annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Leggendo Tolkien

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ah ok, perchè sui Balrog han detto che certi si sono poi nascosti nelle profondità della terra (come appunto il Flagello di Durin), ma sui draghi non avevano fatto menzione, da lì il dubbio.

    Comunque sì, ma tutti gli scontri del Silmarillion sarebbero spettacolari se rappresentati come di dovere su schermo. Sarebbe stupendo pure vedere Earendil uccidere Ancalagon, o il dialogo tra Turin e Glaurung nel Nargothrond, o ancora Ulmo che fuoriesce dal mare. Mamma mia.

    Commenta


    • Publicano un nuovo libro!!!!!!!

      http://www.tolkien.co.uk/product/9780008214197/BEREN+AND+L%C3%9ATHIEN


      Honour to the 26s

      Commenta


      • Dalla pagina ufficiale Facebook del professore:
        "We are proud to announce the publication in May 2017 of BEREN AND LÚTHIEN by J.R.R. Tolkien, edited by Christopher Tolkien and illustrated by Alan Lee. The book will be published simultaneously in the UK by HarperCollins, in the USA by Houghton Mifflin Harcourt and in other languages by numerous Tolkien publishers worldwide.

        The tale of Beren and Lúthien was, or became, an essential element in the evolution of The Silmarillion, the myths and legends of the First Age of the World conceived by J.R.R. Tolkien. Returning from France and the battle of the Somme at the end of 1916, he wrote the tale in the following year.
        Essential to the story, and never changed, is the fate that shadowed the love of Beren and Lúthien: for Beren was a mortal man, but Lúthien was an immortal Elf. Her father, a great Elvish lord, in deep opposition to Beren, imposed on him an impossible task that he must perform before he might wed Lúthien. This is the kernel of the legend; and it leads to the supremely heroic attempt of Beren and Lúthien together to rob the greatest of all evil beings, Melkor, called Morgoth, the Black Enemy, of a Silmaril.

        In this book Christopher Tolkien has attempted to extract the story of Beren and Lúthien from the comprehensive work in which it was embedded; but that story was itself changing as it developed new associations within the larger history. To show something of the process whereby this legend of Middle-earth evolved over the years, he has told the story in his father's own words by giving, first, its original form, and then passages in prose and verse from later texts that illustrate the narrative as it changed. Presented together for the first time, they reveal aspects of the story, both in event and in narrative immediacy, that were afterwards lost.

        Published on the tenth anniversary of the last Middle-earth book, the Sunday Times and international Number One Bestseller, The Children of Húrin, this new volume will similarly include drawings and colour plates by Alan Lee, who also illustrated The Lord of the Rings and The Hobbit and went on to win an Academy Award for his work on The Lord of the Rings film trilogy."
        I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

        Commenta


        • Una storia meravigliosa. Sono curioso di vedere come Christopher avrà sistemato questo capolavoro che stava così a cuore al padre.

          Commenta


          • Non si sa niente dell'uscita italiana?

            Commenta


            • Grande notizia! Spero venga tradotto anche in italiano come successo per i Figli di Hurin

              Commenta


              • domandona… ma se volessi scrivere ered luin in tengwar…come dovrei fare visto che ci sono due vocali vicine?
                e altra cosa…la y come si rende? come la i?
                perchè a volte la r diventa il carattere simile alla nostra y e altre volte invece assume un altro segno?

                Commenta


                • Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                  la profezia che feci tempo fa si sta avverando..

                  adesso manca solo il prossimo libro sulla Caduta di Gondolin e praticamente il figlio in qualche modo avrà rimediando alla frettolosità con cui ha fatto uscire Il Silmarilion, che poi si è capito essere stata una reintepretazione un po' schematica del tutto.

                  si dice che il figlio vi trovò altro materiale più dettagliato (anche se frammentario) che approfondiva appunto le storie principali di quella andata a riempire le pagine del libro in nostro possesso. alcune sono finite nei vari racconti (da noi collana mai più tradotta quella della The History of Middle-earth) quindi questi libri altro non sono che riealaborazioni di cose già scritte prima nel libro principale e poi riportate in quelli della collana The History of Middle-earth

                  i figli di hurin, la storia di belen e luthien e appunto la caduta di gondolin.
                  quest ultima poi per me è quella più avvincente.. quindi aspetterò con molto piacere un bel libro dedicato unicamente a questa vicenda!
                  "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                  And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                  That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta


                  • Voi avete letto questi avvenimenti nella HOME?
                    Io ho letto I Figli di Hurin e mi è piaciuto parecchio. La Caduta di Gondolin è raccontata nel Silmarillion a grandi linee ma trasuda epicità da tutti i pori. Beren e Luthien qualcosa ricordo ma non tanto bene, l'ho letta tempo fa. Quale preferite voi?

                    Commenta


                    • Io le ho lette

                      Nel libro che possiedo io (Racconti perduti) si parla appunto in modo più approfondito di queste tre storie. quella che mi ha sbalordito di più è sulla caduta di gondolin, perché a differenza di quanto è scritto nel Silmarillion, Tolkien qui si soffermò a elencare tutte le casate della città, a mettere per ognuno un "leader" dandogli personalità e poi la battaglia è decisamente più esaustiva.. i barlog poi, viene spiegato che prima non erano potenti ed enormi quanto quello di Moria, ma che erano più affrontabili per un essere vivente (difatti Glorindel ne affronta uno ed Ecthelion, un altro grande elfo della storia ne fece fuori alcuni, prima di perire per mano del più letale).. c'è poi ampio spazio per personaggi come Glorfindel e Tuor, che guideranno i sopravvissuti verso la salvezza.

                      La storia ricorda molto la Caduta di Troia (al quale Tolkien si è ispirato tantissimo) e tra tutti, visto che se ne parla spesso è potenzialmente la storia più adattabile ad un film.

                      Beren e Luthien è un racconto molto bello, soprattutto perché pone Sauron in una vicenda atipica da come lo abbiamo conosciuto in iSdA e per chi è amante della musica, consiglio l'ascolto di "Nightfall in the Middle-Earth" dei Blind Guardian, che è praticamente un concept album sul Silmarillion, in particolare verso questa storia.

                      però ad esser onesto tra le tre storie è quella che preferisco meno.. la storia travagliata di Turin (personaggio stupendo e storia davvero atipica.. un erore eternamente dannato, con un macabro lieto fine) e quella di Gondolin le preferisco maggiormente.
                      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                      # I am one with the Force and the Force is with me #

                      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                      Commenta


                      • Bè I Figli di Hurin è mi è dannatamente piaciuto, una tragedia Shakesperiana, con molti personaggi straordinari (Glaurung su tutti). La Caduta di Gondolin sarebbe una cosa epica al cinema. Glorfindel dovrebbe venir ucciso proprio da Gothmog mi sembra.

                        Commenta


                        • Avete ragione a dire che Beren e Luthien come storia è la meno "avvincente" però ragazzi ci sono certi passaggi... già il fatto che appena incontrati rimangano estasiati e rimangano fissarsi l'un l'altro per giorni (non ricordo, mesi?) è per me geniale, l'incontro/scontro tra l'uomo e il padre dell'elfa, la spedizione nella fortezza...

                          Commenta


                          • E la Guerra d'Ira? Ne vogliamo parlare?

                            Commenta


                            • quella di Beren e Luthien era probabilmente la vicenda preferita dal Prof stesso..sulle tombe sua e della moglie, a Oxford, sono incisi anche quei nomi sotto i loro
                              Mi sembra giusto finalmente un testo su quella vicenda (che è cmunque figa: la lotta con Sauron, Carcharoth, Huan..)


                              Honour to the 26s

                              Commenta


                              • Spero lo facciano uscire presto pure in italiano. Così come sogno una Caduta di Gondolin in italiano, li prenderei al volo.
                                Altro che cofanetti "esalogici". xD

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X