annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Signore degli Anelli - Serie TV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
    non dimentichiamoci che la fonte originaria non è PJ, ma Tolkien: fare un'opera che riprenda quella di Jackson vorrebbe dire fare un'imitazione (o rivisitazione o come la volete chiamare) di un prodotto che è a sua volta un'interpretazione di altro.
    Non potevi esprimerti meglio. E' Tolkien il fulcro, non PJ.

    Il SdA non ha mai avuto questa vena splatter che a te piace, anzi, le battaglie e gli scontri fanno quasi da sfondo
    Non dico che deve essere splatter come GOT con crani sfondati o intestini al vento, quella sarebbe una delle cose più antitolkieniane possibili. Ma nemmeno come PJ l'ha fatta con LH, con teste che volano senza un minimo di sangue. In ISDA la violenza non la percepisci come bisognerebbe per colpa del pg13. Vi ricordo che Thror fu decapitato e la sua testa venne gettata ai piedi di Nar, il suo corpo fu fatto a pezzi dagli orchi e i resti rimasero ai corvi alle pendici orientali. A Nain venne spezzato il collo, così tanto diverso da GOT non è. Una cosa simile alle Crociate di Ridley Scott (Versione estesa, con il Rating R) sarebbe la cosa perfetta, perchè di battaglie medievali si tratta. E su GOT mi riferivo soprattutto al come vengono recepite le cose: il racconto deve essere un racconto serio, senza nani che ruttano o menate varie, è quello che intendo quando parlo di atmosfere e toni alla GOT, non di certo per lo splatter. E' come se vedeste Jon Snow mettersi a ruttare. nani devono essere seri quanto gli umani di GOT, se non di più.

    Commenta


    • #47
      Se vi interessa l'analisi della questione legale che fonda le basi di questa operazione vi consiglio di leggere questo dettagliatissimo articolo: http://tolkienitalia.net/wp/controve...ezzo-serie-tv/

      Non si sa ancora comunque se la Tolkien Estate interverrà direttamente sullo svolgimento dell'opera (come ha fatto ad esempio G.R.R.Martin per le prime stagioni di GOT), o se invece sarà nettamente più passiva.

      Cito dall'articolo: "la possibilità che la Tolkien Estate sia coinvolta passivamente o attivamente nel progetto si mostra sensibile"

      e infine si parla di "svolta epocale nella storia dell’impatto dell’opera di J.R.R. Tolkien nella contemporaneità. In gioco non c’è solo la possibilità di vedere nel giro di 2-3 anni la prima stagione di una serie TV incentrata sulle vicende narrata in Il Signore degli Anelli, ma la prospettiva che gli eredi di Tolkien possano sovrintendere tutti (o quasi) gli adattamenti delle opere nei media filmati e non solo da oggi in avanti: in linea di principio nulla vieterebbe, in un futuro non così distante, che a fronte di un’intesa proficua su materie limitate, questa venga estese su tutte le altre".

      Commenta


      • #48
        Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
        Se vi interessa l'analisi della questione legale che fonda le basi di questa operazione vi consiglio di leggere questo dettagliatissimo articolo: http://tolkienitalia.net/wp/controve...ezzo-serie-tv/

        Non si sa ancora comunque se la Tolkien Estate interverrà direttamente sullo svolgimento dell'opera (come ha fatto ad esempio G.R.R.Martin per le prime stagioni di GOT), o se invece sarà nettamente più passiva.

        Cito dall'articolo: "la possibilità che la Tolkien Estate sia coinvolta passivamente o attivamente nel progetto si mostra sensibile"

        e infine si parla di "svolta epocale nella storia dell’impatto dell’opera di J.R.R. Tolkien nella contemporaneità. In gioco non c’è solo la possibilità di vedere nel giro di 2-3 anni la prima stagione di una serie TV incentrata sulle vicende narrata in Il Signore degli Anelli, ma la prospettiva che gli eredi di Tolkien possano sovrintendere tutti (o quasi) gli adattamenti delle opere nei media filmati e non solo da oggi in avanti: in linea di principio nulla vieterebbe, in un futuro non così distante, che a fronte di un’intesa proficua su materie limitate, questa venga estese su tutte le altre".
        Questo non potrebbe far altro che riempirmi di gioia: se la paura degli eredi di Tolkien è la poca fedeltà, potrebbero intervenire loro stessi sulla sceneggiatura, e in tal modo non ci sarebe problema neppure per il Silmarillion e cose simili. Ma intanto accontentiamoci di questa serie. xD

        Commenta


        • #49
          Mi accodo a quelli che vorrebbero una versione della Terra di Mezzo non jacksoniana. E ripeto che anche amando alla follia l'estetica che Jackson ha dato ai film, ci sono tanti bravi e capaci illustratori li fuori che non sono Howe e Lee. Ne abbiamo uno in casa nostra, Donato Gianicola che adoro, tanto per fare un nome, ma che in pochi conoscono. Serve un nuovo respiro, al di la di LH e di quello che pensiamo su quei film.
          Non ho letto ancora la notizia ma credo che il mancato coinvolgimento di Jackson sia da imputare proprio alla voglia di dare un nuovo volto alla Terra di Mezzo e questo non può che rendermi felice. Non la vedo come notizia negativa, ma come cosa positiva.
          «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

          Commenta


          • #50
            sto seguendo la diretta di Berni...non so se legge ancora, ma mettiti la testa a posto xD
            prima dice: dovrebbe distaccarsi il più possibile da PJ, 15 minuti dopo: io un coinvolgimento di Jackson l'apprezzerei....


            Honour to the 26s

            Commenta


            • #51
              Toccherà abbonarsi anche a Amazon.
              Il servizio funziona come Netflix?



              Per favore allontanate PJ dalla TdM che ha anche rotto il cazzo!

              Commenta


              • #52
                al momento Amazon prima mi pare costi 20 euro all'anno


                Honour to the 26s

                Commenta


                • #53
                  Cioè nulla. Bene così.

                  Commenta


                  • #54
                    Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                    nani devono essere seri quanto gli umani di GOT, se non di più.
                    Tormund passa metà del suo tempo a fantasticare di sco*arsi un'orsa, mentre Thyrion si sbronza fino a sboccare e dopo si riempie nuovamente il bicchiere, il tutto contornato da gente mette il dito nel culo ad altri, si piscia addosso, stupra bambini, ecc ecc...


                    Puoi smetterla di scrivere stupidaggini, lasciando perdere GOT, per favore?

                    Commenta


                    • #55
                      Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
                      Se vi interessa l'analisi della questione legale che fonda le basi di questa operazione vi consiglio di leggere questo dettagliatissimo articolo: http://tolkienitalia.net/wp/controve...ezzo-serie-tv/

                      Non si sa ancora comunque se la Tolkien Estate interverrà direttamente sullo svolgimento dell'opera (come ha fatto ad esempio G.R.R.Martin per le prime stagioni di GOT), o se invece sarà nettamente più passiva.

                      Cito dall'articolo: "la possibilità che la Tolkien Estate sia coinvolta passivamente o attivamente nel progetto si mostra sensibile"

                      e infine si parla di "svolta epocale nella storia dell’impatto dell’opera di J.R.R. Tolkien nella contemporaneità. In gioco non c’è solo la possibilità di vedere nel giro di 2-3 anni la prima stagione di una serie TV incentrata sulle vicende narrata in Il Signore degli Anelli, ma la prospettiva che gli eredi di Tolkien possano sovrintendere tutti (o quasi) gli adattamenti delle opere nei media filmati e non solo da oggi in avanti: in linea di principio nulla vieterebbe, in un futuro non così distante, che a fronte di un’intesa proficua su materie limitate, questa venga estese su tutte le altre".
                      l'avevo linkato anche io.. e rinnovo il consiglio! leggetelo che fa luce su un po' di cose!

                      Comunque non per smontare la passione di andrea ma se veramente seguissero le direttive della TE e la fedeltà del libro, in realtà avremmo cose più fiabesche, medievali e meno fantasiose e "spettacolari" di come le abbiamo viste nella saga di PJ.

                      già gli orchi che in ISDA di PJ sono stati spettacolarizzati per il grande schermo, trasfromandoli in demoni/vampiri, non ci dovrebbero essere. i nani poi non sono assolutamente come li abbiamo visti ne LH e gli stessi elfi dovrebbero raggiungere altezze inumane.. basti pensare che i primi elfi erano alti tipo 2 metri e 10, con dei corpi longilinei quasi alienanti agli occhi.

                      gli stessi paesaggi che lo stesso Tolkien ha disegnato non hanno nulla a che fare con quelli visti nei film, tranne rarissimi casi (dove Howe e Lee hanno perfettamente centrato gli aspetti più "oscuri" tipo Mordor o i Nazgul) perché comunque PJ si è affidato ai disegni di due grandi artiti che per anni ci hanno aiutato a concepire il mondo di Arda.

                      diciamo che per le ambientazioni in generale è difficile allontanarsi dalla visione di Howe e gli altri artisti conosciuti.. ma almeno per i personaggi e per la loro fisicità/estetica e soprattutto per la loro cultura mi aspetto altissima fedeltà agli scritti!

                      basta vedere orchi come ne LH che "scrivono".. che li descrivano esattamente per quello che sono sempre stati, una brutta e agghiaciante distorsione dell'eterea bellezza elfica. di vedere i vampiri di Blade c'è sempre occasione con i 6 film di PJ

                      p.s.
                      Lord Holy Davlor dove siete!!

                      c'era anche l'altro utente molto sapiente in campo tolkeniano con l'avatar di supes stile hello kitty.. fateli tornareeeee
                      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                      # I am one with the Force and the Force is with me #

                      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                      Commenta


                      • #56
                        tipo per me la prima cosa da fare sarebbe NON girare in Nuova Zelanda


                        Honour to the 26s

                        Commenta


                        • #57
                          Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                          tipo per me la prima cosa da fare sarebbe NON girare in Nuova Zelanda
                          Anche per me.
                          Ho ascoltato qualcosa del videoblog di Andrea Berni e il ragazzo ha le idee parecchio confuse, forse è ancora troppo affezionato a PJ.

                          Ultima modifica di mr.fred; 14 novembre 17, 18:05.

                          Commenta


                          • #58
                            Andrea90 ho letto che citi spesso GOT soprattutto per la componente splatter.. ti ha già risposto Uncle che in Tolkien questa componente non è mai stata un elemento centrale e/o fondamentale (anche se la storia di Turin è una tragedia fatta di atrocità dall'inizio alla fine!).. ma comunque se c'è una cosa che in PJ ha sempre funzionato è la componente splatter (di cui lui è un grandissimo fautore e fan). Mi pare che nei suoi film non sia mancata.. ecco forse è una delle poche cose che riprenderei da PJ, poi certo se prendiamo come esempio gli scempi visti ne Lo Hobbit è un altro discorso.. ma per me quando si parla di PJ dovremmo solamente pensare al suo lavoro più riuscito: ISDA.

                            Indubbiamente, in una storia che dovrà parlare di battaglie, morti e orrende creature, una componente più "seria" vi dovrà essere e penso che quel minimo di splatter non mancherà.. ma non è quello che dovrà emergere da una serie tv nel mondo di Tolkien, se azzeccano formula e morale tolkeniana siamo a cavallo. Speriamo bene!

                            Certo è che si può pensare a GOT in termini di "qualità" e di come approcciarsi alla lavorazione di una serie tv. Quello sì.. ma non lo prenderie come modello per altre cose, son due storie differenti
                            "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                            And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                            That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                            # I am one with the Force and the Force is with me #

                            -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                            Commenta


                            • #59
                              Originariamente inviato da donnie86dc Visualizza il messaggio
                              Mi accodo a quelli che vorrebbero una versione della Terra di Mezzo non jacksoniana. E ripeto che anche amando alla follia l'estetica che Jackson ha dato ai film, ci sono tanti bravi e capaci illustratori li fuori che non sono Howe e Lee. Ne abbiamo uno in casa nostra, Donato Gianicola che adoro, tanto per fare un nome, ma che in pochi conoscono. Serve un nuovo respiro, al di la di LH e di quello che pensiamo su quei film.
                              Non ho letto ancora la notizia ma credo che il mancato coinvolgimento di Jackson sia da imputare proprio alla voglia di dare un nuovo volto alla Terra di Mezzo e questo non può che rendermi felice. Non la vedo come notizia negativa, ma come cosa positiva.
                              Nel topic Leggendo Tolkien abbiamo postato le foto di molti artisti ritraenti le varie creature della TDM. Dacci un'occhiata, appena potrò le riposterò.


                              Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
                              Tormund passa metà del suo tempo a fantasticare di sco*arsi un'orsa, mentre Thyrion si sbronza fino a sboccare e dopo si riempie nuovamente il bicchiere, il tutto contornato da gente mette il dito nel culo ad altri, si piscia addosso, stupra bambini, ecc ecc...


                              Puoi smetterla di scrivere stupidaggini, lasciando perdere GOT, per favore?
                              Son volgari, ma non son infantili, la cosa è ben diversa. GOT è assolutamente per un pubblico adulto, lo stesso deve essere ISDA, prchè il libro è per un pubblico adulto: è quello che intendo io, deve rassomigliare a GOT per come tratta in maniera adulta i temi, non essere uguale nei temi.

                              Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                              tipo per me la prima cosa da fare sarebbe NON girare in Nuova Zelanda
                              Esattamente, per me devono cambiare pure le location: devono fare un remake TOTALE. Già in Italia ci sarebbero delle location straordinarie dove girare, così come son presenti in Gran Bretagna, Irlanda, ecc.

                              Naihir
                              per fedeltà intendo fedeltà nella trama, per ovvi motivi.

                              Commenta


                              • #60
                                Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                                Andrea90 ho letto che citi spesso GOT soprattutto per la componente splatter.. ti ha già risposto Uncle che in Tolkien questa componente non è mai stata un elemento centrale e/o fondamentale (anche se la storia di Turin è una tragedia fatta di atrocità dall'inizio alla fine!).. ma comunque se c'è una cosa che in PJ ha sempre funzionato è la componente splatter (di cui lui è un grandissimo fautore e fan). Mi pare che nei suoi film non sia mancata.. ecco forse è una delle poche cose che riprenderei da PJ, poi certo se prendiamo come esempio gli scempi visti ne Lo Hobbit è un altro discorso.. ma per me quando si parla di PJ dovremmo solamente pensare al suo lavoro più riuscito: ISDA.

                                Indubbiamente, in una storia che dovrà parlare di battaglie, morti e orrende creature, una componente più "seria" vi dovrà essere e penso che quel minimo di splatter non mancherà.. ma non è quello che dovrà emergere da una serie tv nel mondo di Tolkien, se azzeccano formula e morale tolkeniana siamo a cavallo. Speriamo bene!

                                Certo è che si può pensare a GOT in termini di "qualità" e di come approcciarsi alla lavorazione di una serie tv. Quello sì.. ma non lo prenderie come modello per altre cose, son due storie differenti
                                Ma infatti quello che dico è che mica deve essere splatter, deve solamente essere verosimile. Se Eomer taglia la testa ad un orco voglio vedere il sangue, perchè deve essere così. Se gli orchi fanno a pezzi Thror, così deve essere, mica dico che bisogna vedere teste volare a caso o intestini nel campo di battaglia. Ho citato GOT pr come sviluppa in maniera seria i temi e Le Crociate (oppure il Gladiatore) per come rendere la violenza. Per me è na cosa che non deve mancar assolutamente. Non possiamo far passare Azanulbizar come quella roba che abbiamo visto in UVI.

                                Ma avete letto le Appendici ed il Silmarillion? No perchè Got a confronto sembra na storiella per bambini.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X