annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Signore degli Anelli - Serie TV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Andrea90
    ha risposto
    Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
    il pubblico non lo convinci più con due draghi ma gli serve anche dell'altro.
    Appena rivedono un paio di draghi e un botto di Tragryen nel trailer li convinci si.


    Non so quanto possano essere veritieri o meno, comunque se dovessero mancare sti "nomi" non me ne farei assolutamente un problema. Anzi.

    Chi lo conosceva Viggo Mortensen prima di ISDA sinceramente?
    Neanche io, ma mi aspetto altri nomi forti allora.
    Come detto prima LOTR non era il film con più alto budget della storia, per cui le aspettative sul cast (e sul resto) erano anche più basse.
    QUesta già parte dal voler diventare la serie più grandiosa della storia, oltre che la più costosa e sulla quale hanno investito di più, se permetti mi aspetto anche un bel paio di nomi forti.

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    Sì ma infatti Crowe e Watanabe in quei ruoli, per dire ci starebbero benissimo. Ma in generale ISDA non ha bisogno dei nomi per promuoversi, House of the Dragon sì, perché dopo il recente flop di GoT con l'ultima stagione, il pubblico non lo convinci più con due draghi ma gli serve anche dell'altro.

    Non so quanto possano essere veritieri o meno, comunque se dovessero mancare sti "nomi" non me ne farei assolutamente un problema. Anzi.

    Chi lo conosceva Viggo Mortensen prima di ISDA sinceramente?

    Lascia un commento:


  • Andrea90
    ha risposto
    Si ma The Expanse è una serie a basso budget senza particolari ambizioni.
    Già House of the Dragon tra i protagonisti ne ha di migliori rispetto questi qui di LOTR, e ha un budget più povero. Quei due tre nomi servono anche per dare una sensazione di potenza alla serie, cosa che i tre quattro nei rispettivi ruoli citati precedentemente farebbero alla grande, e poi il resto del cast con giovani talenti ecc.

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    OH ma sei fissato con sti "nomi".

    Ma perché pensi che le grandi serie di successo avevano nomi importanti o sti nomi se li sono creati, proprio grazie alla serie? Ma diamo la possibilità a nuovi attori di emergere. Non c'è bisogno del richiamo del personaggio famoso, che per il declino del cinema, ha bisogno di fare la comparsata nel serial.

    Qui ci servono attori che firmano contratti lunghi e che non hanno vizi da star e celebrità. Questi prodotti si tengono sulla narrazione e i personaggi. Non puoi mettere gente famosa a fare ruoli importanti, con la possibilità che questo poi venga occupato da altri progetti cinematografici o che scazzi. Si prendono generalmente attori sconosciuti/emergenti o semi sconosciuti, proprio per non farli scappare dai loro ruoli seriali. Oppure se hai bisogno del nome di punta, lo blindi e lo rendi protagonista (vedi The Witcher o The Boys).

    Sono show televisivi, non film. I recast dei personaggi tra una stagione e l'altra sono le cose più brutte che esistano per una serie tv. Vedi il caso La Montagna in GoT, ha cambiato ventordicimila attori e alla fine è un personaggio insipido che fatichi a ricordarlo e dargli un volto, perché ne ha cambiati tanti.

    Ti consiglio di guardare The Expanse è un prodotto dove non c'è nessun attore stra conosciuto e funziona alla grande e i personaggi sono grandiosi.

    Lascia un commento:


  • Andrea90
    ha risposto
    Sì certo ma con un budget del genere chiamare solo attori sconosciuti senza qualche nome di rilievo pare una poverata.

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    Ragazzi ma con lo streaming pensate che c'è bisogno di una promozione esagerata, oltretutto orientata verso la presenza del "personaggio" famoso nella serie?

    Come ha già detto qualcuno il brand ISDA è ormai iconico e popolare, impossibile che i 20enni di oggi non abbiano visto ISDA, considerando che è un marchio che continua ad uscire anche nella versione dei giochi. Magari potrebbero non esserci dei taleban fan di PJ e ISDA filmico, ma più dei giochi con tutte quelle trovate tamarre.. ma in ogni caso il ricambio c'è stato e nel mio piccolo, l'ho potuto constatare anche confrontandomi con appunto alcuni 20enni.

    Amazon c'ha praticamente investito un budget imponente su sta serie è la loro punta di diamante. Appena sarà il momento, vedrete come la serie diventerà trend tra gli argomenti.

    Già con una sola mappina, hanno fatto sussultare il web.

    p.s.
    e comunque non buttiamoci così giù, noi 30enni e 40enni siamo il mercato di mezzo, che in realtà fa girare il merchandising e il sistema, più dei bimbetti. O pensiamo che la maggioranza di chi va a vedere i cinecomics sono solo ragazzi?

    Lascia un commento:


  • Andrea90
    ha risposto
    Mah, secondo me basta il nome per fare il botto. Che sia uno storpiamento con scene di nudo, che sia una cosa fatta bene, che sia una cosa ottima comunque la gente andrà a vederla solo per curiosità figurarsi.

    Lascia un commento:


  • A.Crowley
    ha risposto
    Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
    ISDA nasce come film quasi indipendente se paragonato ad HP, sia per quanto riguarda il regista, che il cast, che le maestranze coinvolte (e anche il budget)

    ovviamente, SdA è un capolavoro, HP un prodotto mediocre (ancora dobbiamo ripeterlo? bah). Detto questo, a livello di fanbase non so cosa aspettarmi dato che SdA nasce rivolto ad un pubblico più maturo e forse esigente laddove HP mirava ai ragazzini che sono notoriamente più "isterizzabili" e meno selettivi
    ripeto, gente di 35-40 anni, con figli a carico e lavoro, si fionderà a vedere la fantomatica serie basata sul SdA che tanto anno amato 20 anni fa con lo stesso entusiasmo con cui lo farebbe un ragazzino di 20 anni?

    Nomi di rilievo come Russell Crowe non servono comunque ad attrarre pubblico giovane
    HP per me non è nemmeno così mediocre anche se non sono fan, lo ammetto, troppo avanti con l'età per un prodotto studiato principalmente per i giovini, sicuramente però fa una brutta figura se rapportato a livello cinematografico con ISDA

    cmq l'esempio della fanbase troppo in la con gli anni, prendi quelli si Star Wars, non mi sembra che si siano fatti tanti problemi


    cmq, per la cronaca, la trilogia de ISDA costò quasi 300 milioni dell'epoca (NB), mica bruscolini

    Lascia un commento:


  • Uncle Scrooge
    ha risposto
    ISDA nasce come film quasi indipendente se paragonato ad HP, sia per quanto riguarda il regista, che il cast, che le maestranze coinvolte (e anche il budget)

    ovviamente, SdA è un capolavoro, HP un prodotto mediocre (ancora dobbiamo ripeterlo? bah). Detto questo, a livello di fanbase non so cosa aspettarmi dato che SdA nasce rivolto ad un pubblico più maturo e forse esigente laddove HP mirava ai ragazzini che sono notoriamente più "isterizzabili" e meno selettivi
    ripeto, gente di 35-40 anni, con figli a carico e lavoro, si fionderà a vedere la fantomatica serie basata sul SdA che tanto anno amato 20 anni fa con lo stesso entusiasmo con cui lo farebbe un ragazzino di 20 anni?

    Nomi di rilievo come Russell Crowe non servono comunque ad attrarre pubblico giovane

    Lascia un commento:


  • Andrea90
    ha risposto
    Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio

    ISDA scommessa a da costo basso non credo proprio
    Ma se pure PJ aveva detto in un'intervista che non era sicuro uscisse direttamente al cinema o in Home Video. Lo Hobbit semmai, molto più costoso e molto più sicuro dal pdv incassi, ma ISDA era tutt'altro che scontato facesse gli incassi che ha fatto.

    probabilmente alla fine, se vogliono seguire il trend, faranno come Star Wars, nomi sconosciuti mischiati a nomi di richiamo
    Appunto è quello che dico. Ma sarebbe una follia un cast con tutti sconosciuti o giovani, un paio di nomi di richiamano servono.

    Lascia un commento:


  • A.Crowley
    ha risposto
    Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
    E' la serie tv più costosa della storia, con il budget che hanno un minimo di nomi son d'obbligo(quelli citati sopra per me andrebbero bene). ISDA e GOT partivano da budget ed aspettative molto più bassi, erano delle scommesse.
    ISDA scommessa a da costo basso non credo proprio

    GOT forse, bisognerebbe vedere i dati dell'epoca ma qualcosina l'avevano comunque spesa in salire da stagione a stagione arrivando all'ultima con un budget mastodontico per una serie tv, il romanzo comunque era già parecchio conosciuto eh

    la serie più costosa della storia non vuol dire automaticamente nomi di richiamo, soprattutto se questa operazione viene da una delle migliori saghe cinematografiche mai fatte

    probabilmente alla fine, se vogliono seguire il trend, faranno come Star Wars, nomi sconosciuti mischiati a nomi di richiamo

    Lascia un commento:


  • Andrea90
    ha risposto
    E' la serie tv più costosa della storia, con il budget che hanno un minimo di nomi son d'obbligo(quelli citati sopra per me andrebbero bene). ISDA e GOT partivano da budget ed aspettative molto più bassi, erano delle scommesse.

    Lascia un commento:


  • A.Crowley
    ha risposto
    Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
    Per una serie del genere un paio di grandi nomi servono dai.
    non siamo nella tipologia di operazione filmica a cui "serve" un nome di richiamo come possono essere i cinecomics o qualche film di regista pensionato che cerca la ribalta

    come fu per ISDA all'epoca d'uscita (ricordo che tutti i nomi erano un po dubbi e le uniche certezze, a livello di nomi appunto, erano Mckellen e (ironicamente) Liv Tyler e Orlandino), non gli serve

    se vogliamo prendere qualcosa di simile, anche GOT all'epoca non aveva "nomoni" eh, che lo siano diventati successivamente con il successo della serie è un altro discorso


    l'importante è sempre la ciccia
    Ultima modifica di A.Crowley; 09 febbraio 21, 14:57.

    Lascia un commento:


  • A.Crowley
    ha risposto
    Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio

    dicevano lo stessi di Fantastic Beast e, pur con nomi grossi, guarda come si sono ridotti
    oltretutto il pubblico che venerò il SdA oramai è grandicello, va dai 30 ai 40 anni - non so quale sia l'età media degli spettatori su Amazon, ma ci sono tanti 20enni che manco hanno visto la trilogia di PJ
    non so che tipo di riscontro possa avere un prodotto come questo, sicuramente buono, ma quanto buono sarà tutto da vedere
    non ha la stessa portata, HP non è ISDA nonostante tutto il successo che ha avuto o vogliamo metterli sullo stesso piano??

    che sia tutto buono e ancora da vedere concordo e ho ancora parecchi dubbi sull'intera cosa finchè non si vedranno i primi frame

    che tutto il mondo correrà a vedere e successivamente dopo, giudicare, anche li ho pochi dubbi

    Lascia un commento:


  • Uncle Scrooge
    ha risposto
    Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio


    parliamo della nuovissima serie de IL SIGNORE DEGLI ANELLI, penso che basti solo questo per avere la migliore pubblicità possibile e vendersi benissimo
    si nascondono perchè di fatto non hanno ancora iniziato la campagna marketing
    dicevano lo stessi di Fantastic Beast e, pur con nomi grossi, guarda come si sono ridotti
    oltretutto il pubblico che venerò il SdA oramai è grandicello, va dai 30 ai 40 anni - non so quale sia l'età media degli spettatori su Amazon, ma ci sono tanti 20enni che manco hanno visto la trilogia di PJ
    non so che tipo di riscontro possa avere un prodotto come questo, sicuramente buono, ma quanto buono sarà tutto da vedere

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X