annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Leggendo Tolkien

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Gandalf Visualizza il messaggio
    donnie86dc intendi quindi, se ho ben capito, che Gollum possa essere passato per le pareti laterali del salone, facendo il giro e giungendo all'altra parte del ponte.. Così è piu plausibile, anche se si tratta di una traversata complicata visto che solo in lunghezza il ponte misurava circa 15 passi, a cui vanno aggiunte le due pareti perpendicolari al ponte.. Ma sì, direi che ci può stare.
    moria.jpg
    Questo dovrebbe dare idea delle proporzioni dell'abisso (immagine presa da l'Atlante della Terra di Mezzo di K.W. Fonstad): più o meno un ottavo di miglio, quindi circa 200 metri. A dire la verità pensavo di meno
    L'idea è quella che Gollum si sia inerpicato sulle pareti laterali in qualche modo. Quel maledetto aveva 78 vite, non moriva mai.
    Inutile dire che sto cercando in tutti i modi di procurarmi l'Atlante, solo per avere una maggiore precisione geografica e un migliore senso delle proporzioni dei vari luoghi della Terra di Mezzo. Su amazon il prezzo è sceso intorno ai 20 euro, potrei farci un pensierozzo.
    «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

    Commenta


    • Può benissimo averlo fatto, con la dovuta calma. Ah ma una cosa: la compagnia fugge a spron battuto dalla valle di Azanulbizar perchè temevano di essere raggiunti dagli orchi entro il calare del sole, orchi provenienti dall'interno di MOria, giusto? Non si pone lo stesso problema del raggiungimento del cancello?

      Commenta


      • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
        Può benissimo averlo fatto, con la dovuta calma. Ah ma una cosa: la compagnia fugge a spron battuto dalla valle di Azanulbizar perchè temevano di essere raggiunti dagli orchi entro il calare del sole, orchi provenienti dall'interno di MOria, giusto? Non si pone lo stesso problema del raggiungimento del cancello?
        Non ho capito, a quale problema alludi?
        I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

        Commenta


        • Quando la compagnia esce da MOria, Aragorn consiglia a tutti di muoversi perchè nella notte sarebbero spuntati gli orchi da Moria. Ma se il ponte è andato distrutto come fanno gli orchi a raggiungere il cancello per dar loro la caccia?

          Commenta


          • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
            Quando la compagnia esce da MOria, Aragorn consiglia a tutti di muoversi perchè nella notte sarebbero spuntati gli orchi da Moria. Ma se il ponte è andato distrutto come fanno gli orchi a raggiungere il cancello per dar loro la caccia?
            Nel testo si legge che la compagnia corre per portarsi fuori portata dalle frecce, poi una volta in salvo si fermano e piangono Gandalf. Dopodichè Aragorn invita a non indugiare perché teme che al calar del sole possano sopraggiungere degli orchi. A mio avviso o teme che possano incombere gli orchi che erano tra il ponte e l'uscita, oppure teme che gli orchi possano superare comunque il ponte ed inseguirli. Il ponte misura circa 15 passi di lunghezza, che se ci pensate bene non sono moltissimi, basterebbe una di quelle enormi scale con le quali gli orchi tentavano l'ascesa al Fosso di Helm.. una volta posizionata da un estremo all'altro del salone uno alla volta potevano passare dall'altra parte. A pensarci bene potrebbe essere passato anche Gollum in questa maniera, qualora davvero gli orchi abbiano adoperato una scala in sostituzione del ponte crollato.

            P.S. donnie86dc in realtà nel disegno che hai postato il ponte è quello a sinistra sopra la zona colorata di arancione, mentre il quarto di miglio è la misura del corridoio successivo.. dal testo sappiamo che il ponte misura circa 15 passi, quindi dallo schema si può stimare che i tre lati del salone che avrebbe dovuto percorrere Gollum arrampicandosi possano misurare sui 50 metri totali.. fattibile secondo me.
            I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

            Commenta


            • Bene dai quindi in poco tempo abbiamo trovato due soluzioni più che plausibili, dispiace che Tolkien non abbia specificato ma niente di grave, alla fine pensandoci bene non è che sia una mancanza.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Gandalf Visualizza il messaggio

                Nel testo si legge che la compagnia corre per portarsi fuori portata dalle frecce, poi una volta in salvo si fermano e piangono Gandalf. Dopodichè Aragorn invita a non indugiare perché teme che al calar del sole possano sopraggiungere degli orchi. A mio avviso o teme che possano incombere gli orchi che erano tra il ponte e l'uscita, oppure teme che gli orchi possano superare comunque il ponte ed inseguirli. Il ponte misura circa 15 passi di lunghezza, che se ci pensate bene non sono moltissimi, basterebbe una di quelle enormi scale con le quali gli orchi tentavano l'ascesa al Fosso di Helm.. una volta posizionata da un estremo all'altro del salone uno alla volta potevano passare dall'altra parte. A pensarci bene potrebbe essere passato anche Gollum in questa maniera, qualora davvero gli orchi abbiano adoperato una scala in sostituzione del ponte crollato.

                P.S. donnie86dc in realtà nel disegno che hai postato il ponte è quello a sinistra sopra la zona colorata di arancione, mentre il quarto di miglio è la misura del corridoio successivo.. dal testo sappiamo che il ponte misura circa 15 passi, quindi dallo schema si può stimare che i tre lati del salone che avrebbe dovuto percorrere Gollum arrampicandosi possano misurare sui 50 metri totali.. fattibile secondo me.
                Aragorn deve aver fatto strage degli orchi presenti nell'ultimo salone. Dubito qualcuno sia sopravvissuto. Il timore che gli orchi possano uscire dalle miniere potrebbe essere dovuto al fatto che Moria era stata in qualche modo "allargata" dagli orchi, con tunnel e passaggi. Per questo credo che ci potessero essere altre vie per entrare a Moria, sconosciute a tutti tranne che agli orchi (vi ricordate l'entrata delle caverne degli orchi sull'Alto Valico ne Lo Hobbit? Qualcosa del genere insomma). Dubito che distrutto il ponte, gli orchi sarebbero rimasti chiusi a Moria per sempre.

                Sulla lunghezza del ponte, 15 passi mi sembrano davvero pochi (sono 5 metri tipo). In quale parte del testo è riportata? Mi sembra davvero una brevissima distanza. Dalla mappa io ho sparato 200 metri perché rispetto al quarto di miglio del corridoio tra il secondo e il primo salone il ponte (Durin's Bridge) è lungo circa la metà, quindi un ottavo di miglio, che a spanne è 200 metri. Avrebbe un certo senso una distanza così ampia perché metterebbe a distanza di sicurezza la sponda del secondo salone in caso di invasione di Moria. 15 passi di ponte mi sembra una cosa decisamente risibile.

                Ho cercato un po' online. La lunghezza del ponte, per come la mette lotr.wikia è di 50 piedi, ossia 15 metri circa. Se così è, allora l'Atlante è totalmente sbagliato. Bene

                edit: l'unico modo per far tornare i conti e le proporzioni del ponte sulla mappa è quello di ipotizzare che il corridoio sia stato tagliato sulla mappa per motivi di spazio. Idem per il passaggio dalla Camera di Mazarbul al secondo salone. I corridoi non sono in scala, viene riportata solo la direzione e la lunghezza per motivi di spazio...
                Ultima modifica di donnie86dc; 14 settembre 17, 18:47.
                «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                Commenta


                • Comunque per me i due capitoli su Moria son la parte più alta del libro. A me è piaciuto moltissimo pure il Consiglio di Elrond e la parte sui Tumuli, inquietantissima, insieme all'inseguimento dei Nazgul nella strada verso Brea.

                  Commenta


                  • Io credo che con le decine di riletture che ho fatto nel tempo non ci sia un capitolo che preferisco realmente sopra altri capitoli. Più o meno ogni capitolo ha un suo "gusto", dato dall'ambientazione soprattutto. Adoro i due capitoli su Moria, ma amo alla follia anche l'inizio, nella Contea, così come mi affascina il totale distacco di Lothlòrien e il modo in cui Tolkien la descrive, il potere di Galadriel e le sue stesse parole.
                    «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                    Commenta


                    • Pure la parte del fosso di Helm è bellissima. Sì in effetti hai ragione, son tutti capitoli incredibili.
                      Mi piacerebbe davvero vedere una serie tv un giorno fatta come si deve su tutto ISDA, ma penso sarà impossibile. xD

                      Commenta


                      • donnie86dc la lunghezza di 15 passi è citata testualmente da Tolkien nel capitolo "il ponte di Khazad dum", e precisamente quando Frodo si accorge che il salone finiva dritto nel baratro eccetto quel ponte che misurava appunto 15 passi (che credo siano poco piu di 10 metri), altro non so..

                        ​​​
                        I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Gandalf Visualizza il messaggio
                          donnie86dc la lunghezza di 15 passi è citata testualmente da Tolkien nel capitolo "il ponte di Khazad dum", e precisamente quando Frodo si accorge che il salone finiva dritto nel baratro eccetto quel ponte che misurava appunto 15 passi (che credo siano poco piu di 10 metri), altro non so..

                          ​​​
                          "Suddenly Frodo saw before him a black chasm. At the end of the hall, the floor vanished and fell to an unknown depth. The outer door could only be reached by a slender bridge of stone, without kerb or rail, that spanned the chasm with one curving spring of fifty feet....They could only pass across it single file. At the brink Gandalf halted and the others came up in a pack behind"

                          Gandalf, mi puoi confermare che nel testo in italiano ci sia scritto davvero 15? Sarebbe umiliante. Io non ho il testo con me qui, ho solo l'edizione in lingua originale.
                          «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                          Commenta


                          • Dio mio, hanno tradotto "Fifty" con "una quindicina", non posso crederci -.-
                            Perlomeno cosi è fino all'edizione che ho io, Bompiani 2007. Se poi abbiano corretto lo ignoro..
                            5chn9u.jpg
                            I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                            Commenta



                            • Io per sicurezza ho controllato la mia edizione Collins che ho qui con me e si, sono cinquanta passi, non quindici. Beh, dai non male, è un errore del 333% circa. Come dicevo l'altro giorno, 15 passi sono all'incirca 5 metri e 5 metri li superi con un bel salto: troppo pochi per un ponte pensato a scopo difensivo. Oddio, non che 15 metri sia molto di più, però sempre il triplo è.
                              Non penso che ci sia mai stata una correzione del testo, comunque. Sono pessimista in merito. Qualcun'altro con un'edizione recente può confermare?
                              «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                              Commenta


                              • sono stati finalmente ripubblicate le versioni di "lusso" de Il Signore degli Anelli (illustrato da Alan Lee) e del Silmarillion (illustrato da Ted Nasmith), dopo un incredibile ritiro dal commercio da parte di Bompiani.
                                pare che questa sorta di acquisizione della Giunti stia un po' migliorando le cose (vedi la ripubblicazione de "la realtà in trasparenza" a gennaio 2018)...
                                è considerato da pazzi sperare in una traduzione della History of Middle earth????

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X