annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars - Trilogia (Rian Johnson)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio

    Anche Birth of a Nation era un film girato da dio ed è riconosciuto come il primo kolossal della storia del cinema, ma oggi raramente lo vedi al di fuori delle librerie di collezionisti e le lezioni alle scuole di cinema perché era letteralmente un film di propaganda del Ku Klux Klan.
    E nota che parlo di pigrizia intellettuale: anche su Pocahontas ci si buttarono anima e corpo i migliori animatori della Disney lavorandoci duro per anni con animatori e altre maestranze che facevano a botte per andarci a lavorare piuttosto che essere relegati a quel "filmetto coi leoni" che ironicamente venne molto più apprezzato ma nessuno si era mai fermato a pensare che forse fare quella storia lì nella moderna america multietnica non fosse una grande idea, Avatar è leggermente meglio solo perché c'è una patina fittizia in più usando alieni codificati come nativi americani piuttosto che un uso diretto di nativi ma è sempre quel tipo di roba lì. Sarebbe bastato anche solo evitare di rendere il protagonista un mighty whitey che fa tutto meglio dei nativi e finisce col trombarsi la figlia del capo con tanto di fidanzato geloso un po' stronzo che poi schiatta ma a Cameron non credo sia mai passato per l'anticamera del cervello.
    Daltronde è abbastanza notorio che da almeno vent'anni sia più interessato a finanziare le sue spedizioni subacquee che mettersi a fare film.
    c'è astio verso Cameron, ho capito

    Commenta


    • Originariamente inviato da Quentin_Tarantino Visualizza il messaggio

      c'è astio verso Cameron, ho capito
      No, ho semplicemente avuto la sfiga di aver visto Avatar dopo aver fatto un esame di Lingua e Letteratura Angloamericana con modulo sui Nativi Americani, una volta che mi fanno notare certe cose è difficile che smetta di vederle.
      E sinceramente preferisco pensare che il suo sia menefreghismo piuttosto che si sia messo scientemente a riciclare stereotipi ottocenteschi sui nativi americani che erano già abbondantemente presi per il sedere da Mark Twain.
      "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
      "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

      Commenta


      • Originariamente inviato da Det. Bullock Visualizza il messaggio

        No, ho semplicemente avuto la sfiga di aver visto Avatar dopo aver fatto un esame di Lingua e Letteratura Angloamericana con modulo sui Nativi Americani, una volta che mi fanno notare certe cose è difficile che smetta di vederle.
        E sinceramente preferisco pensare che il suo sia menefreghismo piuttosto che si sia messo scientemente a riciclare stereotipi ottocenteschi sui nativi americani che erano già abbondantemente presi per il sedere da Mark Twain.
        pensa troppo alle sue immersioni forse :/

        Commenta


        • Per discutere di come Avatar sia il Nascita di una nazione dei blockbuster e legitimizzi il colonialismo e lo sfruttamento di civiltà inferiori c'è questo topic: https://forum.bebad.it/forum/cinema/...ameron/page380

          Ricordo di nuovo che il punto del paragone con Avatar verteva più su questione di tecnica e di worldbuilding.

          Probabilmente con le meccaniche produttive dietro allo SW della Disney sarà impossibile avere quel genere di approccio, o quello di Jackson con LotR o degli Wachowski con Matrix o anche di Miller con Fury Road, ma di certo potrebbero cercare di spingere di più sulla visione del regista o di un team ristretto di registi per creare qualcosa di unico e che si smarchi dalla saga originale.
          Luminous beings are we, not this crude matter.

          Commenta


          • Commenta


            • io spero veramente che si realizzi!!

              Commenta


              • dall'intervista che gli fece badtaste, già emergeva una cosa importantissima: "costruirò una storia su tre film, scriverò e dirigerò il primo per gli altri poi si vedrà" e "parlerò con Pablo Hidalgo"

                per me è fondamentale che i tre i film partano già con un'idea di fondo e che non si vada a braccio come fatto nella sequel.

                RJ è la persona ideale per un contesto totalmente nuovo.. ha detto che di SW giovaca ai giochi di KOTOR e ovviamente conosce i film, il fatto che sia totalmente all'oscuro di ogni cosa inventata da tutto l'EU, lo mette in una posizione di totale libertà creativa... sarà anche interessante confrontarsi con il Lucasgroup, per aggiungere o scoprire cose che potrebbero ricollegarsi anche a cose canonicamente già scritte e portate avanti.

                A queste fonti, va aggiunto anche il fatto che RJ si è comprato un libricino (che aveva mostrato su twitter) sui poteri della forza e che tramite Filoni pare che avesse visionato gli episodi dedicati alla saga di mortis.

                non capisco chi ancora spera o mette in giro le voci che la sua trilogia è stata cancellata/dimenticata.. mi pare ovvio che non ha senso per la lucasfilm parlare così prematuramente al pubblico dei loro futuri progetti, stan facendo le cose graduali... serie live action, ep9, disney+, il parco a tema galaxy's edge e POI si inizierà sicuramente a parlare dei nuovi film.
                "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                # I am one with the Force and the Force is with me #

                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                Commenta


                • Il filmmaker ha accennato la cosa dal palco della CinemaCon di Las Vegas...

                  Commenta


                  • https://www.thewrap.com/rian-johnson...ar-wars-films/

                    Per chi l'altro giorno chiedeva aggiornamenti, la Kennedy ha detto che Benioff/Weiss e Johnson stanno pianificando le loro rispettive trilogie(?) e stanno lavorando a stretto contatto in modo da pianificare la prossima decade narrativa della saga.
                    Ovviamente entrambi i team cominceranno davvero a concentrarsi su questi lavori a breve dopo che avranno finito con quelli in corso (Game of Thrones e Knives Out)

                    Per ora quindi sono ancora due linee separate ma allo stesso tempo terranno conto l'una dell'altra.

                    Inoltre dice che la pausa che SW si prenderà dai cinema sarà di circa due anni.
                    Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 14 aprile 19, 09:43.
                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • buone notizie.

                      nel frattempo il pubblico avrà le serie tv e molto probabilmente uscirà il cofanettone con tutti e 9 i film, più l'expanded universe e videogiochi vari. i 2 anni voleranno via..

                      speriamo soprattutto che basteranno per creare il giusto hype di un "big event" come lo sono stati i 6 film dell'esalogia e TFA.
                      "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                      And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                      That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                      # I am one with the Force and the Force is with me #

                      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                      Commenta


                      • Comunque per ora partono da due presupposti diversi.

                        RJ dovrebbe pianificare una trilogia e dirigere come minimo il primo capitolo, ma ipoteticamente potrebbe dirigere tutti e 3, oppure il 1° e il 3° e magari lavorare con un secondo regista al 2° capitolo. Un po' come Trevorrow e Bayona con la trilogia di Jurassic World.

                        Nel caso di Weiss/Benioff invece bisognerà trovare i registi dopo per sposare la visione del duo (e ridattarla, si spera).
                        Luminous beings are we, not this crude matter.

                        Commenta


                        • Credo che comunque uscirà prima la trilogia dei duo. Probabilmente ambientata in un'epoca come la Old Republic (che fornirebbe scenari familiari per loro, ma anche situazioni interessanti come guerre tra jedi e mandaloriani e draghi fatti di metallo) mentre questa di RJ sarà proiettata in avanti, in un futuro del tutto inedito.

                          Proprio per questa prerogativa futuristica completamente nuova, la vedo l'operazione da trattare con più attenzione.. nell'immaginario collettivo, la old republic è già un'ambientazione conosciuta e amata, mentre un futuro lontano dalla saga Skywalker è un vero e proprio ignoto creativo.

                          "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                          And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                          That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • Nuova trilogia senza alcun legame narrativo con quelle precedenti significa nuovi Ep. 1, 2 e 3? come verrà gestito quell'aspetto secondo voi?

                            Una cosa è certa: non riuscirei a digerire un "film di Star Wars" senza la classica apertura con il logo e il plot che scorre...discorso a parte per i cosiddetti spin off...

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Nathan Visualizza il messaggio
                              Nuova trilogia senza alcun legame narrativo con quelle precedenti significa nuovi Ep. 1, 2 e 3? come verrà gestito quell'aspetto secondo voi?

                              Una cosa è certa: non riuscirei a digerire un "film di Star Wars" senza la classica apertura con il logo e il plot che scorre...discorso a parte per i cosiddetti spin off...

                              Non penso che useranno più la vecchia nomenclatura (Ep. 1, 2 e così via). Penso che quella rimarrà per i 9 Episodi, mentre i nuovi avranno Star Wars nel titolo, ma con l'aggiunta della trilogia di appartanenza. Tipo "Star Wars - Old Republic: Echoes of xyz" o "Star Wars - Old Republic: The Fall of abc", un po' come nei videogiochi.

                              La trilogia del duo andrà a toccare periodi già toccati dalle uscite Legends dell'Universo Espanso, quindi penso che abbiamo del buon materiale su cui lavorare sopra, adattandolo e modificandolo a proprio piacimento, un po' come hanno fatto con GoT, dove hanno lavorato sia su materiale già esistente, che sceneggiando di sana pianta l'ultima stagione (con tutti i pro ed i contro che questo comporta).

                              La trilogia di RJ, se vedrà la luce (spero di sì), sarà più separata e lontana da tutto il resto del mondo che conosciamo di SW, sia per lontananza temporale, sia per ambientazioni e personaggi. Potrà inventare di sana pianta quello che vorrà, con una sola linea guida da rispettare: la presenza della Forza (se non la fanno sparire dall'Universo) e magari le spade laser. Mille anni prima o dopo, nessun Impero/PO, nessuna Resistenza/Ribelli, forse niente Sith o Jedi, può creare un nuovo mondo, nel mondo creato da Lucas, quindi una cosa che mette i brividi a pensarci, ma caspita, che occasione! E senza dover fare incastrare per forza delle cose, situazioni e personaggi pre-esistenti. Come essere nella Terra di Mezzo, quinta Era, inventa quello che vuoi, come vuoi... Con tutti i pro ed i contro che questo comporta: i pro sono che avrai qualcosa di completamente nuovo e slegato da tutto quanto visto in precedenza; i contro sono che saranno qualcosa di nuovo e slegato da tutto, col marchio SW sopra.
                              Ultima modifica di Nef Aearon; 14 aprile 19, 13:26.
                              - Ah Se'... e mo' che famo?
                              - Famo pausa.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Nathan Visualizza il messaggio
                                Nuova trilogia senza alcun legame narrativo con quelle precedenti significa nuovi Ep. 1, 2 e 3? come verrà gestito quell'aspetto secondo voi?

                                Una cosa è certa: non riuscirei a digerire un "film di Star Wars" senza la classica apertura con il logo e il plot che scorre...discorso a parte per i cosiddetti spin off...
                                Non ci saranno numeri, tutto il resto rimarrà nel classico stile SW.. quindi "tanto tempo fa.." e opening crawl.

                                Spero rimangano anche gli stacchi a tendina tipici della saga, tra una scena e l'altra. Purtroppo i nuovi registi tendono a dimenticarsene e anche nei sequel ce ne sono veramente poche... ma sono dei piccoli dettagli che tratteggiano la stotra "lontana lontana" e nello stile fiabesco.
                                "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                                And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                                That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                                # I am one with the Force and the Force is with me #

                                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X