annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars: The Mandalorian (Disney+)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Gina Carano licenziata.

    Commenta


    • Bene. Ora può mandare il curriculum a qualche palestra fascia di Roma..

      Commenta


      • Onestamente non l'avrei licenziata, però ho sentito che non si è fermata alle posizioni no-mask di qualche tempo fa ma ha continuato imperterrita con post deliranti, non può lamentarsi troppo.
        Comunque non mi mancherà eccessivamente, pensavo che l'avremmo rivista nello spin-off ma in Mando ha esaurito la sua funzione, e non parliamo di chissà che attrice (anzi)

        EDIT: Ok ho letto ora del post su i repubblicani nell'era Biden paragonati agli ebrei durante l'olocausto, hanno fatto bene a licenziarla
        Ultima modifica di Admiral Ackbar; 11 February 21, 10:09.

        Commenta


        • Lavori alla Disney, spari min*hiate sui social, scateni un putiferio, continui a sparare min*hiate sui social: viene da pensare che lei in primis stesse cercando questa soluzione. Poi magari si cosparge il capo di cenere e viene riassunta tipo James Gunn, dopo mesi e mesi di scuse.
          Comunque finché non ci si deciderà ad aprire una discussione seria sui paletti da imporre ai social e sulle regole di condotta universali e valide per tutti (tipo blocco temporaneo alla prima fake news condivisa e così via), casi come quello della Carano saranno sempre più frequenti, è inutile. I social sono strumenti potentissimi, l'abbiamo visto il mese scorso a cosa possono portare se usati in maniera sbagliata.

          Commenta


          • E' stato bello finché è durato.
            "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

            Commenta


            • Premesso che parliamo di una celebrità milionaria quindi chi se ne frega del suo destino professionale, di fame non muore, è giusto licenziare una persona per il suo orientamento politico? La riposta è no e spero che nessuno sostenga il contrario.

              Commenta


              • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                Premesso che parliamo di una celebrità milionaria quindi chi se ne frega del suo destino professionale, di fame non muore, è giusto licenziare una persona per il suo orientamento politico? La riposta è no e spero che nessuno sostenga il contrario.
                Kurt Russel e Chris Pratt ancora lavorano, però loro non diffondono sui social la prima stronzata che gli viene in mente.
                "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
                "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

                Commenta


                • Anche fosse quella della cancel culture è davvero una pessima deriva.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                    Premesso che parliamo di una celebrità milionaria quindi chi se ne frega del suo destino professionale, di fame non muore, è giusto licenziare una persona per il suo orientamento politico? La riposta è no e spero che nessuno sostenga il contrario.
                    No infatti.
                    "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                    Commenta


                    • A me delle sue idee non fregava nulla (o meglio, me la rendevano antipatica ma non ho problemi a distinguere attrice e personaggio), però c'è da dire che era comunque una dipendente e che è seguita da tante persone sui social, non può scrivere qualsiasi cosa senza aspettarsi conseguenze.
                      La Disney può essere anche una società ipocrita ma rimane un'azienda che fa principalmente roba "per famiglie", se un dipendente rischia di lederne l'immagine ripetutamente può succedere questo. Gunn fu licenziato per battutacce vecchie di dieci anni, ma quando scoppiò il caso chiese scusa più di una volta e infatti dopo poco venne reintegrato. La Carano (che non è stata licenziata per il suo orientamento politico ma per i post inappropriati e complottisti) è da mesi al centro di questa polemica ma ha continuato a comportarsi nello stesso modo.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                        Premesso che parliamo di una celebrità milionaria quindi chi se ne frega del suo destino professionale, di fame non muore, è giusto licenziare una persona per il suo orientamento politico? La riposta è no e spero che nessuno sostenga il contrario.
                        La stai facendo decisamente un po' facile. La Carano non è stata licenziata perché è repubblicana (nel qual caso sarebbe sbagliato e ovviamente lei avrebbe delle basi legali per chiedere la reintegrazione o un risarcimento), è stata licenziata perché da mesi sta usando un comportamento social assolutamente discutibile che può ledere l'immagine della Disney. Vediamola in maniera diversa: immaginiamo che nel firmare un contratto la Carano abbia firmato anche delle clausole di comportamento social. È giusto che la Disney l'abbia licenziata, dopo che lei per mesi ha violato una clausola contrattuale? Riposta: sì.

                        Capisco che voi italiani, con la vostra accezione asssolutamente statalista del lavoro, facciate fatica a capire questo ragionamento. In Svizzera abbiamo lo stesso problema nel servizio pubblico, dove un dipendente può essere licenziato di fatto solo per comportamenti di rilevanza penale. Nel privato (e quindi, nel mondo reale, non iper-protetto del settore pubblico), se con il tuo comportamento danneggi l'azienda e soprattutto violi ripetutamente delle clausole contrattuali, vieni licenziato. Come è giusto che sia, e la cancel culture centra ben poco.

                        Commenta


                        • Cmq le cose che scrive sono davvero troppo plateali e provocatorie per pensare che non lo abbia fatto apposta, avrà le sue ragioni che noi (ancora) non conosciamo.

                          Commenta


                          • Nuovi sviluppi sul licenziamento di Gina Carano e sulla decisione presa dalla Lucasfilm in seguito ai suoi post "inaccettabili" sui social.
                            "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                            Commenta


                            • Troppo plateale e scoperta, cercava la provocazione più volte.

                              Commenta


                              • Deve aver preso troppe botte in testa quando faceva mma...

                                "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

                                "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


                                ~FREE BIRD~

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X