annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lo Hobbit: un Viaggio Inaspettato

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • http://www.badtaste.it/articoli/comi...a-dello-hobbit
    Quindi, se ho ben capito, niente "giganture" e miniature a questo giro? Peccato. Erano uno dei punti forti della trilogia, quando usate bene.

    Originariamente inviato da lounge60 Visualizza il messaggio
    PJ ed i suoi sceneggiatori non sono Tolkien; non stiamo parlando di uno scrittore qualunque,ma di un finissimo e coltissimo studioso che ha speso la sua intera vita a creare la Terra di mezzo,
    ed ancora non era soddisfatto di un lavoro di riscrittura del Silmarillion durato settant'anni!
    Ora arrivano questi, e in un paio di mesi inventano intere vicende?
    Macchè, Tolkien dovrebbe essere onorato che un gran sceneggiatore del calibro di Jackson stia rimaneggiando i suoi lavori di una vita.

    Commenta


    • Beh, visto che ha realizzato una trilogia capolavoro e miracolosa ispirata ai suoi romanzi (i quali sono stati letti e conosciuti da nuove generazioni di lettori), onorato dovrebbe sentirsi sicuramente, lassù nell'alto dei cieli... :-)

      La notizia in Home appena pubblicata sembra chiarire un po' le cose. Nessun accenno al fantomatico terzo episodio, ma soltanto il desiderio di ampliare il girato con il materiale delle appendici...

      Si rischia un po' di magniloquenza in più...asd:biggrin:

      I bastardi hanno atterrato!! http://www.badtaste.it/rubriche/il-borg
      http://www.destroythismovie.com

      Commenta


      • Terzo film? Impossibile farlo. Io la vedo così, quindi sto tranquillo. Il materiale delle appendici verrà usato solamente per le scene aggiuntive.
        «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

        Commenta


        • Confermata la slitta trainata dai conigli.....
          in?in memore et similia

          Commenta


          • Originariamente inviato da Il Borg Visualizza il messaggio
            Tolkien è quello dei Romanzi, giusto? E nei romanzi sta. Sempre nel medesimo modo.
            Qua si parla di pellicole e l'idea in sé di un terzo film non mi atterrisce, almeno non più di tanto.
            Ma che c'entra Borg dai. Il punto è che quello che c'è di bello nei film l'ha inventato Tolkien, e su questo dovremmo essere tutti d'accordo. Dilatare un raccontino in due film già è sbagliato, perchè va ad alterare degli equilibri narrativi che poggiano anche sulla lunghezza della storia. Trasformare lo Hobbit in tre film invece non è sbagliato, è proprio criminale. Vuol dire dilatare ancora più una storia che NON era pensata per avere questo ampio respiro. Perchè dare allo Hobbit lo stesso respiro di una trilogia di 1000 pagine? Non ha il minimo senso! Devi iniziare a inventare, tradendo così lo spirito della storia.

            Commenta


            • Originariamente inviato da martino Visualizza il messaggio
              io invece credo più nella interpretazione di andrea, che cura il blog de "lo hobbit film"... sicuramente è di gran lunga più esperto dello scrittore di quell altro articolo che non sapeva neppure che elija wood avrebbe ancora una volta reinterpretato frodo baggins!
              In realtà mi riferivo a questo articolo. Comunque è cambiato rispetto a quando l'avevo letto io. Ora è più ambiguo, in effetti. Potrebbe essere che Gandalf sia scocciato dalla sua presenza (confermando l'impressione di chi visionò a suo tempo la sequenza alle tombe), ma anche che intenda semplicemente proteggerlo (dicendogli pertanto di non tornare più in quei luoghi). Non so, occorrerebbe vedere la scena in questione e il "tono" del dialogo fra i due. Se soltanto fossero un po' più chiari i resoconti...

              non tollererei vedere gandalf considerare "radagast lo sciocco!", alla pari di saruman. se jackson l'avesse davvero fatto... beh, l'avrebbe combinata grossa, ma non credo sarà così.
              Alle tombe mi pare di ricordare fosse proprio così. Il Grigio Pellegrino era assolutamente scontento di aver incontrato la pecora nera degli Istari, colui che con la sua dabbenaggine infangava il buon nome dell'Ordine. Tuttavia, per quanto ne sappiamo, potrebbero benissimo aver deciso di modificare o addirittura tagliare quel momento, dopo aver letto i commenti. Perché in queste ultime interviste, fra le altre questioni, Peter Jackson ha anche ammesso di averli letti... speriamo quelli giusti!

              ipotizzerei piuttosto che sia il suo senso protettivo a farlo parlare così...
              un po' come quando nella compagnia dell'anello gandalf, prima di precipitare nella voragine delle miniere di moria intima ai suoi compagni di andarsene dandogli degli "sciocchi" (fools, in inglese, termine offensivo)... per cui bisogna guardare la scena nel suo contesto completo per giudicare..
              Mi auguro che sia così.

              poi si sa che a volte gandalf è burbero, basti guardare come tratta pipino, sia nel film che nel libro...
              D'accordo, ma che non tratti nello stesso modo pure Aiwendil, ovvero Radagast il Bruno!

              Originariamente inviato da Il Borg Visualizza il messaggio
              Detto questo, conoscendo gli impulsi beffardi e demenziali di Jackson, non escludo che il personaggio in questione possa sembrare ridicolo, e non propriamente in senso buono.
              Non potrei mai accettarlo. Sarebbe una grave contraddizione se uno di quelli che gli Elfi chiamano Istari (ovvero i Saggi, non dimentichiamolo!) si dimostrasse essere un semplice vecchio rimbambito! Era magari accidioso, a causa del suo amore per flora e fauna, tanto che si dice fosse giunto a trascurare i Figli di Eru. Ma questo non giustifica affatto il renderlo uno stolto.

              Attendiamo di vederlo alla prova, dato che al momento non si capisce ancora molto al suo riguardo.

              I giganti di pietra vengono citati nei primi capitoli dello Hobbit. Francamente non mi dispiacerebbe vederli nella battaglia dei cinque eserciti.
              Mostri da guerra in più. Nessun problema, avanti c'è posto...
              In realtà sono nominati soltanto una volta ne Lo Hobbit (più un altro accenno ai "giganti" in The History of Middle-earth), in un contesto in cui non è ben chiaro se sia una semplice metafora oppure se si tratti di creature vere e proprie. Esistono due correnti di pensiero a tal proposito. Evidentemente per il film hanno sposato quella che li prevede.

              Originariamente inviato da lounge60 Visualizza il messaggio
              Circa PJ,una cosa è adattare il materiale Tolkieniano al linguaggio cinematografico,un altra è inventarlo di sana pianta.
              Non a caso gli errori di "continuità" o incoerenze nel film Il Signore degli Anelli erano assenti nel libro.

              Originariamente inviato da Zauro Visualizza il messaggio
              Quindi, se ho ben capito, niente "giganture" e miniature a questo giro? Peccato. Erano uno dei punti forti della trilogia, quando usate bene.
              Se il risultato sarà comunque migliore, non mi dispiace. Se esiste una certezza in merito ai due film de Lo Hobbit, infatti, questa è certamente la qualità degli effetti speciali della Weta e della colonna sonora di Howard Shore. Non ho timori. Anzi, ho piena fiducia.

              Originariamente inviato da Il Borg Visualizza il messaggio
              La notizia in Home appena pubblicata sembra chiarire un po' le cose. Nessun accenno al fantomatico terzo episodio, ma soltanto il desiderio di ampliare il girato con il materiale delle appendici...
              Mi chiedo cosa possa aver dimenticato...

              Possibile che sia la storia dei Nani? Si è forse accorto di non avere un "prologo" per il secondo film?
              Dubito possa trattarsi dell'introduzione di Círdan, Sire Celeborn e Glorfindel al Bianco Consiglio, dato che è troppo tardi, lo vedremo già a dicembre. Magari però si è deciso a richiamare Marton Csokas per interpretare lo sposo di Dama Galadriel durante l'attacco a Dol Guldur, chissà...
              Vuol tornare sui propri passi e recuperare Primula Brandibuck e Drogo Baggins, i genitori di Frodo? Per il padre aveva già un attore, ma lo dirottò sull'inesistente maggiordomo Alfrid.
              Gli è giunta l'ispirazione di aggiungere Estel/Aragorn, insieme a sua madre Gilraen e ad Arwen Undómiel? Ed Elladan ed Elrohir? Ma a dicembre già passeremo per Gran Burrone, dunque tenderei ad escludere pure questo.

              Non so, per me sono tutti intrecci che avrebbe ragionevolmente dovuto considerare per la trama fin dal principio. Non ho proprio la minima idea su che cosa possa aver trascurato ed essersene reso conto solo ora.

              Originariamente inviato da donnie86dc Visualizza il messaggio
              Terzo film? Impossibile farlo. Io la vedo così, quindi sto tranquillo. Il materiale delle appendici verrà usato solamente per le scene aggiuntive.
              Se davvero otterrà questo permesso, potrebbe approfittarne anche per rimediare ai tagli a Il Signore degli Anelli, no?

              Commenta


              • Quello che c'è di bello nei romanzi l'ha inventato Tolkien, quello che c'è di bello nei film l'ha inventato Jackson (narrando coi mezzi propri del cinema) ispirandosi a Tolkien. La differenza c'è ed è sostanziale.
                Infatti non c'è un solo passaggio del film che sia un copincolla dei passi del romanzo. Tutto converge nella medesima direzione ma tutto è stato reinterpretato a dovere, com'è logico e giusto che sia...
                E non è che la capacità di tirar fuori un'opera profondamente cinematografica da un'opera profondamente letteraria esca dal cilindro come..aehm...i conigli di Radagast...

                Poi sul fantomatico terzo episodio siamo d'accordo e l'ho pure scritto. Ma cosa volete farci? Se un giorno (che al momento mi sembra parecchio improbabile) la major o la magniloquenza di Jackson decidessero di metterlo in produzione potrei pure capirlo. Perchè prendo atto della golosità della major e dell'esuberanza di Jackson nel dilatare le sue storie per il cinema (forse la sua vera maledizione post ISDA)...
                A quel punto spererei che almeno si inventassero un minimo di racconto decente...

                I bastardi hanno atterrato!! http://www.badtaste.it/rubriche/il-borg
                http://www.destroythismovie.com

                Commenta


                • Nuovo commento alle scene de Lo Hobbit, tanto per morire d'invidia nei confronti di chi le ha potute vedere.

                  Altra pagina davvero interessante è quella che raccoglie tutti i collegamenti alle interviste e ai video usciti finora. Non so quanto sia già noto e quanto sia nuovo, perché servirebbe tempo per esaminarlo. Tuttavia non ho potuto non notare una importante novità, ovvero la conferma ufficiale sulla presenza o meno del Drago Smaug nel primo film...

                  Spoiler! Mostra

                  Commenta


                  • In Italia quanti cinema si attrezzeranno per i 48 fps?
                    E' una cosa che mi incuriosisce enormemente.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                      In Italia quanti cinema si attrezzeranno per i 48 fps?
                      E' una cosa che mi incuriosisce enormemente.
                      Non c'è nessun bisogno di "attrezzarsi"
                      Una sala digitale (quindi una sala 3D) è una sala che può andare a 48 fps. Parola del mio gestore di cinema.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Rorschach Visualizza il messaggio
                        Dilatare un raccontino in due film già è sbagliato, perchè va ad alterare degli equilibri narrativi che poggiano anche sulla lunghezza della storia. Trasformare lo Hobbit in tre film invece non è sbagliato, è proprio criminale. Vuol dire dilatare ancora più una storia che NON era pensata per avere questo ampio respiro. Perchè dare allo Hobbit lo stesso respiro di una trilogia di 1000 pagine? Non ha il minimo senso! Devi iniziare a inventare, tradendo così lo spirito della storia.
                        Questo discorso secondo me è completamente sbagliato. Insomma, stiamo parlando delle Appendici, mica di materiale inventato di sana pianta. Se Jackson dice che aggiungerà materiale preso dalle Appendici, io per primo esulto e mi rallegro: chi non vorrebbe vedere il giovane Dain nella battaglia di Nanduhirion, o ancora il vecchio Dain contro gli Esterling a Erebor, o la catastrofe della colonia di Balin a Moria, o Saruman indagare in cerca del cadavere di Isildur... semplicemente, Rorschach: non è lo Hobbit, è qualcosa di più. Ma parlare di "diluire" è totalmente fuori luogo, anzi, parliamo piuttosto di un "accorpamento massiccio" e addirittura di un'"intensificazione".
                        Inoltre, da un altro punto di vista, non è detto che a un film stia un libro e a un libro un film, per un libro potrebbe essere necessaria una serie di dieci puntate e per dieci libri un film di due ore.


                        Originariamente inviato da Lord Holy Visualizza il messaggio
                        Potrebbe essere che Gandalf sia scocciato dalla sua presenza (confermando l'impressione di chi visionò a suo tempo la sequenza alle tombe), ma anche che intenda semplicemente proteggerlo (dicendogli pertanto di non tornare più in quei luoghi). Non so, occorrerebbe vedere la scena in questione e il "tono" del dialogo fra i due. Se soltanto fossero un po' più chiari i resoconti...
                        Io ho pensato che in effetti quello potrebbe essere il momento in cui magari Jackson ha scelto di mostrare l'allontanamento di Radagast dalla sua missione: magari mostrano un Radagast riluttante a seguire Gandalf in tutto e per tutto e più propenso a occuparsi della sua natura e un Gandalf seccato per questo.
                        Radagast è un personaggio che secondo me può essere interpretato in molti modi diversi e che io giudico un po' criticamente (diciamocelo, Saruman non aveva tutti i torti - calma! sto scherzando ).


                        Originariamente inviato da Lord Holy Visualizza il messaggio
                        Spoiler! Mostra
                        Secondo me lo vedremo di sfuggitissima in un flashback mentre Thorin canta: mi sono immaginato che quello potrebbe essere il momento giusto per far partire delle immagini sulla cacciata dei Nani dalla Montagna Solitaria.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Rorschach Visualizza il messaggio
                          Non c'è nessun bisogno di "attrezzarsi"
                          Una sala digitale (quindi una sala 3D) è una sala che può andare a 48 fps. Parola del mio gestore di cinema.
                          Davvero è così semplice? Benone.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Davlor Visualizza il messaggio
                            parlare di "diluire" è totalmente fuori luogo, anzi, parliamo piuttosto di un "accorpamento massiccio" e addirittura di un'"intensificazione".
                            Alla Warner fanno bene a trattare i fan di Tolkien in questo modo. Come biasimarli. Dopo aver letto concezioni simili, ci farei anche un quarto film XD

                            INTENSIFICARE XD

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Rorschach Visualizza il messaggio
                              Alla Warner fanno bene a trattare i fan di Tolkien in questo modo. Come biasimarli. Dopo aver letto concezioni simili, ci farei anche un quarto film XD

                              INTENSIFICARE XD
                              Scusami eh, ma non prendiamoci in giro: adesso ti dico che cosa vuol dire diluire. Quando si ha un libro di poca sostanza e se ne vuole succhiare il midollo per trarne più profitti possibili, lo si può allungare. Ti faccio un esempio pratico: io non ho nè letto nè ho mai visto niente della saga Twilight, che non mi attira, però da quello che ho sentito da persone che lo hanno visto e da critici cinematografici, mi pare che quello sia stato molto diluito per spezzarlo in due film: e allora via alle inquadrature di sguardi, sorrisi, lacrime e via così (niente contenuto, niente trama, niente sostanze aggiuntive, ma due film).

                              Di che cosa stiamo parlando invece ora? Stiamo parlando NON di spezzare la "storiellina" de Lo Hobbit in due film, MA di aggiungere elementi presi da ALTRI testi assolutamente NON di secondo piano o inventati dal nulla, ad una trama che è già di per sé molto ricca.
                              La differenza che spero di aver sottolineato è che non è stato preso un libro con una trama non sufficiente per due film ed è stato "stirato", ma sono stati invece presi altri testi per arricchire. Non è stato diluito un bel niente, ma c'è invece un arricchimento, questo sì.

                              Allora qua non sussiste il problema se sia giusto o no diluire, ma se sia giusto o no che un film chiamato "Lo Hobbit" sia per buona parte ripreso dalle Appendici (la qual cosa secondo me non merita neanche di essere dibattuta).

                              Adesso se vuoi citarmi e rispondermi in maniera intelligente con altre argomentazioni, dicendo se sia giusto o meno attuare l'intensificazione che è effettivamente stata attuata, allora fallo, se vuoi citarmi per prendermi in giro e ridere senza dire niente, risparmiamelo.

                              Commenta


                              • Dico solo una cosa.

                                Originariamente inviato da Davlor Visualizza il messaggio
                                Scusami eh, ma non prendiamoci in giro: adesso ti dico che cosa vuol dire diluire. Quando si ha un libro di poca sostanza e se ne vuole succhiare il midollo per trarne più profitti possibili, lo si può allungare.
                                **CoffcoffèquellochesistafacendoconlohobbitcoffCoff**

                                Originariamente inviato da Davlor
                                Di che cosa stiamo parlando invece ora? Stiamo parlando NON di spezzare la "storiellina" de Lo Hobbit in due film
                                In realtà fino a prova contraria la "storiellina" è stata spezzata in due film e un unico ciclo narrativo è stato diviso in due parti.

                                Originariamente inviato da Davlor
                                MA di aggiungere elementi presi da ALTRI testi assolutamente NON di secondo piano
                                Sul fatto che certi passaggi non siano di secondo piano avrei eccome da ridire. Certi raccontini di congiunzione hanno la stessa utilità artistica dei romanzi di congiunzione di Asimov, e cioè zero.
                                Riportarli in un film dello Hobbit non ha alcuna utilità filologica, serve solo a giustificare la DILUIZIONE di una storia brevissima in due, tre, ventordici film.
                                Parimenti, cambiare il tema fiabesco della storia trasformandola in un ampio prequel ad alto respiro con battaglie epiche non ha alcuna utilità artistica, ma serve solo a giustificare il rigonfiamento chirurgico della storia.

                                Originariamente inviato da Davlor
                                o inventati dal nulla, ad una trama che è già di per sé molto ricca.
                                Eh sì, talmente ricca che si sono dovuti inventare personaggi nuovi, relazioni nuove, dettagli nuovi, connessioni nuove.

                                Originariamente inviato da Davlor
                                La differenza che spero di aver sottolineato è che non è stato preso un libro con una trama non sufficiente per due film ed è stato "stirato", ma sono stati invece presi altri testi per arricchire. Non è stato diluito un bel niente, ma c'è invece un arricchimento, questo sì..
                                Quando costruirò un orribile freak con sei braccia, due teste e un mostruoso patchwork di occhi non dirò che ho fatto un minestrone, dirò che l'ho arricchito.

                                Ripeto, che a questo punto facciano il terzo film. Non chiedo bidellagine, ma almeno un minimo di buon senso.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X