annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Signore degli Anelli - Serie TV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Óscar Faura è stato confermato come direttore della fotografia della serie del Signore degli Anelli, inoltre torna un art director dei film di Peter Jackson

    Commenta


    • è andato sul sicuro avendoci già lavorato
      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • I nomi son ottimi, peccato per il cast.

        Commenta


        • cioè ti lamenti di un cast che ancora non hai visto recitare, perché non hanno il faccino famoso?
          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


          # I am one with the Force and the Force is with me #

          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

          Commenta


          • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
            cioè ti lamenti di un cast che ancora non hai visto recitare, perché non hanno il faccino famoso?
            Già si intravedono faccine da teenager e politically correct, non di certo facce che dovrebbero interpretare grandiosi guerrieri e saggi.

            Commenta


            • Ok. su questo potrei pure concordare ma, per il momento fino a quando non esce un trailer o qualcosa di simile, non mi azzarderei a delineare già le faccine con i ruoli.

              L'ultima notizia su alcuni casting, denotavano invece una certa predisposizione fedele alle caratteristiche fisiche di alcuni personaggi tolkeniani.

              Io ho già una mia idea, poi magari mi sbaglio: ovvero che gran parte dell'ambientazione sarà nel sud della TdM, in posti dove Tolkien ha scritto poco. Questo perché così loro possono sbizzarrirsi con personaggi nuovi e multietnici, cosa che invece, se si prende a narrare di luoghi minuziosamente descritti da Tolkien è più difficile "contaminare".

              Potrebbero benissimo raccontarci di come i nove Re sono stati attratti e plagiati dal potere dei nove anelli, visto che Tolkien parla di questi re caduti solo marginalmente, dicendoci solo che porbabilmente appartenevano quasi tutti alla stirpe dei black numenorean. Così come potrebbero addirittura narrarci le origini de la Bocca di Sauron, prima che ne diventasse il servo o pensando in grande, alle origini del Re Stregone di Angmar.

              A me nonostante tutto, rimane grande curiosità per il semplice fatto che parleranno di una delle mie ere preferite e in particolare di Numenor, che è una parte dei racconti di Tolkien che più adoro (al pari con Gondolin e la storia di Turin).
              "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
              And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
              That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


              # I am one with the Force and the Force is with me #

              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

              Commenta


              • Ma io sono stracurioso e strainteressato da questa serie, ovviamente. Ci sono grandi nomi nella produzione e il livello tecnico per me sarà sublime, però per ora questo cast non mi convince appieno per i motivi spiegati sopra, non vorrei mai trovarmi elfi di colore o cose simili un po' come nella serie su Troia hanno fatto Achille nero, perchè sarebbe una caduta di stile pesante. Altra preoccupazione la sceneggiatura, però la Tolkien Estate dovrebbe avere la padronanza sulle scelte in maniera tale che non caghino fuori dal vaso come PJ ne LH.
                Detto questo, spero che sia completamente staccata da PJ nei concept e personaggi, perchè non sarebbe giusto farne una copia, sarebbe più giusto fare un nuovo adattamento secondo me. Già quello di PJ è un adattamento, ne risulterebbe un adattamento di un adattamento e alla prima cosa identica manderebbe tutti in confusione.

                Commenta


                • In teoria, concordo... dovrebbero discostarsi da PJ. Ma al momento non lo dicono perché fa comodo far credere a chi ha adorato ISDA by PJ che questa serie farà parte della stessa storia dei film. La realtà, dovrebbe essere un'altra invece. C'è una esigenza di marketing, anche per chi è uno spettatore comune e conosce i film.

                  Diciamo che essendoci nuovamente uno degli illustratori più famosi di ISDA (Howe), è quasi impossibile che non vi saranno rimandi a PJ, semplicemente perché quest ultimo per palsmare il suo adattamento, ha preso in prestito illustrazioni "ufficiali" di artisti come Alan Lee e John Howe che hanno fortemente contaminato tutto lo stile di PJ (ed è anche il motivo per cui, nonostante i tantissmi cambiamenti, ISDA viene percepita come una trilogia che esteticamente rassomiglia molto alla TdM che tutti noi abbiamo sempre immaginato).

                  Per me potrebbe esserci una sostanziale differenza nell'estetica degli orchi. Nei film di PJ sono diventati una sorta di mostri dell'horror cinematografico, simili a vampiri e demoni. Mentre nelle illustrazioni originali di Lee erano un popolo con fattezze simili ai popoli dell'antico est, come i mongoli resi più brutti, storti e con braccia penzolanti. Se invece anche questo design rimarrà uguale, singifica che ISDA di PJ ha talmente contaminato l'immaginario, che sarà difficile discostarsene troppo.

                  per dire.. a me urta un po' che son dovuti tornare in Nuova Zelanda, invece di spresciarsi a trosre scenari nella nostra Europa. Già solo la Scozia avrebbe potuto offrire un paesaggio fantastico. Anche in Islanda ci potevano essere dei luoghi interessanti, per non parlare dell nostra Italia e anche la Francia.
                  Ultima modifica di Naihir; 04 luglio 20, 19:52.
                  "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                  And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                  That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta


                  • La terra di mezzo in salsa teen e diversity?

                    Queste troiate le puoi fare con the WItcher che si può prestare a modernità dozzinali di questo tipo, ma lasciate riposare Tolkien in pace per favore...

                    Comunque ha chiaramente ragione Elijah Wood

                    Commenta


                    • Ma figurati se non contamineranno anche ISDA di queste sciocchezze. Io lo do per scontato.

                      Ci siamo "salvati" che ai tempi di PJ le uniche marchette son state quelle di togliere Glorfindel e metterci in mezzo Arwen, perché la storia di per se, andrebbe contro tutti i principi che oggi muove la hollywood perbenista. 3 donne per solo 3 ruoli (anche se due a dir poco importanti) ...se lo giravano oggi, come minimo cambiavano sesso a due degli hobbit e Legolas diventava una lei, Gandalf sarebbe diventato un vecchio shamano di colore e Gimli un nano transgender.
                      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                      # I am one with the Force and the Force is with me #

                      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                      Commenta


                      • con Il Grande Schifo è più o meno quello che hanno fatto con i nani xD seppure per altri motivi rispetto a quelli odierni, ma si, totalmente d'accordo con naihir


                        Honour to the 26s

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                          Ma figurati se non contamineranno anche ISDA di queste sciocchezze. Io lo do per scontato.

                          Ci siamo "salvati" che ai tempi di PJ le uniche marchette son state quelle di togliere Glorfindel e metterci in mezzo Arwen, perché la storia di per se, andrebbe contro tutti i principi che oggi muove la hollywood perbenista. 3 donne per solo 3 ruoli (anche se due a dir poco importanti) ...se lo giravano oggi, come minimo cambiavano sesso a due degli hobbit e Legolas diventava una lei, Gandalf sarebbe diventato un vecchio shamano di colore e Gimli un nano transgender.
                          Se ci pensi bene già nella trilogia dello Hobbit sono stati praticamente costretti ad inserire un personaggio femminile nella storia, quel personaggio poi è stato inserito in una storia che era più sgradevole dei cavoli a merenda.

                          Commenta


                          • Il problema di Tauriel non è la sua presenza, ma quanto la sua presenza influenza il film. Se fosse rimasto un personaggio secondario di sfondo poteva benissimo starci. Tutta la parte Legolas/Tauriel/Bolg non si può vedere dai, oltre al fatto che Bolg nel libro è il "villain" finale.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio

                              Se ci pensi bene già nella trilogia dello Hobbit sono stati praticamente costretti ad inserire un personaggio femminile nella storia, quel personaggio poi è stato inserito in una storia che era più sgradevole dei cavoli a merenda.
                              Vabbè nella trilo de Lo Hobbit è quasi tutto sbagliato.

                              Dall'abuso della CGI, dal design dei nani, alla scelta del villain a staffetta (bastava un Bolg), al rivoluzionamento dei Nazgul e alla troppa invasione di personaggi secondari alla storia come Legolas.

                              Tauriel avrebbe potuto funzionare se inserita nel semplice contesto di Mirkwood, ma indubbiamente quella storiella era abbastanza un allunga brodo.

                              Questo a dimostrazione che quando sti sceneggiatori tendono a inventare qualcosa nella TdM di Tolkien, fanno delle cagate assurde, che non hanno nulla di Tolkien e sono delle semplici americanate che deturpano l'opera originale.
                              "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                              And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                              That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                              # I am one with the Force and the Force is with me #

                              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                              Commenta


                              • Solo una cosa "inventata" hanno beccato ne LH: Il collegamento DG/Orchi di Moria.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X