annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Signore degli Anelli - Serie TV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
    Che ne pensate di questo Gollum? (Tratto dal cartone Lo Hobbit del 1977)

    personalmente lo trovo interessante e decisamente più inquietante del Gollum dei film
    Mah, non mi piace.
    Comunque lo si può sviluppare a dovere.


    Sta di fatto che io non odio tutte le modifiche fatte da PJ in ISDA, soprattutto a livello estetico: è ovvio che quando parlo di fedeltà, parlo di fedeltà soprattutto dal punto di vista degli avvenimenti. A m gli Uruk hai di PJ piacciono da morire, Lurtz lo considero straordinario. Ho sempre detto come mi siano piaciute certe scelte di PJ ne LH, l'importante è che rimangano coerenti con gli scritti: l'arkengemma come simbolo per riunire le casate dei nani è un tocco geniale per me, così come il voler mandare Beorn a DG (cosa poi tolta nell'edizione finale) ad indagare con Gandalf. Niente vieta che Beorn sia andato a DG in quel periodo o nel periodo precedente la visita di Gandalf, perciò la cosa è coerente con gli scritti, può essere benissimo accaduta. Le tombe dei Nazgul proprio no, se permettete. E c'è una bella differenza tra queste modifiche: se nella serie avremo delle modifiche come nel primo caso sarò il primo a farmele andar bene, anzi potrebbero risultare delle rivisitazioni anche più fighe dello scritto perchè funzionano sullo schermo. Io non voglio un Tom Bombadil identico al libro, mi piacerebbe un Tom Bombadil che senza far niente faccia evincere tutta la sua potenza, e per me se facessero Tom serioso senza canti e balli andrebbe benissimo. La cosa fondamentale è che non mi stravolgano tutto: che non dicano che il Re Stregone sia in realtà Isildur risorto da Sauron, tanto per dirne una. Di certo mi piacerebbe vedere finalmente una razza nanica come si deve, e non come l'abbiamo vista ne LH. Perchè dopo l'esalogia, si può tranquillamente dire che alla fine i nani sono una razza più clownesca che seria, la cui unica eccezione è Thorin. E finalmente vedere degli scontri come erano nel medioevo: con la giusta dose di violenza.

    Commenta


    • Originariamente inviato da martin84jazz Visualizza il messaggio
      La trilogia del SDA di Jackson conserva una fedeltà piu che buona al libro nonostante alcune (per me discutibili) libertà, ma rimane comunque a parer mio un capolavoro del cinema.
      Anche per me. I cambiamenti in certe sequenze son stati davvero radicali, è per questo che mi piacerebbe vedere un qualcosa di molto vicino al libro da qual punto di vista.

      Per me anche questa èfedeltà al testo. Per me non sarà sufficiente solo il non inventarsi cose che cozzano con gli scritti, ci dovrà essere la profonda volontà da parte dei creatori di non stuprare e violentare la meraviglia che Tolkien ha creato.
      Amen.

      Commenta


      • Io amo alla follia ted nasmith, ho le sue stampe appese per casa e diversi libri con sue illustrazioni. Come rappresenta lui i paesaggi non ce n'è per nessuno.
        E lui FU contattato da jackson ai tempi del sda, ma dovette declinare l'offerta per motivmotivi personali.
        Facile che verrà contattato stavolta.

        Commenta


        • Di artisti ce ne sono, di attori anche, di sceneggiatori pure, "basta" contattare la gente giusta. Mica esistono solo PJ e Howe e Lee.

          Commenta


          • Comunque non ho ancora capito.. sta serie sarà solo sul pre sda o rifaranno anche tutta l'opera?

            Commenta


            • Iniziano con un prequel che poi sfocerà nel Signore degli Anelli.
              La Compagnia dell' Anello lo vedremo chissà quando e solo se tutto andrà per il meglio.
              Saranno passati più di venti anni dall' opera di PJ e per me è un giusto periodo di tempo.
              Ultima modifica di mr.fred; 16 novembre 17, 18:01.

              Commenta


              • Ma io avevo capito che avrebbero fatte storie inedite ambientate nell'universo. Fare un remake del signore degli anelli mi pare davvero inutile.

                Commenta


                • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  Iniziano con un prequel che poi sfocerà nel Signore degli Anelli.
                  La Compagnia dell' Anello lo vedremo chissà quando e solo se tutto andrà per il meglio.
                  Saranno passati più di venti anni dall' opera di PJ e per me è un giusto periodo di tempo.
                  Secondo me una stagione o due sugli eventi precedenti.
                  Comunque anche secondo me il progetto è quello: preparare il campo per ISDA, per poi espandere la mitologia con gli spin off (esempio "La stirpe di Durin") e magari spianare la strada pure al Silmarillion.

                  Vi dico la mia: per me non potevano utilizzare una strada migliore.

                  Commenta


                  • una serie sul Silmarillion.
                    non oso nemmeno pensarci, anche se avrei parecchia paura.. ormai me lo sono letto talmente tante volte che ho la mia immagine di luoghi e personaggi a cui sono talmente affezionato che sarei severissimo nel valutare ogni eventuale trasposizione su schermo.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da martin84jazz Visualizza il messaggio
                      una serie sul Silmarillion.
                      non oso nemmeno pensarci, anche se avrei parecchia paura.. ormai me lo sono letto talmente tante volte che ho la mia immagine di luoghi e personaggi a cui sono talmente affezionato che sarei severissimo nel valutare ogni eventuale trasposizione su schermo.
                      Tanto per provare ad immaginarsela: non vedo modo di trasporre l'Anulindale.
                      «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                      Commenta


                      • Ma penso che più che trasporre il Simarillion, si intenda trasporre storie del Silmarillion, lasciando la creazione da parte, al limite raccontandola a parole con una sorta di Prologo scritto.
                        Beren e Luthien, I Figli di Hurin e la Caduta di Gondolin..la Guerra d'Ira e le altre grandi guerre è difficile solo immaginarsele.

                        Commenta


                        • Sembra che del Silmarillion non toccheranno nulla.. ma ogni giorno mi si crea confusione a seguire le varie notizie, quindi magari sto dicendo un cavolta!

                          Certo è che se mai dovessero prendere in considerazione il Silmarillion la serie tv è proprio una via fattibile per la moltitudine di personaggi che ci sono e perché fondamentalmente le storie portanti son proprio quelle sopracitate da Andrea. Questo significa che potrebbero creare una serie tv in stile True Detective dove non si deve avere a tutti i costi una continuity con i personaggi della prima stagione, ma si può passare a raccontarne un'altra. In tal senso non è poi così difficile immaginarsi non so, La Caduta di Gondolin.. è praticamente la storia di Troia in chiave tolkeniana.

                          Ma senza viaggiare troppo con la testa, a me basterebbero le storie tratte nelle appendici. Su tutti Annatar e la creazione degli anelli.

                          C'è sicuramente una cosa che mi spaventa più di ogni altra cosa, il politicamente corretto.. magari l'inserimento a buffo di quote rosa dove non c'è bisogno o trasformare personaggi bianchi, di colore o trasformare etero in gay. Non vuole essere un discorso qualunquista o di disprezzo, sia mai.. ma penso che se mai dovessero esserci inserimenti di questo tipo, che vadano pensati intelligentemente, perché i presupposti per inserirli ci sono, ma che siano fatti sapientemente e non per far contente terze persone o movimenti vari.

                          Cito ad esempio la possibilità di inserire elfi di colore o comunque d'una pelle tendente all'olivastro.. in Tolkien esistono gli Elfi Silvani (dei Nandor) ed alcuni di essi hanno proprio questa peculiarità visto che non hanno mai continuato il grande viaggio per Valinor e quindi non hanno mai visto la luce degli alberi.
                          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • Secondo me il Politically correct lo fanno più al cinema che nelle serie tv.
                            Comunque il Silmarillion andrebbe bene anche se lo fanno tra 10 anni, oltretutto non toccherebbe riprendere praticamente quasi nessuno dei protagonisti di ISDA (e quindi degli attori). DIciamo che ISDA + Appendici può spianare la strada piu avanti al Silmarillion, ma penso che il secondo verrà fatto un po' molto più avanti. Però c'è la possibilità di vedere da vicino posti come Erebor (dopo la riconquista di Thorin), Dale, Moria, ecc con tutto un altro design e con una valenza molto più importante rispetto i film: il punto è che durante il periodo precedente la CDA c'è la possibilità di vedere tutta la TDM nella sua completezza, passando da uno scenario ad un altro. Possiamo avere uno sviluppo più approfondito dei più importanti personaggi di quell'epoca: un background su Aragorn, su Frodo, su Boromir, Denethor, Dain, Legolas e Thranduil, ecc, probabilmente potremmo rivedere pure Radagast e sicuramente Saruman. E tutto questo come strada spianata verso la CDA, con tutte le cose di background che ci sono dietro: Dol GUldur, Balin a MOria, la caccia a Gollum, ecc. Per me, se è davvero questa la loro intenzione e se verrà fatta senza stravolgimenti, è una cosa geniale, ed avremo tutto coerente, con gli stessi attori, la stessa estetica, ec ecc.

                            Commenta


                            • Nella puntata di ieri sera di Radio Brea, la web radio di Sentieri Tolkieniani, hanno intervistato Gabriele Marconi di Tolkien Italia sulla questione dei diritti televisivi, la Tolkien Estate e tutto ciò che questo comporta. Tra l'altro Gabriele è veramente bravo nello spiegare bene il tutto in modo chiaro e conciso.

                              Se vi interessa seguirla e riascoltare le vecchie puntate, questo è il link https://www.spreaker.com/user/sentie...ni/qdrb-s7ep09

                              L'intervista comincia al minuto 65
                              Ultima modifica di Giorgio F; 17 novembre 17, 15:50.

                              Commenta


                              • Gabriele Marconi c'è pure qui su Badtaste se non vado errato. Aveva fatto degli interventi in merito a BOFA.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X