annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Leggendo Tolkien

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • A me Gran Burrone non è mai dispiaciuto, ma meglio Valforra che almeno rende correttamente l'originale inglese. Concordo per Quartiero indolore, e anche più giusto etimologicamente. Anche a me per ora molte nuove traduzioni geografiche stanno piacendo (se non le cito è perché son rimaste uguali tipo i Bianchi Poggi che ha invertito solo l'ordine), e, pur essendo solo il prologo, noto in Fatica ancora una volta un maggior rispetto della sintassi originale della prosa di Tolkien, mentre l'Alliata tende un po' a riscrivere le frasi (magari, ad esempio, due brevi frasi diventano un'unica in italiano).

    Posto un'altra porzione di traduzioni:

    Spoiler! Mostra

    Commenta


    • Farfaraccio non male! Occidenza fa strano.. anche qui però entra in gioco l'abitutidine di chiamarla da anni Ovesturia

      stregone con mago.. beh era ora. stregone per me è sempre stato un termine fuorviante. certo, anche mago può far strano, soprattutto ai nuovi lettori che magari si aspettano i classici maghi con il bastone magico, ma quel Wizard come lo intende Tolkien in italiano non ha una traduzione esistente e mago è quella che ci si avvicina di più
      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • Concordo sulla questione Mago. Prima di questa lettura non ricordavo che Tolkien usasse la parola wizard, quindi sì, mi pare calzare meglio di stregone per i motivi che hai detto.

        Comunque per ricollegarmi a ciò che dicevo nel post precedente, posto due brevi estratti del paragrafo "Sul ritrovamento dell'anello" contenuto nel prologo. Metterò testo originale, Alliata e Fatica. A voi poi il giudizio per capire la differenza nella prassi traduttoria.

        But the ring was not on the island; he had lost it, it was gone. His screech sent a shiver down Bilbo’s back, though he did not yet understand what had happened. But Gollum had at last leaped to a guess, too late. What has it got in its pocketses?he cried. The light in his eyes was like a green flame as he sped back to murder the hobbit and recover his ‘Precious’.


        Ma l’anello era sparito; l’aveva perso, glielo avevano rubato. Mandò un urlo che fece rizzare i capelli sulla testa di Bilbo, il quale non aveva però capito che cosa fosse successo. Un’idea balenò improvvisamente nella mente di Gollum: «Ecco che cosa aveva in tasca!» gridò, e si precipitò per ammazzare l’Hobbit e riprendersi il suo tesoro. Nell’oscurità gli occhi di Gollum brillavano come una fiamma verde.

        Ma l’anello non era sull’isola; lo aveva perso, era sparito. Al suo strillo un brivido corse lungo la schiena di Bilbo, che pure non aveva capito che cosa fosse successo. Invece Gollum era finalmente arrivato, troppo tardi però, alla soluzione. “Che cos’ha quel coso lì nella tasssca?” gridò. Mentre tornava di corsa indietro per trucidare lo hobbit e recuperare il suo “Tesoro”, come una fiamma verde gli brillava negli occhi una luce.


        Warily Bilbo followed him, as he went along, cursing, and talking to himself about his ‘Precious’; from which talk at last even Bilbo guessed the truth, and hope came to him in the darkness: he himself had found the marvellous ring and a chance of escape from the orcs and from Gollum.


        Bilbo, seguendo stancamente il mostro che imprecava e piagnucolava, indovinò il segreto dell’anello: aveva trovato lui il magico amuleto e con esso il modo per sfuggire agli Orchi e a Gollum. La speranza fu come una luce nell’oscurità.


        Bilbo lo seguì con cautela e Gollum nel procedere imprecava e parlava tra sé del suo “Tesoro”; dalle sue parole alla fine anche Bilbo indovinò la verità e nell’oscurità iniziò a sperare: il meraviglioso anello che lui aveva trovato gli offriva il destro per sfuggire agli orchi e a Gollum.

        Commenta


        • Su IBS.it https://www.ibs.it/compagnia-dell-an.../9788845299193
          traduzione stroncata.

          Commenta


          • traduzione interessante (grazie dei commenti Babeido), molto più letterale...forse troppo

            curioso di leggere la parlata di gollum

            eh chissà che magari il doppiaggio della nuova serie si rifarà a questa traduzione


            Honour to the 26s

            Commenta


            • Su Forestale stanno uscendo una moltitudine di meme nei social

              Comunque questi estratti non mi garbano.. una lettura poco fluida, troppo arzigogolata. Continua a sembramri un esercizio di stile di Fatica, per fare vedere quanto è bravo.

              Ci sarà sicuramente una maggior fedeltà ma ne perde la scorrevolezza... almeno in questi estratti dico.
              # I am one with the Force and the Force is with me #

              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

              Commenta


              • Originariamente inviato da nevecrino82 Visualizza il messaggio
                Ah be', molto approfonditi i commenti, poi bello che quegli utenti mescolano cose disparate come la giusta critica alla mancanza della mappa, la copertina marziana e la traduzione di Fatica.

                Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                traduzione interessante (grazie dei commenti Babeido), molto più letterale...forse troppo

                curioso di leggere la parlata di gollum

                eh chissà che magari il doppiaggio della nuova serie si rifarà a questa traduzione
                E' stato un piacere, posterò ancora qualche nome cambiato anche se rispetto al Prologo c'è una minore frequenza (sono all'inizio del secondo capitolo). Eh, son molto curioso anch'io di Gollum, Fatica sembra averlo voluto rendere con doppie e altri espedienti, ma toccherà aspettare sei mesi.

                Eh bella questione quella del nuovo telefilm, penso però andranno sul tradizionale visto che la maggior parte dei fan non sembra avere apprezzato le nuove proposte.

                Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                Su Forestale stanno uscendo una moltitudine di meme nei social

                Comunque questi estratti non mi garbano.. una lettura poco fluida, troppo arzigogolata. Continua a sembramri un esercizio di stile di Fatica, per fare vedere quanto è bravo.

                Ci sarà sicuramente una maggior fedeltà ma ne perde la scorrevolezza... almeno in questi estratti dico.
                Lol, li ho visti pure io, molto belli.

                Ecco, vedi la soggettività? Per quanto il periodare sia più franto e paratattico, visto che è certamente più letterale come avete notato, io invece trovo molto più fluido Fatica per questo motivo, con meno "sbrodolamenti" rispetto al duo Alliata-Principe. Ovviamente quelle tre righe son poche per dare un giudizio, ma magari fa pure un effetto peggiore con una pagina intera.

                Commenta


                • Fatica sembra, come era intuibile già dalla poesia dell'anello, ricercare una traduzione il più possibile letterale rispetto all'originale. A mio avviso è una cosa che porta pregi e difetti, pregi perché si può apprezzare maggiormente il lavoro di Tolkien, con le sue scelte stilistiche e le varie sfumature, mentre i difetti probabilmente potrebbero essere quelli di una lettura meno fluida e più arida, meno evocativa rispetto alla vecchia traduzione... ma è solo una sensazione, dal poco materiale che ho avuto modo di vedere (grazie Babeido per gli estratti e i nomi).

                  Sui nomi, invece, la mia impressione finora è perlopiù negativa. Alcuni mi piacciono (Mago, finalmente sostituito a Stregone, oppure Valforra e Hobbiton, Riorombante e qualche altro nome minore), altri grosso modo non fanno molta differenza da giustificarne il cambiamento (quindi perché cambiarli?), ma una buona parte di essi per me sono peggiorativi, alcuni dei quali brutti o inascoltabili (Samplicio, Forestali, Brandaino e Landaino, Landumbria, Pollagrigia... questi a memoria per me i peggiori).

                  Ma la cosa che davvero mi sembra assurda è la mappa, come sarebbe che manca la mappa? Ma perché?
                  I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                  Commenta


                  • Immagino la metteranno una volta che stamperanno il tomone unico con i tre libri (quindi tra un anno abbondante). Certo che sarebbe stata utile per raccapezzarsi sui nomi di luogo (a meno che non volessero "svelare" altre parti di mappa con nomi diversi prima dell'uscita degli altri due libri).

                    Per mettere ancora più carne al fuoco non so se l'avevate letta nell'anteprima, ma vi posto la prima strofa della poesia della "Via". Sempre ordine originale-Alliata/Principe(presi da eldalie.it)-Fatica.

                    The Road goes ever on and on
                    Down from the door where it began.
                    Now far ahead the Road has gone,
                    And I must follow, if I can,
                    Pursuing it with eager feet,
                    Until it joins some larger way
                    Where many paths and errands meet.
                    And wither then? I cannot say.


                    La Via prosegue senza fine
                    Lungi dall'uscio dal quale parte.
                    Ora la Via è fuggita avanti,
                    Devo inseguirla ad ogni costo
                    Rincorrendola con piedi alati
                    Sin all'incrocio con una più larga
                    Dove si uniscono piste e sentieri.
                    E poi dove andrò? Nessuno lo sa.

                    La Strada se n’va ininterrotta
                    A partire dall’uscio onde mosse.
                    Or la Strada ha preso una rotta,
                    Che io devo seguir, come posso,
                    Perseguirla con passo solerte,
                    Fino a che perverrà a un gran snodo
                    Ove affluiscono piste e trasferte.
                    E di poi? Io non so a quale approdo.

                    Qui Fatica rispetto alla poesia dell'anello cerca fortemente la struttura delle rime alternate che ha l'originale (e se ho contato bene mi pare tutti i versi siano dei decasillabi! quindi addirittura cerca pure di trasporre il suono del tetrametro giambico inglese in un verso costante lungo la strofa), però forse ne esce un lessico un po' più alto del registro originale e di quello della traduzione precedente. A voi i commenti.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Mr. Babeido Visualizza il messaggio
                      Immagino la metteranno una volta che stamperanno il tomone unico con i tre libri (quindi tra un anno abbondante). Certo che sarebbe stata utile per raccapezzarsi sui nomi di luogo (a meno che non volessero "svelare" altre parti di mappa con nomi diversi prima dell'uscita degli altri due libri).
                      Probabile, ma l'assenza della mappa in un racconto del genere non è in alcun modo giustificabile, qui non rientriamo più nel soggettivo, è una scelta infelice e chiaramente sbagliata che danneggia il lettore, specie chi si trova a leggere il racconto per la prima volta... lo trovo davvero inconcepibile.

                      Originariamente inviato da Mr. Babeido Visualizza il messaggio
                      Qui Fatica rispetto alla poesia dell'anello cerca fortemente la struttura delle rime alternate che ha l'originale (e se ho contato bene mi pare tutti i versi siano dei decasillabi! quindi addirittura cerca pure di trasporre il suono del tetrametro giambico inglese in un verso costante lungo la strofa), però forse ne esce un lessico un po' più alto del registro originale e di quello della traduzione precedente. A voi i commenti.
                      Stessa cosa che ho pensato io: bravo a mantenere la rima alternata dell'originale contrariamente alla vecchia traduzione, ma esagera forse col lessico troppo ricercato e forbito.
                      Avrei anche evitato il seguir/perseguirla in due versi contigui, così come trasferte, mentre mi piace snodo/approdo.
                      I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                      Commenta


                      • solo io ho sempre trovato stregone azzeccatissimo rispetto a mago? xD

                        i nomi composti li ha tradotti: Barbalbero? Vermilinguo?


                        Honour to the 26s

                        Commenta


                        • forse un po' OT ma poco
                          a Oxford vogliono "rinnovare" il Pub del Prof.
                          é uno dei luoghi simbolo della cittá, é il lcoale che ha ispirato il Drago Verde e il Puledro Impennato, c'é un foglio firmato da Tolkien, Lewis e gli altri inklings e questi vogliono farci una reception...
                          sará che voglio bene a Oxford e che questo pub é stato tappa obbligata ogni volta che mi ritrovavo a passare per di lá (ci ho letto vari capitoli del simarillion e ci ho scritto alcune pagine della tesi) ma davvero é triste


                          Honour to the 26s

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                            solo io ho sempre trovato stregone azzeccatissimo rispetto a mago? xD

                            i nomi composti li ha tradotti: Barbalbero? Vermilinguo?
                            E' che forse stregone ha una piccola sfumatura negativa, almeno nell'immaginario, forse.

                            Di quei due nomi non si sa ancora nulla, Le due torri uscirà a fine marzo del 2020 (così mostra il sito Feltrinelli).

                            Posto un'altra porzione di nomi:

                            Spoiler! Mostra



                            Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                            forse un po' OT ma poco
                            a Oxford vogliono "rinnovare" il Pub del Prof.
                            é uno dei luoghi simbolo della cittá, é il lcoale che ha ispirato il Drago Verde e il Puledro Impennato, c'é un foglio firmato da Tolkien, Lewis e gli altri inklings e questi vogliono farci una reception...
                            sará che voglio bene a Oxford e che questo pub é stato tappa obbligata ogni volta che mi ritrovavo a passare per di lá (ci ho letto vari capitoli del simarillion e ci ho scritto alcune pagine della tesi) ma davvero é triste
                            Che peccato, non son mai stato a Oxford ma spero lo manterranno così da poterlo vedere un giorno. Ma poi sono i classici posti che aggiungono storia e fascino a un luogo, che senso ha buttarli via così? Spero ci ripensino.

                            Commenta


                            • Vabè dai Sottotorri cambiarlo in Sottorri lo trovo un po' assurdo..

                              Per il resto, tranne quell obbrobrio su Samplicio e Pungiglione, gli altri mi piacciono, soprattutto Castaldo al posto di Sovrintendente.
                              # I am one with the Force and the Force is with me #

                              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                              Commenta


                              • Pungiglione tra l'altro era la vecchia traduzione di Sting, prima che fosse cambiato in Pungolo... me lo ricordo dalla vecchia edizione de Lo Hobbit che lessi per la prima volta, ma che non possiedo.

                                La traduzione di Wizard in Mago la trovo corretta in quanto, oltre alla già citata sfumatura negativa nell'immaginario collettivo, si tratta anche di doverlo differenziare dal Witch King, tradotto anch'esso come (Re) Stregone, dove la parola assume ovviamente connotati negativi, al contrario dell'appellativo attribuito agli Istari.
                                Certo poi Fatica dovrà mantenere Re stregone e non tradurre anche witch con mago, altrimenti vanificherebbe tutto il discorso.
                                I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X