annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate

    So di essere in netto anticipo sui tempi, aprendo questa discussione. Tuttavia sono dell'avviso che l'importanza della notizia che ho letto poc'anzi meriti di avere la giusta rilevanza e uno spazio opportuno dedicato esclusivamente a Lo Hobbit - Andata e Ritorno (2014), la terza parte della trasposizione cinematografica diretta da Peter Jackson dell'omonimo romanzo del 1937 scritto da J.R.R. Tolkien, dopo i due film Lo Hobbit - Un Viaggio Inaspettato (2012) e Lo Hobbit - La Desolazione di Smaug (2013).

    Ebbene il terzo capitolo, The Hobbit - There and Back Again, inizialmente previsto per luglio 2014, è rinviato a dicembre 2014. Questo è l'articolo:
    Lo Hobbit - Andata e Ritorno rinviato al 17 dicembre 2014!

    __________________________________________________

    AVVISO PER TUTTI I FREQUENTATORI DEL TOPIC

    Come fatto gli scorsi anni con "Un viaggio inaspettato" e "La desolazione di Smaug", fino a Domenica 21 compresa (quando saranno trascorsi, quindi, 5 giorni dall'uscita del film in Italia) sarà VIETATO postare spoiler relativi al film se non tramite l'apposito tag spoiler.

    Ovviamente sarà possibile discutere liberamente del film nel suo complesso, degli aspetti tecnici, della qualità dello stesso.. insomma del film in generale. Non si considerano spoiler gli eventi presenti nei romanzi (quindi, ad esempio, potete dire che la morte di Smaug è stata girata bene/male), dato che il forum dedica al mondo di Tolkien una sezione apposita.
    Mettete invece sotto spoiler, come state già facendo, i post (o parti di essi) che vanno nel dettaglio delle singole scene e che fanno riferimento a quello che è stato tagliato, aggiunto e/o omesso rispetto al libro.

    Da Lunedì 22, dunque, trascorsi i 5 giorni, il topic sarà spoiler free.

    [Gandalf]

  • #2
    Ottima notizia, sono molto contento di questa decisione, sia perché così avremo tutti e 6 i film usciti nello stesso periodo dell'anno, sia perché avranno più tempo per curare la post production, sia perché mi piace decisamente di più il Natale come periodo d'uscita per questo film piuttosto che la piena estate. E poi è anche più comodo per la tempistica con cui rilasceranno i vari dvd, bluray, cd, libri ecc.: possono distribuire il materiale in modo calibrato evitando ad esempio di sovrapporre l'edizione estesa del secondo film alla release in sala di questa terza pellicola.
    I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Gandalf Visualizza il messaggio
      sono molto contento di questa decisione
      Che io sospetto sia stata presa in vista degli Oscar, dopo il nulla di fatto della prima parte.

      Commenta


      • #4
        Non ne sono sicuro, sai? La motivazione evidenziata nell'articolo in home mi sembra piuttosto logica.
        I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Lord Holy Visualizza il messaggio
          Che io sospetto sia stata presa in vista degli Oscar, dopo il nulla di fatto della prima parte.
          Può essere stato un incentivo ma le ragioni penso siano più commerciali e artistiche piuttosto che veicolate a certe velleità riguardo i premi...
          La profonda mancanza di spiritualità di colui che non percepisce, ma giudica l’arte, il suo rifiuto e la sua mancanza di disponibilità a riflettere sul significato e sullo scopo della propria esistenza nel significato più alto del termine, assai sovente vengono mascherate con l’esclamazione primitiva fino alla volgarità: "Non mi piace!", "Non mi interessa!". Il bello è celato a coloro che non cercano la verità.

          Commenta


          • #6
            L'estate era molto insidiosa per lo hobbit, accerchiato da filmetti più brevi, leggeri e più appetibili per il pubblico più giovane. Molto meglio così, la notizia diciamo che era prevedibile e preventivabile.

            Commenta


            • #7
              Sì, forse avete ragione voi. Pure a me, infatti, era sempre parsa strana la scelta del periodo estivo.

              Commenta


              • #8
                Qualcuno mi spieghi cos'è questa storia di "RACCONTO DI UN RITORNO"...??!?!?!
                Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

                Commenta


                • #9
                  Suona un po' scemo, ma non è completamente insensato. In fondo nel terzo film non ci sarà nessuna "andata"...

                  Commenta


                  • #10
                    Che titolo dimmerda.
                    ANDATA E RITORNO era poetico... RACCONTO DI UN RITORNO sembra una filastrocca.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Slask Visualizza il messaggio
                      Qualcuno mi spieghi cos'è questa storia di "RACCONTO DI UN RITORNO"...??!?!?!
                      Non ne ho la più squallida idea. Lo scopro ora pure io.

                      Originariamente inviato da Zauro Visualizza il messaggio
                      non è completamente insensato. In fondo nel terzo film non ci sarà nessuna "andata"...
                      Rivelai già altrove perché non apprezzassi molto la scelta di There and Back Again. Eppure una ragione dovrà pure esserci, no? Quindi non so quanto corretto sia stravolgere in italiano quella precisa e inequivocabile decisione di Peter Jackson. Che, ripeto, non è affatto escluso avesse un senso...

                      Commenta


                      • #12
                        suona malissimo...
                        Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

                        Commenta


                        • #13
                          Non c'è mai limite al peggio... che scelta idiota.
                          La profonda mancanza di spiritualità di colui che non percepisce, ma giudica l’arte, il suo rifiuto e la sua mancanza di disponibilità a riflettere sul significato e sullo scopo della propria esistenza nel significato più alto del termine, assai sovente vengono mascherate con l’esclamazione primitiva fino alla volgarità: "Non mi piace!", "Non mi interessa!". Il bello è celato a coloro che non cercano la verità.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Slask Visualizza il messaggio
                            suona malissimo...
                            Anche io sono perplesso. Ma poi siamo davvero sicuri che Lo Hobbit - Racconto di un Ritorno sia quello definitivo? Non potrebbero cambiare idea nel frattempo? Peraltro il 17 dicembre 2014 mi pare sia mercoledì, mentre in Italia i film dovrebbero uscire al cinema soltanto il giovedì, se non sbaglio...

                            Comunque pure Andata e Ritorno ha i suoi problemi. Sarebbe, infatti, il titolo utilizzato da Tolkien per l'opera complessiva (The Hobbit, or There and Back Again - Lo Hobbit, o Andata e Ritorno). Rende appunto benissimo il concetto di un ciclo che si apre e si chiude. L'avrei pertanto preferito per il cofanetto home video comprendente tutti i tre film, invece che sprecato su di un singolo parziale.

                            Forse vi è una possibile giustificazione nel fatto che ignoriamo come sia stata strutturata la trama... chissà, magari sono riusciti ad attribuirgli un significato valido... anche se al momento ne dubito, pur non avendo elementi sufficienti per giudicare nel merito.
                            Vedremo. Al momento però la mia sensazione rimane negativa. Secondo me, si sono limitati a riutilizzare quello scelto per la seconda parte, quando ancora il film era suddiviso in due. E allora forse la motivazione poteva anche sussistere, come "andata e ritorno" in riferimento a Erebor (sappiamo, infatti, che il primo capitolo si sarebbe dovuto interrompere con l'episodio delle botti, ricordate?).

                            No. Già non ero convinto da Andata e Ritorno (There and Back Again). Ancor meno da Racconto di un Ritorno. Sebbene risolva quella "ambiguità", dubito che l'abbiano scelto per tale ragione. :seseh:

                            Commenta


                            • #15
                              Ma tanto valeva chiamarlo "La riconquista del tesoro".

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X