annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lo Hobbit - la trilogia di PJ

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • In realtà ho ricontrollato il libro e la motivazione non è per vendicare Azog (che viene appena citato) ma per vendicarsi della morte del re dei Goblin rubando il tesoro di Smaug

    Commenta


    • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
      In realtà ho ricontrollato il libro e la motivazione non è per vendicare Azog (che viene appena citato) ma per vendicarsi della morte del re dei Goblin rubando il tesoro di Smaug
      Ah è vero caspita. Gandalf dice solamente che "..è Bolg figlio di Azog, che tu uccidesti a Moria.." (riferito a Dain).
      Bè nel film potevano far vertere tutto sulla sete di vendetta di Bolg, mica bisogna inserirci dentro Sauron per forza. Alla fine il nemico principale del libro è Smaug, io mi sarei concentrato sul far bene il dialogo e l'attacco alla città, e sull'uccisione della bestia. La battaglia potevano risolverla in 15 minuti.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
        donnie86dc Non ricordo le parolo precise e non ho il libro sotto mano per controllare, ma ricordo bene che si parlava del fatto che la notizia della morte di Smaug e quindi del tesoro incustodito fosse giunta fino agli orchi, giustificando in questo modo il loro attacco.
        Ora che ci penso mi par di ricordare una cosa del genere, perché mi sono sempre chiesto come potesse la morte di Smaug viaggiare in lungo e in largo per la TdM con una tale velocità. Poi vabbè, Lo Hobbit è una fiaba e sappiamo a chi era diretta. Volendo, con un po' di fantasia si possono trovare spiegazioni facili facili. Se proprio si vuole.

        Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
        Il motivo principale é la vendetta di Bolg verso i nani mi pare. Gandalf sottolinea come Bolg sia arrivato a cercar vendetta per la morte di Azog.
        ...e ricordo anche qualcosa del genere, effettivamente, ma non vorrei fare confusione coi film, sinceramente. Dovrò riprendere il volume e leggere quella parte, in dicembre però.

        Ieri sera ho riguardato La Battaglia delle Cinque Armate e si, Jackson parla per bocca di Gandalf: l'interesse verso la montagna ha a che fare solo in minima parte con le ricchezze di Erebor e molto a che fare con la sua posizione strategica. Su quest'ultima affermazione sbarro un po' gli occhi perché la Montagna servirebbe a riconquistare e far risorgere... Angmar. Che non è a Nord (tra l'altro) di Erebor (a Nord di Erebor ci sono i Colli Ferrosi e Dàin e oltre quelli la Brughiera Arida), ma se proprio vogliamo a Nord-Ovest. E molto a Ovest direi, cioè, molto lontano: per dare un'idea, è la stessa distanza che c'è tra Brea e Gran Burrone. L'incoerenza emerge ancora più forte quando Legolas stesso indica Gundabad come la porta per Angmar (questo ci può stare). Quindi in conclusione hanno un esercito alle porte di una landa desolata che vogliono conquistare e lo mandano così lontano per conquistare la supposta porta della... landa desolata che vogliono conquistare. Mhm, ok.
        L'idea di riconquistare Angmar è un'invenzione di Jackson, neanche a dirlo, perché l'unica cosa che Sauron ha cercato di ottenere instancabilmente nei secoli, era l'Unico. Di Angmar, a quel punto, non gli interessava nulla, per una valanga di motivazioni (Anello in primis).
        Per un attimo, davvero, ho pensato che questo casino geografico nascesse in parte per via delle mappe dei Nani, che indicano il Nord dove noi indichiamo l'Ovest e che quindi quando loro dicono Nord fanno riferimento a questo sistema, ma non può essere, perché il Nord dei nani è, l'Est. Avrebbero dovuto dire l'Est, di continuo, invece del Nord. Quindi, opzione scartata.
        Niente, il Nord pare onnipresente in questa trilogia. Lo stesso Collecorvo, è a Sud e da sulla valle di Dale. Non è a Nord, come dicono nel film.
        Ho iniziato quindi a pensare che tutto questo Nord sia una scelta ben precisa che si lega a... Il Silmarillion. Angband era a Nord del Beleriand e a Nord-Ovest rispetto alla TdM della Terza Era, e i principali mali i Noldor li hanno sofferti li, a causa di Morgoth. Potrebbe essere che, essendo l'ultima occasione per Jackson nella TdM abbia deciso di infilarci più rimandi possibile? Penso alla storia dei gioielli di Lasgalen, che sembra un parallelo con la Nauglamìr ed Elu Thingol, e alle parole di Bilbo nel prologo di Un Viaggio Inaspettato, ad esempio. Quindi il male ne Lo Hobbit proviene da un generico Nord in richiamo a Il Silmarillion. Non riesco a capire, altrimenti, come sia possibile pasticciare così tanto con la TdM. Mi soddisfa come spiegazione? No, neanche se fosse Jackson a confermarlo, perché non c'è bisogno di richiamare il Silmarillion qui: è un film su Lo Hobbit, dopotutto. Va bene inciccionire con roba sostanziale e plausibile, ma esagerare no.

        Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
        In realtà ho ricontrollato il libro e la motivazione non è per vendicare Azog (che viene appena citato) ma per vendicarsi della morte del re dei Goblin rubando il tesoro di Smaug
        EDIT: ok, avevo pensato per un attimo anche a questo, ma non ero sicuro. Lo ricordo proprio poco Lo Hobbit, devo assolutamente rileggerlo.

        RI-EDIT: confermo che il multiquote non funzionante rende difficile rispondere a più post...

        Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
        Avrei inserito Gandalf e Thrain nel prologo del primo film, in cui avremmo visto anche Sauron per la prima volta (Gandalf sarebbe andato ad indagare, e lo avrebbe spiegato al BC a Rivendell, dove avrebbero deciso di attaccare Sauron). Dopo la sosta a casa di Beorn Gandalf si sarebbe riunito al BC e avrebbero attaccato DG con una bella legione di elfi. Senza tante manfrine sulle tombe, ecc ecc (potevano far trovare i NAzgul già nel prologo del primo film).
        C'è molta backstory, in effetti. Serviva un prologo lungo qualche oretta In questo caso capisco le difficoltà.
        Lo stesso incontro tra Gandalf e Thrain avviene tipo 90 anni prima dell'inizio della Cerca. Questo giustifica Mappa e Chiave dati a Gandalf. La soluzione adottata nel film invece, neanche a dirlo, lascia un buco enorme nella storia. Quando, di preciso, Thrain ha dato Mappa e Chiave a Gandalf? Prima della Battaglia di Moria, a questo punto è l'unico momento possibile. Ma in quel momento aveva ancora con se Thorin: perché non darle direttamente a lui? Darle a Gandalf per poi darle a Thorin... ma perché tutti questi giri?
        Ultima modifica di donnie86dc; 17 agosto 17, 20:29.
        «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

        Commenta


        • Ragazzi, non so se ne avete già parlato da qualche parte, ma ho notato una cosa curiosa in merito al DVD extended edition degli Hobbit. La durata è inferiore a quella dell'extended del BluRay. Non capisco perché.
          175 minuti invece che 182 per il primo; 178 minuti invece che 186 per il secondo; 157 minuti invece che 163 per il terzo.

          Un tizio su facebook dice che è perché i BluRay vanno a 25 fps invece che a 24. A parte il dubbio che ho su questa cosa, il valore dei fps non cambia la durata del film. Giusto? Cioè, è il numero di frame al secondo, non il numero dei secondi

          Non credo che su DVD ci siano meno scene, non avrebbe senso. Penso possa essere qualcosa di diverso in merito ai titoli di coda...
          «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

          Commenta


          • E perché allora Gandalf non usa le aquile per portare subito i nani ad Erebor? E Frodo a Monte Fato?

            Commenta


            • Originariamente inviato da donnie86dc Visualizza il messaggio
              Ragazzi, non so se ne avete già parlato da qualche parte, ma ho notato una cosa curiosa in merito al DVD extended edition degli Hobbit. La durata è inferiore a quella dell'extended del BluRay. Non capisco perché.
              175 minuti invece che 182 per il primo; 178 minuti invece che 186 per il secondo; 157 minuti invece che 163 per il terzo.

              Un tizio su facebook dice che è perché i BluRay vanno a 25 fps invece che a 24. A parte il dubbio che ho su questa cosa, il valore dei fps non cambia la durata del film. Giusto? Cioè, è il numero di frame al secondo, non il numero dei secondi

              Non credo che su DVD ci siano meno scene, non avrebbe senso. Penso possa essere qualcosa di diverso in merito ai titoli di coda...
              Anche io un tempo mi ero allarmato nel sapere la differenza di minutaggio tra DVD e Bray, ma in realtà è solo una cosa legata ai titoli di coda

              Commenta


              • Originariamente inviato da Thorin1 Visualizza il messaggio
                E perché allora Gandalf non usa le aquile per portare subito i nani ad Erebor? E Frodo a Monte Fato?

                Nel primo caso la missione dell'anello si basa tutta sulla segretezza e il nemico si serve di alcuni uccelli come spie,inoltre anche i Nazgul volano...le possibilità di essere scoperti viaggiando in volo sono decisamente troppo alte .
                Per quanto riguarda lo Hobbiit invece, le aquile non sono in buoni rapporti con gli abitanti delle pianure (hanno il brutto vizio di fregare loro il bestiame e questi li attendono con gli archi tesi) e quindi si rifiutano di rischiare la loro vita per i nani...

                Questo nei libri almeno,per i film la risposta la sa solo PJ...

                Commenta


                • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio

                  Anche io un tempo mi ero allarmato nel sapere la differenza di minutaggio tra DVD e Bray, ma in realtà è solo una cosa legata ai titoli di coda
                  Era come pensavo allora. Su Facebook c'era già gente lanciata nella distinzione tra uncutted ed extended. Roba inventata su due piedi, visto che non c'è una uncutted de Lo Hobbit.
                  ...
                  Non c'è, vero?
                  «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                  Commenta


                  • Mai sentita questa "uncutted", che tra l'altro il participio passato di cut è sempre cut giusto per farti capire che se la sono bellamente inventata

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
                      Mai sentita questa "uncutted", che tra l'altro il participio passato di cut è sempre cut
                      Non ci avevo neanche pensato...
                      «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da donnie86dc Visualizza il messaggio




                        C'è molta backstory, in effetti. Serviva un prologo lungo qualche oretta In questo caso capisco le difficoltà.
                        Lo stesso incontro tra Gandalf e Thrain avviene tipo 90 anni prima dell'inizio della Cerca. Questo giustifica Mappa e Chiave dati a Gandalf. La soluzione adottata nel film invece, neanche a dirlo, lascia un buco enorme nella storia. Quando, di preciso, Thrain ha dato Mappa e Chiave a Gandalf? Prima della Battaglia di Moria, a questo punto è l'unico momento possibile. Ma in quel momento aveva ancora con se Thorin: perché non darle direttamente a lui? Darle a Gandalf per poi darle a Thorin... ma perché tutti questi giri?
                        Con la montagna come avamposto , Sauron non avrebbe mai rischiato di perdere in quella zona di TDM. Sarebbe calata l'oscurità sia per quanto concerne i COlli Ferrosi, sia per quanto concerne Dale, sia per quanto concerne Bosco Atro ed il regno di Thranduil. Avrebbero stretto Lothlorien in una morsa. Per me non è un'idea buttata lì a caso, anche se non è totalmente in linea con i libri.

                        Comunque riguardo la backstory, non occorreva farla molto difficile. Nel prologo mi mostravi Gandalf vagare per DG, trovare Thrain, farsi dare la mappa e la chiave di Erebor, farsi dire di Sauron, magari guardare attraverso un Palantir (cosa secondo me di grandissimo impatto ma che avrebbe fatto storcere il naso a qualcuno: avremmo potuto vedere frame del drago (magari non completamente visibile per non rovinar la sorpresa) contro gli eserciti elfici o degli uomini, si poteva sfruttare la visione per una scena così d'impatto, visto che nel film l'unico attacco è quello verso Lagolungo) e abbandonare la fortezza con l'ultimo sacrificio di Thrain, in questo caso potevi mostrarmi il Re Stregone (non come ologramma, ma come essere sbiadito stile Estranei di GOT). Poi si passava a Bilbo che fuma la pipa, il prologo di Brea avrebbero potuto tenerlo sempre per il secondo film (cosa ottima a mio avviso). Erebor e la sua distruzione me la mostravi durante il canto dei nani a casa di BIlbo, come ottimamente fatto in una fan cut (scena bellissima). La battaglia di Moria potevi raccontarla un po' off screen ed il culmine come flashback, con uccisione di Azog da parte di Thorin (al limite potevano fare un omaggio al libro: Dain che, una volta ucciso Azog, gli taglia la testa con l'ascia rossa e la infila su una picca, o la riempie di monete d'oro come nel libro, sarebbe stata una scena di enorme impatto che mi sarebbe piaciuta tantissimo). A Rivendell BC in cui si decide di attaccare DG, Gandalf che promette di accompagnare i 14 fino a di là delle montagne: quando ritorna ed attaccano DG (con una guarnigione di Elfi) ecco comparire Sauron in tutta la sua potenza e fuggire. In questo caso mi potevi mostrare una battaglia tra l'esercito elfico e gli orchi di DG, potevi mostrarmi il Re Stregone ammazzare vari elfi, prima di incontrare Saruman. Bolg lo tenevi alle calcagna della compagnia in maniera del tutto indipendente da Sauron: lo si vedeva inseguirli fino alle montagne, dopo me lo mostri furente verso la fuga e dire a tutti "Ora andiamo a Gundabad e prendiamo l'esercito", che secondo me sarebbe stata una cosa stra epica da vedere, mi mostravi tutta la sete di vendetta dell'orco.
                        Ucciso Smaug, ecco arrivare l'esercito di Gundabad: non come soldati addestrati e con armature (mica sono Uruk Hai), ma orchi selvaggi in cima ai mannari, con tanto di carica frontale, decine e decine di nani ed elfi che muoiono, Thorin e Bolg nel campo di battaglia e non a Collecorvo fuori dalla battaglia, e poi l'arrivo di Beorn.

                        Un altro film.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio

                          Con la montagna come avamposto , Sauron non avrebbe mai rischiato di perdere in quella zona di TDM. Sarebbe calata l'oscurità sia per quanto concerne i COlli Ferrosi, sia per quanto concerne Dale, sia per quanto concerne Bosco Atro ed il regno di Thranduil. Avrebbero stretto Lothlorien in una morsa. Per me non è un'idea buttata lì a caso, anche se non è totalmente in linea con i libri.
                          Continuo a non capire perché Sauron all'epoca dovesse essere una Potenza. Non lo era. E aveva tutto l'interesse a non farsi notare. Il suo obiettivo primario era l'Anello e fece di tutto per ottenere notizie in merito. Se proprio l'interesse verso la Montagna c'era, era per la presenza del drago. Stop. Con quello avrebbe portato rovina al Nord.
                          Poi vabbé, è il film di Jackson.
                          Ma non mi piace, così. Purtroppo, devo aggiungere.
                          «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                          Commenta


                          • Bè ma io parlo a livello filmico eh. A livello filmico ha senso, anche se io avrei fatto diversamente da PJ, perchè poteva essere molto più coerente con i libri.
                            Anche Aragorn quando parla di Nazgul come di non vivi nè morti non va in contrasto con quello che vediamo ne LH film: ne LH infatti prima muoiono e poi diventano ne vivi ne morti, Aragorn potrebbe parlare del dopo intombamento. E' una cosa che a me non piace e che non avrei mai fatto, ma se dobbiamo essere pignoli è così, ma lo stesso come tutta la geografia devastata della TDM. Incoerenze con i libri ce ne stanno a bizzeffe, pure quando parlano della Pace Vigile come se fosse una cosa attuale.
                            Bo per me poteva essere tutto gestito meglio, la mia versione sarebbe stata molto più figa e coerente, per esempio, ma come tante altre fatte da altri utenti.

                            Commenta


                            • https://www.youtube.com/watch?v=SQkygZdZ_Vk&t=306s

                              non avevo mai visto quest intervista, devo dire che mi ha colpito
                              PJ mi sembra sinceramente provato, e tra i vari membri del cast pare esserci proprio un brutto clima..non lo so, ho sempre considerato questi tre film orrendi perchè PJ aveva dato libero sfogo al bambino del cattivo gusto che alberga in lui, ma devo dire che ora un pò mi ricredo
                              resta una vicenda abbastanza oscura questo progetto...


                              Honour to the 26s

                              Commenta


                              • Non ho ancora avuto l'occasione per guardare nessuno degli speciali di questa trilogia (mi rifarò l'anno prossimo), ma questo video lo avevo già visto. In poche parole con l'abbandono di Del Toro hanno messo in serio pericolo il progetto perché il povero Peter si è trovato a dover rifare tutto da (quasi) zero in pochissimo tempo. Nel video parlano anche di sceneggiatura. Adoro pensare che tutte le cose che non mi sono piaciute a livello di storia siano principalmente il risultato di questo enorme problema del tempo.
                                «Alla caccia di Morgoth fino ai termini della Terra! Avremo guerra e odio senza fine. Ma quando avremo conquistato e riguadagnato i Silmaril, allora noi, e soltanto noi, saremo i signori della Luce immacolata, padroni della  felicità e della bellezza di Arda. Nessun'altra razza ci soppianterà!»

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X