annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Signore degli Anelli - Serie TV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Spero solo non abbia ruoli relativi alla sceneggiatura, dopo LH sta cosa mi spaventa, e anche dal punto di vista fotografico e d'utilizzo di CGI vorrei vedere un nuovo approccio, molto più "sporco" e realista come le prime stagioni di GOT. La fotografia giocattolosa de LH ha rovinato pure le cose fighe.

    Chissà come vorranno strutturarlo. La serie è sul Signore degli Anelli più vari spin off, mi vien da pensare quindi che riprenderanno il filone dei film, con le appendici utilizzabili come spin off (mi vien da pensare alla stirpe di Durin, o all'ascesa del Re Stregone). L'unica via validamente percorribile, esclusi ovviamente Silmarillion, Figli di Hurin, ecc, è quella della presentazione dei personaggi della compagnia come preambolo nelle prime due stagioni. Potrebbero fare la genialata di mostrare pure la guerra del nord in concomitanza con la guerra dell'anello tutti i fatti a nord est: per fare ciò sarebbe cosa buona giusta presentare e mostrare tutti i vari luoghi importanti della terra di mezzo. Ci son concept non utilizzati di PJ che farebbero un figurone.
    Sarebbe molto bello se riprendessero anche eventi de LH, magari in un concilio di Elrond: fatto seriamente potrebbe durare una puntata intera. Speriamo che prendano uno showrunner con le palle.

    Commenta


    • Ma voi che ne sapete più di me su diritti e robe così, il Silmarillion è proprio impossibile da fare? Perchè parti del silmarillion son presenti anche in altri scritti.

      Commenta


      • Io invece voglio un distacco su molte cose.

        Gli elfi devono essere altissimi, come sono nella realtà di Tolkien (alcuni dovrebbero essere tipo di 2.14 metri) e anche alcuni degli Uomini soprattutto i Dunedain raggiungono altezze molto importanti (non sotto 190cm) ma poi soprattutto gli orchi e orchetti vari devono avere delle fattezze simil mongoli (l'etnia eh) storpiati, come in alcuni illustrazioni del passato e NON devono avere una loro cultura, come invece ha fatto intendere e vedere quel blasfemo gioco di SoM o Lo Hobbit mostrandoci addirittura un piccolo orchetto scriba. Gli orchi sono ignoranti e rozzi individui che non sono in grado di pensare, leggere o scrivere, Vivono in modo incivilizzato, non hanno una loro lingua ma storpiano e mescolano parole di quelle già esistenti. Non hanno la peculiarità dell'inventiva e tutto quello che esiste, semplicemente lo storpiano, lo deturpano. Sono a tutti gli effetti l'antitesi degli Elfi.

        Poi ho timore al solo pensiero che si possano fare i Nazgul come li ha pensati PJ nel suo universo. Passi per come li aveva presentati in LOTR ma l'aggiunta avuta con la trilogia Hobbit è qualcosa che mi rabbrividisce, così come l'estetica umanizzata di quei poveri nani.

        Nono. PJ ha fatto grandi cose e grandi cazzate già nel suo progetto. Qui c'è bisogno di roba nuova. Di qualcosa che sia il più vicino possibile a Tolkien. Altrimenti non serve a nulla una serie tv che emula roba già vista al cinema. Basta abituare gli spettatori o i ragazzi a vedere il mondo di Tolkien come fosse quello di Warcraft o D&D o solo quello pensato da PJ al cinema.
        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
          Io invece voglio un distacco su molte cose.

          Gli elfi devono essere altissimi, come sono nella realtà di Tolkien (alcuni dovrebbero essere tipo di 2.14 metri) e anche alcuni degli Uomini soprattutto i Dunedain raggiungono altezze molto importanti (non sotto 190cm) ma poi soprattutto gli orchi e orchetti vari devono avere delle fattezze simil mongoli (l'etnia eh) storpiati, come in alcuni illustrazioni del passato e NON devono avere una loro cultura, come invece ha fatto intendere e vedere quel blasfemo gioco di SoM o Lo Hobbit mostrandoci addirittura un piccolo orchetto scriba. Gli orchi sono ignoranti e rozzi individui che non sono in grado di pensare, leggere o scrivere, Vivono in modo incivilizzato, non hanno una loro lingua ma storpiano e mescolano parole di quelle già esistenti. Non hanno la peculiarità dell'inventiva e tutto quello che esiste, semplicemente lo storpiano, lo deturpano. Sono a tutti gli effetti l'antitesi degli Elfi.

          Poi ho timore al solo pensiero che si possano fare i Nazgul come li ha pensati PJ nel suo universo. Passi per come li aveva presentati in LOTR ma l'aggiunta avuta con la trilogia Hobbit è qualcosa che mi rabbrividisce, così come l'estetica umanizzata di quei poveri nani.

          Nono. PJ ha fatto grandi cose e grandi cazzate già nel suo progetto. Qui c'è bisogno di roba nuova. Di qualcosa che sia il più vicino possibile a Tolkien. Altrimenti non serve a nulla una serie tv che emula roba già vista al cinema. Basta abituare gli spettatori o i ragazzi a vedere il mondo di Tolkien come fosse quello di Warcraft o D&D o solo quello pensato da PJ al cinema.
          Applausi.

          Commenta


          • Comunque altri rumors parlano di un coinvolgimento di Jackson più dal punto di vista legale, nel senso che vorrebbero ottenere l'autorizzazione che parte del suo girato possa essere inserito nella serie per farne flashback, citazioni, ecc ecc in modo da creare una continuità con l'esalogia.

            Sarebbe esattamente come avvenuto nei videogiochi de l'Ombra di Mordor, dove molte cose sono diversissime dai film (Shelob e le cavalcature dei Nazgul ad esempio), mentre altre sono palesemente prese dalle pellicole (Galadriel, il Balrog, Minas Ithil, Mordor, Gollum).

            Guardate la scena finale del videogioco per capire cosa intendo (ovviamente sono SPOILER per chi volesse giocarci):

            Commenta


            • Una cosa è certa: hanno in mano un qualcosa di straordinario, spero ci pensino prima di mandare tutto a puttane inventandosi roba di sana pianta o inserendo robe assurde. Non oso immaginare la rivolta globale (""cinematograficamente"" parlando) nel caso succedesse. Spero non facciano cazzate e che mettano gente con la testa nella direzione di questa serie.

              Commenta


              • https://www.badtv.it/2018/05/il-sign...ovane-aragorn/

                Il protagonista sarà un giovane Aragorn:

                Grazie ai flashback sarà possibile scoprire alcuni dettagli essenziali sugli uomini di Arnor, regno a nord di Gondor, e su come i Dunedain sopravvissuti divennero una comunità di guardie, di ranger, con l’obiettivo di proteggere il nord dalle incursioni del Re Stregone di Angmar.

                Impostando un vibrante sfondo storico (esplorato ulteriormente dal Professor Tolkien nelle sue note) sarà possibile inserire personaggi come Arathorn stesso, Elledan & Elrohir (i figli gemelli di Elrond) e Gilraen (la madre di Aragorn).[...]
                Lo sfondo politico di Granburrone, come capita spesso nelle storie del Trono di Spade, avrà un ruolo centrale. Scopriremo quanto era difficile vivere nel nord durante la dissoluzione di Arnor e come gli Elfi hanno gestito il rapporto con i discendenti di Isildur.[..]
                In tutto questo, uno dei momenti che rendono il tessuto connettivo della storia del giovane Aragorn emergente all’interno della Terza Era è quando Gandalf diventa amico di Granpasso.

                Alla fine, conoscendo le informazioni disseminate da Tolkien nei suoi testi, possiamo immaginare che un punto culminante della prima stagione sarà il pinnacolo delle Appendici: la Caccia a Gollum.
                Penso che il casting per una serie non sia mai stato così importante. Se mi sbagliassero l'attore protagonista ciccherebbero già mezza serie.
                Per il resto che dire, penso sia il punto d'incontro migliore. Non si va a toccare ciò che è stato trattato nei film e si raccontano storie nuove. Io continuo a pensare che prima o dopo sfoceranno nella storia principale, cominciando con le origini di Aragorn solo per abituare gli spettatori, anche perchè se dovessero riprendere i film dovrebbero utilizzare stesse musiche, stessi attori, ecc, Serkis per Gollum, ecc. Con i set naturali e le scenografie come fanno senno? Per me un nuovo adattamento sarebbe la cosa migliore.

                Commenta


                • Potrebbero anche parlare delle avventure di Aragorn quando si faceva chiamare con un altro nome e aiutava il padre di Denethor a Gondor.

                  Sicuramente è un punto d'inizio interessante, anche perché totalmente aperto a stravolgimenti che indubbiamente ci saranno.

                  Finché non vedo non credo e spero che la scelta (sempre se fosse confermata) non dipenda dal fatto che non vogliono intaccare i film già usciti. Si decidessero; o cast e roba completamente nuova o una serie che si lega ai film e all'ambientazione jacksoniana.
                  "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                  And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                  That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta


                  • Io penso (è spero) vogliano fare roba completamente nuova iniziando però da avvenimenti non trattati nei film, per arrivare poi nella seconda o terza stag all'inizio della CDA. In questo modo potrebbero convincere anche gli scettici se la prima stagione dovesse rivelarsi buona.

                    Commenta


                    • Io invece spero proprio che i film non vengano toccati e si faccia roba di contorno, del prima e del dopo eventualmente, i film stanno bene così come sono e l'idea di rifare ISDA da capo la trovo francamente avventata.
                      Mi sa infatti che parlando del giovane Aragorn non potevano prendere decisione migliore in quanto ti permette di spaziare come vuoi e non scottarti le mani, quello che deve essere mantenuta è l'estetica dei film e una certa omogeneità, d'altronde se cercavano la collaborazione di Peter Jackson e volevano riutilizzare set dei film e materiale qualcosa significa, ovvero proprio questo, non toccare i film ma usare quel materiale per una visione d'insieme coesa.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da IronLord Visualizza il messaggio
                        Io invece spero proprio che i film non vengano toccati e si faccia roba di contorno, del prima e del dopo eventualmente, i film stanno bene così come sono e l'idea di rifare ISDA da capo la trovo francamente avventata.
                        Mi sa infatti che parlando del giovane Aragorn non potevano prendere decisione migliore in quanto ti permette di spaziare come vuoi e non scottarti le mani, quello che deve essere mantenuta è l'estetica dei film e una certa omogeneità, d'altronde se cercavano la collaborazione di Peter Jackson e volevano riutilizzare set dei film e materiale qualcosa significa, ovvero proprio questo, non toccare i film ma usare quel materiale per una visione d'insieme coesa.
                        Eh ma allora devi riprendere gli stessi attori pure, se no è un miscuglio senza senso.

                        Commenta


                        • "Nelle terre selvagge lo chiamano Granpasso. Il suo vero nome... lo devi scoprire tu stesso."
                          Thranduil è il principale finanziatore della serie TV

                          Commenta


                          • insomma lo hobbit non v'è bastato xD


                            Honour to the 26s

                            Commenta


                            • Sì bè tralasciando che nemmeno si chiamava Granpasso a quell'epoca e che era ragazzino ancora.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da IronLord Visualizza il messaggio
                                Io invece spero proprio che i film non vengano toccati e si faccia roba di contorno, del prima e del dopo eventualmente, i film stanno bene così come sono e l'idea di rifare ISDA da capo la trovo francamente avventata.
                                Mi sa infatti che parlando del giovane Aragorn non potevano prendere decisione migliore in quanto ti permette di spaziare come vuoi e non scottarti le mani, quello che deve essere mantenuta è l'estetica dei film e una certa omogeneità, d'altronde se cercavano la collaborazione di Peter Jackson e volevano riutilizzare set dei film e materiale qualcosa significa, ovvero proprio questo, non toccare i film ma usare quel materiale per una visione d'insieme coesa.
                                Allora se è lo stile Jacksoniano che vogliono riproporre, che lo dicano subito.

                                Se invece l'idea è fare qualcosa di diverso e più vicino agli scritti, c'è bisogno assoluto di attori nuovi e di ambientazioni nuove. Non si può campare a vita solo con una visione cinematografica, perché è andata bene.. altrimenti si emula e basta.

                                Devono avere la forza e il coraggio di mostrarci qualcosa di nuovo
                                "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                                And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                                That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                                # I am one with the Force and the Force is with me #

                                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X