annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars: The Mandalorian (Disney+)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Admiral Ackbar
    ha risposto
    Indubbiamente la scena sarebbe stata più gasante con i temi della saga riproposti in pompa magna, ma non credo si sarebbero amalgamati benissimo con il resto dello score. Ed è giusto così in fondo, The Mandalorian non è un capitolo della saga e i protagonisti sono altri, l'entrata in scena di Luke è mostrata dal punto di vista degli altri personaggi e l'accompagnamento scelto evidenzia questa cosa, lo fa apparire come un qualcosa di mistico e leggendario.

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    A me piace molto il tema creato per questa occasione.

    La scena è già abbastanza speculare a quella di Vader di Rogue One, ma non solo, anche a quella di Anakin in Ep3 quando fa secchi tutti i separatisti su Mustafar. Ci sono due evidenti omaggi a due momenti topici del padre.

    Un Luke così violento e risoluto non l'avevamo mai visto ed è un arricchimento sul personaggio.

    Arrivati a quel punto era davvero difficile giocarsi la sorpresa.. una volta che fai vedere l'X-Wing e lui che si fa strada incapucciato e con la spada verde, puoi solo concentrarti sulla spettacolarità del momento. Non avrebbe avuto molto senso privarsi di tutto questo e arrivare a una scena improvvisa di lui che tira giù il cappuccio con il solito classico tema.

    Ci vuole uno svecchiamento e Mando sa incastrare perfettamente il vecchio col nuovo. Lo score poi, lo trovo uno dei punti di forza di tutto lo show, in assoluto è l'ultima cosa di cui mi lamenterei

    Lascia un commento:


  • Alex Murphy
    ha risposto
    Ma a voi piace il theme di Luke? A me continua a fare schifetto.
    Inoltre fosse intervenuto in modo più immediato e meno telefonato forse avrebbe colpito maggiormente. Esempio: i droni si fermano Grogu avverte qualcosa, l'ascensore si attiva si apre e parte l'ultimo spezzone con musica più adeguata. Dopotutto
    Spoiler! Mostra
    ha una scena simile di brevissima durata ed è perfetta così.

    Lascia un commento:


  • Cosmo
    ha risposto
    Questa cosa del falegname che lo fa meglio, applicato ai volti in CGI, sta diventando imbarazzante.
    A 'sto giro Luke sembra di pongo.

    Lascia un commento:


  • Lord Freezer
    ha risposto
    Il parrucchino sembra quello della zia Beru...

    download.jpg

    Lascia un commento:


  • Admiral Ackbar
    ha risposto
    Anche questo ha qualcosa di strano però sembra più vivo e più vicino al ringiovanimento nel fugace flashback di Episodio 9.

    Lascia un commento:


  • Lord Freezer
    ha risposto

    Lascia un commento:


  • Det. Bullock
    ha risposto
    Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
    Che larga parte del pubblico adulto contemporaneo sia intellettualmente ed emotivamente infantile è un dato di fatto altrimenti non saremmo sommersi di produzioni nostalgiche e superficiali di ogni genere solo apparentemente dedicate a un pubblico di ragazzini. Quaranta/cinquantenni padri di famiglia che stanno perennemente a cazzo duro per sta roba (non solo SW ma anche tutto il ciarpame dei supereroi, di Jurassic Park finanche -moda degli ultimissimi anni- di Karate Kid lol).
    Il problema è che una volta negli USA c'era il cinema di quartiere che costava due soldi ed era a cento metri da casa che magari non aveva Ben Hur o Star Wars ma aveva roba meno prestigiosa o profittevole come la roba più autoriale o b-movie come i film di Bruce Lee (che sono popolarissimi tra le minoranze perché finivano sempre ad essere proiettati nei cinema dei quartieri poveri), oggi lì sono quasi tutti multisala quindi bisogna mettersi in macchina e organizzarsi prima e i prezzi sono in proporzione più alti (su Blu-Ray.com vedo tanti americani che dicono "prenderò il blu ray" se non hanno particolare fretta di vedere un film al cinema perché alla fine gli conviene di più) e sono monopolizzati dai film prestigiosi e profittevoli.
    Il risultato è che essenzialmente il cinema esiste solo come scusa per portare fuori i pargoli o per i "film evento" e le due cose si sono fuse assieme, il risultato è che hai film evento per famiglie e pochissimo altro. Nostalgici per convincere i genitori (cosa che succedeva per esempio coi western all'epoca perché la loro funzione era essenzialmente quella per la generazione cresciuta a leggere di Wyatt Earp e Bufalo Bill nei pulp) e innocui per poterci portare i figli.
    Facci caso che il tipo di roba che una volta andava nel cinema di quartiere adesso va in streaming sia come film che come serie TV.

    Faccenda simile la TV ma lì il problema è che la TV ormai è solo per vecchi rincoglioniti che vogliono solo polizieschi e tutto il resto è emigrato sullo streaming perché il pubblico che vede altro ormai è lì.
    Ultima modifica di Det. Bullock; 25 gennaio 21, 01:43.

    Lascia un commento:


  • Alex Murphy
    ha risposto
    Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
    Premesso che quella scena non mi ha commosso e non riprenderei mai una mia reazione (anche perché sono poco spettacolari), ma che differenza c'è tra il commuoversi per quella scena di Luke, commuoversi per l'addio al calcio di Totti o piangere durante l'ascolto di un'opera lirica?


    Altrimenti io tiro fuori che Picasso era uno stronzo, Raffaello era una merda...
    hqdefault.jpg
    Secondo me dipende molto dall'umore che abbiamo in quel preciso momento. Oggi un'oretta prima di vedere le ultime 3 della serie mi sono riemozionato guardando per la millesima volta "neo is the one" e in seguito il primo volo di clark in Man of steel conscio che a milioni di persone quelle scene non fanno alcun effetto, in questo caso mi è dispiaciuto non poter sentire (forse anche a causa di ciò che ho premesso nel messaggio precedente) qualcosa di più.

    Probabilmente mi sarei emozionato a vedere Luke (l'attore vero) salvare Rey in ep7 cosa che però purtroppo non è successa.

    Lascia un commento:


  • Alex Murphy
    ha risposto
    Appena conclusa la seconda stagione, spazzato via all'istante il 90% del pattume prodotto con l'ultima trilogia.
    Il finale mi è stato però rovinato dal solito genio di youtube che ha postato un video sulla serie in cui nell'anteprima c'era ovviamente
    Spoiler! Mostra
    Ultima modifica di Alex Murphy; 24 gennaio 21, 18:28.

    Lascia un commento:


  • Maddux Donner
    ha risposto
    Vuoi conoscere il reale indice di popolarità di un prodotto? Guarda quanto lo piratano.
    The Mandalorian ha superato il record imbattuto da anni di Game of Thrones ed è diventato la serie tv più piratata del 2020. 

    Lascia un commento:


  • mr.fred
    ha risposto
    Che larga parte del pubblico adulto contemporaneo sia intellettualmente ed emotivamente infantile è un dato di fatto altrimenti non saremmo sommersi di produzioni nostalgiche e superficiali di ogni genere solo apparentemente dedicate a un pubblico di ragazzini. Quaranta/cinquantenni padri di famiglia che stanno perennemente a cazzo duro per sta roba (non solo SW ma anche tutto il ciarpame dei supereroi, di Jurassic Park finanche -moda degli ultimissimi anni- di Karate Kid lol).

    Lascia un commento:


  • Cosmo
    ha risposto
    Mi devo auto-quotare...

    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    ...vedere su youtube 30-40enni in lacrime perché in un episodio compare la jedi arancione dei cartoni animati, è imbarazzante. Questo però non è un problema specifico di The Mandalorian ma del modo in cui 'sta roba viene vissuta oggi, con commenti iperbolici, titoloni acchiappa-click, video reaction con gente invasata e quant'altro.
    Forse non era chiaro ma con "'sta roba" intendevo film, serie tv, fumetti, e quant'altro, ma in generale, non in modo specifico la roba a tema Star Wars.

    Il succo era che sì, sono d'accordo con chi dice che si è anche esagerato con i toni trionfalistici attorno a questa serie ma che si tratta appunto di una tendenza generale fatta di titoloni, acchiappa-click, video reaction più o meno finte su praticamente qualsiasi cosa.

    Quindi in sostanza sono d'accordo con quanto avete ribadito nell'ultima pagina, ma era proprio quello che avevo scritto nel mio post.

    Lascia un commento:


  • Tom Doniphon
    ha risposto
    Mi sembra che si sia fatto un po' di confusione.

    In generale sono d'accordo con Naihir che la socializzazione delle reactions all'intrattenimento non l'ha certo creato il fandom di SW, fa parte del marketing dell'industria dell'intrattenimento in generale e sono cose che si possono vedere legate al cinema, alla musica, ai videogames e ad altre industrie dell'entertainment.

    In generale la gente non è che si è "commossa" per il ritorno di Luke, si è emozionata, si è esaltata, si è gasata, ha pianto per l'emozione, ok. Non bisogna però cascare dal pero e pensare che i video delle reactions non siano creati a tavolino per generare forme di coinvolgimento e di discussione che creano hype e buzz verso il prodotto. Anche qui, non è una cosa che ha creato SW.

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    i tizi che lacrimano per Ahsoka in Mandalorian, non li avevo mai sentiti. ma ripeto, per me sta roba nemmeno è da prendere in considerazione. tutte le reaction nascono con una percentuale di finzione, già il fatto che parti con l'idea di filmare le tue reazioni è forzarle.

    se il discorso è da intendere ai soli fan di SW, non sono d'accordo. questa gente lo fa per qualunque cosa, anche più stupida (ci sono reaction pure quando arrivano i pacchi da amazon) e sono estremismi, come ce ne sono al contrario quando partono shitstorm e gente indignata che insulta a raffica i profili di registi e attori.

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X