annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lo Hobbit - la trilogia di PJ

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
    Comunque ripeto, certi film marvel funzionano meglio di questa trilogia.
    Ti chiederei di farmi degli esempi, ma dal momento che da cinefilo me li sono comunque visti tutti ti dico francamente che è una boiata.
    Sono delle baracconate buone per fare incassi e per intrattenere un paio d'ore lo spettatore senza impegno.

    Il semplice fatto che per coinvolgerti emotivamente nella morte di Logan o Ironman ci siano voluti dai 10 ai 15 (!!!) film ti fa capire quanto queste pellicole siano ridicole e completamente dipendenti dall'enorme universo condiviso che hanno dovuto creare nel corso di decenni!

    Eppure siamo gli stessi (io compreso) che da almeno 5 anni si stanno lamentando del passaggio di una bilogia ad una trilogia... O sbaglio?
    Ultima modifica di Giorgio F; 13 October 20, 16:20.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Thorin1 Visualizza il messaggio
      Ogni tanto torno in questa landa desolata di perfetti cultori del cinema, registi mancati, tecnici, fotografi, profeti dell'ottava arte che di giorno il fato ha relegato a fare studenti fuori corso o impiegati annoiati. Che ancora si ritrovano a svuotare la propria bile su un prodotto che non hanno mai amato ma, non avendo nulla di meglio su cui redirigere le proprie passioni si ritrovano qui.
      Ancora una volta è il solo Giorgio F a riuscire a dare un giudizio un minimo equilibrato sull'opera, che tutti gli altro sono capaci di vedere solo per le sue caratteristiche tecniche e nient'altro (come se il cinema fosse un esercizio tecnico e basta). Ricorda bene Giorgio quando parla dell'ulcera di Jackson, ma non all'inizio, durante la lavorazione del film.
      Jackson fu costretto a prendere in mano un progetto che non avrebbe mai voluto cominciare ma lo fece con tutta la passione che potè metterci: l'attenzione a tanti particolari sua e del suo gruppo di lavoro (postura dei nani, loro caratterizzazione ecc che è possibile scoprire non solo guardando i film ma anche leggendo le pubblicazioni collegate) lo dimostrano. Quindi chi parla di un Jackson pigro scrive solo una scemenza e la sua ulcera lo conferma.
      Lo Hobbit rimane un'opera perfettibile, con tanti difetti, che ha la colpa di arrivare in pasto ad un branco di nerd troppo cresciuti in cerca di una magia, quella della prima trilogia, che non può essere ripetuta, per tanti motivi.
      Ma rimane un opera fantasy indimenticabile per i MOMENTI CHE REGALA, PER LE ATMOSFERE CHE GENERA, PER L'EPICA DI TANTE SITUAZIONI. L'incontro di Bilbo coi nani, il rapporto difficile di Thorin con Bilbo, la malattia del drago di Thorin, l'incontro di Beorn con Gandalf ed i Nani, il dialogo tra Bilbo e Gollum, il duello tra Thorin e Azog, la figura tormentata di Bard diviso tra la necessità di proteggere i propri figli e quella di guidare il suo popolo sono solo alcune delle cose che uno spettatore normale, dotato di un minimo di capacità di emozionarsi e/o amante del fantastico e dell'epica non può sacrificare ai pur presenti difetti tecnici o di coerenza dell'opera.
      Lo Hobbit rimane un'opera ricca di emozioni e significati al di là del genere a cui appartiene, infinitamente superiore alla paccottiglia Marvel o a quell'opera sconclusionata dell'ultima trilogia di Star Wars ad esempio, magnifica nella sua esagerazione, che ha consegnato al pubblico personaggi molto più profondi e sfaccettati di quando non abbia fatto la prima trilogia.
      I vostri commenti, se ancora ci fosse bisogno di ricordarlo, tutti concentrati su tecnicismi importanti ma freddi, indicano quanto chi scrive qui, per la maggior parte, non sappia nemmeno da lontano cosa sia il cinema e quale possa essere la sua funzione.
      credo che tu debba leggere meglio i post. mi pare che almeno qui dentro non c'è nessun con l'aria da pomposo cinefilo o amante dei tecnicismi, che è venuto a screditare questi film.

      ho concluso il mio messaggio dicendo che nonstante i difetti di questa trilogia, la qualità è decisamente alta rispetto alla merda che ci sorbiamo con gli attuali blockbuster sui super eroi, quindi di chi stai parlando? abbiamo scritto in 3 prima di Giorgio... fai più attenzione, che se poi generalizzi fai una pessima figura.


      tornando ai film: a me tendezialmente non piace nemmeno il Bolg prostetico, questo perché ho sempre avuto una visione completamente diversa degli orchi descritti da Tolkien, qui si continua a fare mostroni con le facce da film horror e i fisici da rugbysti neo zelandesi, ma gli orchi erano gobbi, con gli arti allungati e i volti con tratti più umani che orrorifici.
      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
        Ti chiederei di farmi degli esempi, ma dal momento che da cinefilo me li sono comunque visti tutti ti dico francamente che è una boiata.
        Sono delle baracconate buone per fare incassi e per intrattenere un paio d'ore lo spettatore senza impegno.

        Il semplice fatto che per coinvolgerti emotivamente nella morte di Logan o Ironman ci siano voluti dai 10 ai 15 (!!!) film ti fa capire quanto queste pellicole siano ridicole e completamente dipendenti dall'enorme universo condiviso che hanno dovuto creare nel corso di decenni!

        Eppure siamo gli stessi (io compreso) che da almeno 5 anni si stanno lamentando del passaggio di una bilogia ad una trilogia... O sbaglio?
        DOS e BOFA non son baracconate?

        Per me lo stesso Logan, o Days of Future Past, Winter Soldier son tutti film che funzionano meglio di questi. Ci metterei anche i 2 guardiani, ma addirittura anche il duo Infinity War/Endgame funziona meglio di questa trilogia, almeno ci regalano un villain serio.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
          Ti chiederei di farmi degli esempi, ma dal momento che da cinefilo me li sono comunque visti tutti ti dico francamente che è una boiata.
          Sono delle baracconate buone per fare incassi e per intrattenere un paio d'ore lo spettatore senza impegno.

          Il semplice fatto che per coinvolgerti emotivamente nella morte di Logan o Ironman ci siano voluti dai 10 ai 15 (!!!) film ti fa capire quanto queste pellicole siano ridicole e completamente dipendenti dall'enorme universo condiviso che hanno dovuto creare nel corso di decenni!

          Eppure siamo gli stessi che da almeno 5 anni si stanno lamentando del passaggio di una bilogia ad una trilogia... O sbaglio?
          Winter Soldier e il primo Guardiani (e in parte pure il secondo) per me sono superiori a tutta la trilogia dello Hobbit (e parliamo di un film che è il primo della sua serie e di un altro che dipende soltanto dal predecessore, non da 10, ma nemmeno da 5 altre pellicole). Per il resto direi che la maggior parte della roba Marvel (e in generale cinecomic dell'ultimo decennio) è inferiore a UVI (che pure io reputo un buon/ottimo film, di gran lunga il migliore dei 3), ma allo stesso modo gli altri 2 sono inferiori a buona parte della loro produzione
          Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
          Per me UVI è tanta roba, con i suoi difetti è un ottimo adattamento infatti c'è praticamente tutto, più altro. Provate a pensare a che film sarebbe venuto fuori se avessero mantenuto le premesse iniziali di due film, forse anche al pari della CDA come atmosfere. DOS molto bello fino alla cattura dei nani, si respira proprio l'aria della TDM, dalla cattura fino alla fine del terzo invece si fanno prima a contare le scene che si salvano. Lo stesso incontro col drago è rovinato dal montaggio e dalla continua alternanza con Lago Lungo che rovinano tutto. Il terzo film penso di salvare solo la scena dell'addio di Bilbo a Gandalf con ritorno a casa, quello molto bello.
          Concordo quasi su tutta la linea. Il secondo funzionava tutto sommato bene fino all'incontro con Bard (a parte qualche sottigliezza tipo Bilbo un po' troppo coraggioso contro gli orchi o la scena dei barili esagerata). Del terzo salvo solo alcuni momenti di vero cinema in cui PJ si ricorda di essere QUEL PJ (oltre alle scene Bilbo/Gandalf aggiungerei quelle Bilbo/Thorin, e in generale l'idea, molto tolkieniana, della follia legata all'Arkengemma, in parte l'attacco iniziale, l'arrivo delle aquile, e ovviamente la scena finale; rendiamoci conto però che una di queste scene è il quasi remake di una analoga del SdA, mentre un'altra costituisce il collegamento proprio con quella trilogia). Il resto è un tripudio si trash visivo e narrativo
          Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

          io sono più drastico.. la battaglia alle porte della montagna non l'avrei fatta vedere, un po' come accade nel libro insomma e stringendo tutto ad un film anche Smaug ne sarebbe uscito benissimo.
          Beh, però se si voleva trasporre la storia dello Hobbit la battaglia andava mostrata per forza, a meno che non decidessero di chiudere con la riconquista della montagna da parte dei nani, e lasciando immaginare allo spettatore profano il destino di Thorin (uno stratagemma come quello del libro non sarebbe stato possibile in un contesto cinematografico). Lo schema "2 film (o uno) più una pellicola ponte con LoTR non l'avrebbero mai attuato, è chiaro che la volontà di spalmare la storia su una trilogia era dettata dalla volontà di capitalizzare sull'opera ripetendo il modello già rodato. Solo che come ben sappiamo ISdA ha una struttura ben diversa da TH; così abbiamo avuto un secondo film che si chiude con un cliffhanger che sapevamo si sarebbe risolto nei primi minuti del capitolo successivo (oltre al duello inutile e dilatatissimo fra Legolas e Bolg)

          Commenta


          • La battaglia davanti Erebor io l'avrei fatta durare un 15 minuti massimo mostrando una grande mischia davanti alle porte di Erebor. Io avrei fatto anche un piano sequenza di Bilbo che vede la battaglia con i suoi occhi un po' come Jon Snow in BOB, per vederla da un punto di vista hobbit, Fili e Kili che muoiono difendendo Thorin ferito, arrivo di Beorn, fine battaglia. Avrei mostrato un po' di Azog e Bolg che scagliano nani ed elfi ovunque, cose basiche insomma, senza capre, bighe, troll o via dicendo.

            Commenta


            • Sarei stato più drastico, perché a quella battaglia gli si è voluta dare una importanza che in realtà non ha nella storia. Era una sorta di litigio che non ha mai dato inizio a nessuno scontro vero e proprio tra "i buoni" e quando arrivano gli orchi con i lupi, arrivano le aquile e Bilbo perde i sensi. Ovviamente Tolkien avrà avuto le sue ragioni per non narrarcela

              rifarla qua, togliendo gli unici elementi nuovi come Beorn o i lupi, significava rifare la stessa identica roba già vista e stravista in ISDA ed infatti la prima parte è noiosissima e sa di già visto, diventa interessante quando lo scontro si sposta nel 1 vs 1 tra Azog e Thorin.

              poi vabè degli orchi che hanno tattiche di guerra...
              "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
              And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
              That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


              # I am one with the Force and the Force is with me #

              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

              Commenta


              • Qua si parla tanto di film marvel o dc, ma io uno scontro così trash e ridicolo non l'ho visto nemmeno in quei film.

                Commenta


                • A onor del vero nei miei messaggi ho parlato di film degli ultimi 5 anni, che ovviamente non risultano essere i primi film di una saga ma soffrono incredibilmente di quella serialità a cui lo spettatore è stato abituato/obbligato negli ultimi anni.
                  Non a caso un film come Endgame ha raggiunto il record di incassi, nonostante la sceneggiatura sia imbarazzante e colma di errori, però basta mettere in un'unica scena i protagonisti dei 20 film precedenti e la gente è pronta ad esultare come allo stadio (ero andato in sala uno dei primi weekend di proiezione e mi sono dovuto sorbire queste cose).

                  Concludo questo OT, mea culpa perché l'ho causato io.

                  Comunque tornando alla battaglia del 3o film per me tutte le sequenze di battaglia campale sono girate da Dio (parlo della carica degli arieti, della scena delle bestie da guerra, della carica di Thorin), peccato però veramente che siano state quasi tutte relegate all'EE.
                  Ho apprezzato invece molto meno gli scontri dei singoli eroi/antagonisti.
                  Jackson ha sempre dimostrato di essere ottimo nelle scene corali.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Giorgio F Visualizza il messaggio
                    A onor del vero nei miei messaggi ho parlato di film degli ultimi 5 anni, che ovviamente non risultano essere i primi film di una saga ma soffrono incredibilmente di quella serialità a cui lo spettatore è stato abituato/obbligato negli ultimi anni.
                    Non a caso un film come Endgame ha raggiunto il record di incassi, nonostante la sceneggiatura sia imbarazzante e colma di errori, però basta mettere in un'unica scena i protagonisti dei 20 film precedenti e la gente è pronta ad esultare come allo stadio (ero andato in sala uno dei primi weekend di proiezione e mi sono dovuto sorbire queste cose).

                    Concludo questo OT, mea culpa perché l'ho causato io.

                    Comunque tornando alla battaglia del 3o film per me tutte le sequenze di battaglia campale sono girate da Dio (parlo della carica degli arieti, della scena delle bestie da guerra, della carica di Thorin), peccato però veramente che siano state quasi tutte relegate all'EE.
                    Ho apprezzato invece molto meno gli scontri dei singoli eroi/antagonisti.
                    Jackson ha sempre dimostrato di essere ottimo nelle scene corali.
                    Nell'EE ci sono state delle belle aggiunte nella battaglia, una su tutte la carica di Dain contro gli elfi che hai citato anche te. Però in compenso bisogna considerare anche le scene comiche inserite nell'edizione estesa che non fanno altro che rovinare il climax di tragedia di uno scontro che Tolkien non ci racconta direttamente nel libro, ma sappiamo che è stato decisamente importante.
                    Vedere Bofur che cavalca un troll o Bifur che perde l'ascia conficcata in testa giocando a Testa di Ferro sono cose che potevano essere direttamente tagliate anche dall'EE.

                    Commenta


                    • Incredibile, c'è gente che accusa l'utenza di cose assurde pur di difendere tale trilogia con 2 film palesemente sbagliati su 3, e la scelta di fare tre film invece di due.

                      Non c'è bisogno di essere un fallito aspirante regista fuori corso per criticare un'operazione raffozzonata, pressappochista e sciagurata come Lo Hobbit, con una miriade di cambiamenti in corso d'opera, scelte strampalate e una involuzione tecnico-effettistica paurosa rispetto ai canoni settati con il Signore degli Anelli.
                      Si critico la tecnica, perchè se la battaglia del Fosso di Helm e quella di Minas Tirith erano veri scontri campali epici, dove la tensione era gestita in modo sopraffino e temevi per le sorti dei personaggi, qua ci troviamo una mega battle royale in CGI merdosa iper-giocattolosa ed in stile slapstik che ammazza ogni tensione in quello che vedi, per assurdo le morti di alcuni personaggi principali sembrano fuori posto in tale baraonda. Rabbrividisco a pensare a certe scene come quella del carro da guerra che falcia le teste dei troll, una roba splatterosa con sangue in schifosa CGi sbattuta in faccia che la rende una violenza-giocattolo e non uno scontro come si deve, ma di scene così il film ne è strapieno, un'altra bruttura è Legolas che a testa in già sgozza centinaia di orchi (ovviamente tutto fatto in CGi merdosa).
                      La tecnica viene giustamente criticata, perchè non rende mai credibile ciò che vedi, questo è colpa della bulimia Jacksoniana a briglia sciolta che mette in scena tutto quello che gli è venuto in mente, senza cercare una minima credibilità nella scena. Nel Signore degli Anelli si vedeva la fatica nel corso della battaglia dei protagonisti, qua sembra abbiano tutti una stamina infinita, zero ferite, zero stanchezza etc.. sono diventato supereroi.

                      Il tono giusto era quello di Un Viaggio Inaspettato, depurato dalle manie auto-indulgenti di Jackson, cosa che forse sarebbe stata possibile se i film fossero stati 2 e senza cambiamenti ed indecisioni dell'ultimo minuto.
                      Ultima modifica di Sensei; 13 October 20, 18:28.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio


                        Vedere Bofur che cavalca un troll o Bifur che perde l'ascia conficcata in testa giocando a Testa di Ferro sono cose che potevano essere direttamente tagliate anche dall'EE.
                        Infatti nel mio primo messaggio avevo citato di elementi molto Snyderiani presenti nella battaglia, penso al troll cavalcato da Bifur o a tutta la scena del carro da guerra. Sembrano veramente prese da un film come 300 (che, sia chiaro, per me è un film della madonna che a suo modo ha rivoluzionato un modo di fare cinema).
                        Lo stesso troll che citavo è molto simile ad alcune creature viste in 300, in particolare ad un paio presenti nei contenuti extra della pellicola

                        Commenta


                        • 300 in confronto è oro che cola rispetto BoFA imho. 300 son tamarrate fatte bene con una vera epica di fondo.

                          Commenta


                          • 300 è un filmone! Ha comunque fatto la storia del suo genere
                            Il sequel invece è purtroppo decisamente inferiore, seppur con alcune sequenze interessanti tipo Maratona e la scena finale

                            Commenta


                            • Snyder ha un grande senso di epicità e dell'immagine. Pochi cazzi.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                                Il tono giusto era quello di Un Viaggio Inaspettato, depurato dalle manie auto-indulgenti di Jackson, cosa che forse sarebbe stata possibile se i film fossero stati 2 e senza cambiamenti ed indecisioni dell'ultimo minuto.
                                Comunque rivisto anche io UVI in questi giorni leggendo di pari passo il libro. E davvero tanta roba, preso tale e quale dal libro, atmosfere bellissime oltretutto.
                                Peccato si sia perso tutto dopo il primo film. La scena dei giganti di pietra è qualcosa di sublime.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X