i nomi) mi sono sembrati ad uso e consumo di chi già li conoscesse dai libri, come ad esempio Ninfadora, o la moglie di Remus o addirittura fratello e sorella di Silente.
                            Confesso che a un certo punto era diventato un pò difficile seguire tutti.
                            Pensa che nei primi film viene nominato di sfuggita anche Charlie, il secondogenito dei Weasley che è in Romania e lavora a stretto contratto coi draghi e nei film dopo è praticamente sparito... Bill invece lavora alla Gringott (in Egitto, dove fanno il viaggio i Weasley nel terzo libro/film) e incontra Fleur nel quarto libro. Lei inizia a lavorare con lui e così si mettono insieme... nei libri Harry lo incontra molto più spesso che nei film. Ninfadora è la moglie di Remus asd compare nel quarto libro/film ma nei libri la sua storia con Remus Lupin è un pochino più approfondita con lei che è depressa perchè lui la respinge a causa della sua natura di lupo mannaro. il fratello e la sorella di Silente (a parte il primo che viene nominato una volta per una storia delle capre xD ) praticamente compaiono allo stesso modo dei libri. solo che il background di Silente viene ovviamente spiegato meglio nei libri soprattutto grazie agli estratti del libro di Rita Skeeter a riguardo

                            2. Quando nell'ultimo film Harry (verso la fine) rivede gli ultimi ricordi di Piton, praticamente viene fuori un quadro completamente diverso sia di Severus che di Silente, dove il primo assume un ruolo molto umano e positivo, mentre il secondo di uomo cinico e quasi approfittatore. Come mai allora nessuno (nemmeno Harry) spende una parola sulla faccenda? Come mai quando Harry rincontra brevemente Silente lo tratta comunque come un amicone? E perchè sembra che a nessuno continui a fregare niente di Piton quando a mio avviso è stato un personaggio determinante nella vita di Harry?
                            Harry in seguito rivaluta Piton. Nei libri non viene accennato ma la Row ha successivamente detto che Harry ha chiarito la sua vera posizione e il suo vero ruolo nella seconda guerra contro Voldemort e ha anche fatto in modo che il suo ritratto venisse appeso nell'ufficio del Preside ad Hogwarts insieme a quello di tutti gli altri. Alla fine Harry capisce quale era il suo ruolo.. lui era già consapevole di cosa sarebbe potuto succedere. Comunque fai conto che se nessuno ha cagato Piton una volta morto è perchè nessuno sapeva che cosa avesse davvero fatto per tutti loro...

                            3. Non ho ben capito la faccenda della pietra della resurrezione incastonata nel boccino. Perchè Harry se la lascia alle spalle prima dello scontro finale? A cosa è servita dunque?
                            La pietra serviva a riportare indietro i morti ma a quanto pare Harry è davvero l'unico mago così disinteressato da essere in grado di usare correttamente tutti e tre i doni della morte. Lui usa la pietra solo per poter vedere i suoi cari prima di ricongiungersi a loro visto che sta per morire. Tu se sapessi di stare per morire non vorresti rivedere la tua famiglia e parlare con loro? Alla fine visto quanti danni hanno causato i doni (soprattutto la pietra e la bacchetta che sono di gran lunga i più pericolosi), harry la lascia cadere nella foresta. Nei libri i centauri poi passano nel punto dove è caduta la pietra e molto probabilmente l'hanno anche distrutta.

                            4. Possibile che dopo tutti gli eventi negativi e le loro innumerevoli colpe sotto gli occhi di tutti, i Malfoy abbiano un lieto fine? Insomma, nel finale "19 anni dopo", è tutto così normale per Draco. Nessuno a richiesto giustizia? Capirei se alla fine Draco fosse insorto contro i veri nemici, ma così non è.
                            per quanto riguarda Lucius e Narcissa, non so se sono stati processati (devo controllare) ma credo proprio di sì. Alla fine Lucius finì in galera alla fine del 5° libro perchè venne catturato e Draco prese il suo posto diciamo. Ma si sa che Draco alla fine era tutto fumo e niente arrosto. Lui in realtà non ha mai voluto fare del male a nessuno. Era trascinato solo dalle ideologie dei suoi genitori sulla purezza del sangue ed è cresciuto continuando a ripetere tutto come un pappagallo. Alla fine anche nella cerchia dei Mangiamorte i Malfoy non erano altro che feccia e si sono abbassati davvero a tutto pur di non morire. Basti solo vedere la trasformazione (bellissima tra l'altro! grande Jason Isaac) di Lucius Malfoy: era solo l'ombra di se stesso, senza bacchetta, sfatto, barba incolta... Hanno sicuramente pagato per i crimini commessi ma alla fine sul binario 9e 3/4 si vede solo Draco con moglie e figlio.
                            Insomma, per quotare Sirius Black:
                            [FONT=Arial]Besides, the world isn't split into good people and Death Eaters. We've all got both light and dark inside us. What matters is the part we choose to act on. That's who we really are.
                            E Draco a parte ripetere a pappagallo tutto ciò che aveva sentito dai suoi fino al quinto libro/film.. le azioni brutte che ha fatto sono state solo la conseguenza di ciò che gli è stato imposto di fare da Voldemort e da quella pazza di sua zia Bellatrix. Altrimenti Voldemort avrebbe ucciso lui e i suoi genitori. Alla fine si è visto che lui era combattuto e che non provava gioia nel fare determinate cose.
                            Rubies flew like drops of blood from the chest of a dying prince, and he sank to his knees in the water and with his last breath murmured a woman’s name.

                            Commenta


                            • Grazie per le info, Sayuri, gentilissima come sempre.
                              Alcune cose mi erano proprio sfuggire, altre non le avevo nemmeno capite bene a quanto pare.
                              Però non so, a scapito di tutto, l'ultimo film continua a lasciarmi l'amaro in bocca sulla figura di Silente. Alla fine l'ho dovuto rivalutare un tantino in negativo, a scapito di Piton che avevo già condannato senza appello e che invece si è rivelato un gran bel personaggio, a 360 gradi.
                              Comunque sono daccordo con te su Jason Isaac: bravissimo, ed estremamente riuscita la sua caduta degradante verso il basso.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Mr Bloody Visualizza il messaggio
                                Grazie per le info, Sayuri, gentilissima come sempre.
                                Alcune cose mi erano proprio sfuggire, altre non le avevo nemmeno capite bene a quanto pare.
                                Però non so, a scapito di tutto, l'ultimo film continua a lasciarmi l'amaro in bocca sulla figura di Silente. Alla fine l'ho dovuto rivalutare un tantino in negativo, a scapito di Piton che avevo già condannato senza appello e che invece si è rivelato un gran bel personaggio, a 360 gradi.
                                Comunque sono daccordo con te su Jason Isaac: bravissimo, ed estremamente riuscita la sua caduta degradante verso il basso.
                                Eh, lo so! Pure per molti che hanno letto i libri è stato così Alla fine è venuto fuori che anche Silente non è stato sempre lo stesso Silente che abbiamo conosciuto. anche lui ha subito un percorso di crescita magistrale, ma sì.. è stato doloroso per tutti scoprire che aveva sempre saputo del destino di Harry e che fosse pronto a sacrificarlo. Di Piton anche io pensavo fosse davvero cattivo finchè non ho cominciato a pensare che quel "Severus, ti prego" fosse più un "ti prego fallo" che "ti prego non farlo"... E ricordo ancora i lacrimoni dalla sua morte fino alla fine della sua storia xD
                                Rubies flew like drops of blood from the chest of a dying prince, and he sank to his knees in the water and with his last breath murmured a woman’s name.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X