annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lo Hobbit - la trilogia di PJ

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio
    Secondo voi PJ è uscito parecchio ridimensionato in negativo dalla trilogia dello Hobbit? sicuramente i puristi più accaniti delle opere di Tolkien (che già lo criticavano al tempo di ISDA) hanno trovato pane per i loro denti vedendo lo Hobbit.
    Ma agli occhi degli spettatori che hanno adorato la sua trilogia del Signore degli Anelli, dopo lo Hobbit il sentimento verso Jackson è cambiato?
    Boh mi sono rivisto la trilogia di recente e sinceramente ho trovato tutti e tre i film dei blockbuster di tutto rispetto (specialmente il primo, sono d'accordo). Poi si possono fare tutti i discorsi da puristi tolkeniani e da cinefili incalliti ma sinceramente trovo che uno Hobbit 3 non sia affatto inferiore ad un buon 80% di superblockbuster usciti nell'ultimo decennio. Anzi, per occhio cinematografico PJ dimostra di essere una spanna sopra a tanti che giocano nello stesso campionato e che magari vengono acclamati solo perché mettono mano al tizio in tutina o al fesso con lo spadino di luce.

    Poi è chiaro, il confronto con Lotr può essere parecchio brutale ma bisogna anche ricordarsi che non solo i materiali di partenza sono diversi ma anche le lavorazioni delle rispettive trilogie sono state determinanti. Con Lotr PJ ha avuto tutto il tempo per prepararsi ad affrontare il tour de force, con lo Hobbit l'hanno praticamente gettato nella mischia dopo l'abbandono di Del Toro e quindi le condizioni di lavoro non sono state tra le più favorevoli.

    Poi secondo me sulla percezione di PJ come regista incide anche il fatto che lui non abbia più diretto una beneamata cippa (escludendo ovviamente il documentario sulla WWI) e quindi si è perso un po' di vista. Sarebbe bello vederlo tornare in cabina di regia (magari un ritorno agli horror).

    Commenta


    • L'atmosfera di uvi l Ho trovata anche in dos fino alla cattura degli elfi.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio
        Secondo voi PJ è uscito parecchio ridimensionato in negativo dalla trilogia dello Hobbit? sicuramente i puristi più accaniti delle opere di Tolkien (che già lo criticavano al tempo di ISDA) hanno trovato pane per i loro denti vedendo lo Hobbit.
        Ma agli occhi degli spettatori che hanno adorato la sua trilogia del Signore degli Anelli, dopo lo Hobbit il sentimento verso Jackson è cambiato?
        Nel complesso i film de Lo Hobbit sono film un po' deboli se abbinati con la trilogia di ISDA sempre di PJ, ma a livello di blockbuster li reputo di gran lunga superiori alle cagate che ci sorbiamo con i cinecomic e afffini. Anche in questi 3 film, ci sono delle sequenze bellissime, non maestose come in ISDA.. ma quasi.

        No il giudizio su PJ non è cambiato molto. C'è chi addirittura lo vorrebbe coinvolto nella nuova serie tv di ISDA, questo fa capire che, nonostante tutto, la gente apprezza il taglio che ha dato a questo lore tolkeniano e che la sua visione "cinematografica" è ormai scalfita nella testa delle persone.

        Non è un caso che gli stessi giochi, continuano ad ispirarsi al "suo" stile.
        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio
          Secondo voi PJ è uscito parecchio ridimensionato in negativo dalla trilogia dello Hobbit? sicuramente i puristi più accaniti delle opere di Tolkien (che già lo criticavano al tempo di ISDA) hanno trovato pane per i loro denti vedendo lo Hobbit.
          Ma agli occhi degli spettatori che hanno adorato la sua trilogia del Signore degli Anelli, dopo lo Hobbit il sentimento verso Jackson è cambiato?
          Se parliamo di PJ come regista e non come sceneggiatore c'è poco da dire, per me nessuno è in grado di realizzare le scene corali di battaglia con la sua maestria.
          Quelli che gli si avvicinano di più per me sono Scott e Sapochnik (GOT) , ma sono comunque di parecchio inferiori.

          Nonostante il 3o film de Lo Hobbit sia quello in cui PJ si è preso più libertà, per me è girato da Dio. Adoro quel suo stile con la cinepresa che è come se "planasse" sui vari eserciti mentre combattono, permettendoti di godere al massimo dello spettacolo. (Ovviamente mi riferisco alla versione Extended, perché quella cinematografica è un taglia-cuci vergognoso).

          Il 2o capitolo, DOS, ha il pregio di averci regalato il drago più spettacolare della storia del cinema con un Cumberbact che in lingua originale fa venire la pelle d'oca dalla bravura. Per me comunque è il capitolo più debole dei 3, nonostante ne abbia adorato la scenografia, da Esgaroth ad Erebor, dal Reame Boscoso a Dol Guldur.

          UVI invece è un capolavoro del suo genere e trovo seriamente assurdo che la critica lo abbia considerato così poco. Per me è il film in cui si respira maggiormente aria di Terra di Mezzo, al pari de La compagnia dell'Anello. Dalla Contea a Gran Burrone, passando per Erebor, Dale e le montagne nebbiose, qui Jackson si supera tra stupende riprese aeree con paesaggi mozzafiato e la cura nelle scenografie.
          Per non parlare della colonna sonora che dal mio punto di vista è assolutamente agli stessi superbi livelli de Il Signore degli Anelli, il tema "Misty mountains" poi è qualcosa di pazzesco ed è una bestemmia non averlo ritrovato nei successivi capitoli.
          La scelta degli attori poi è un altro pregio a cui pochi fanno caso, ma Armitage e Freeman, per non parlare dei noti Serkis e McKellen, sono quelle scelte talmente perfette che difficilmente riusciresti a pensare a qualcun altro nel loro ruolo.

          Insomma la mia opinione su Jackson non è affatto cambiata con questa seconda trilogia e reputo questi suoi ultimi film decisamente superiori a tutti i blockbusters degli ultimi 10 anni.

          Se penso che quest'anno la gente gridava entusiasta per la scena di "assemble" in Endgame mi viene da piangere per quanto certe pellicole abbiano ormai abituato lo spettatore medio ad una mediocrità imbarazzante.


          Commenta

          In esecuzione...
          X