annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars: The Mandalorian (Disney+)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mi mancavano Nahir ed i suoi commenti in cui infila EPIX come il prezzemolo. Non ho nulla da dire su questa puntata. Tocca i tasti che volevamo fossero toccati e poco importa se tutta la faccenda del drago Krayt più che un omaggio è di fatto una copia di una main quest di KOTOR, dalla necessità di fare squadra con i Sabbipodi alla tecnica per farlo fuori. Peccato solo che ne abbiano cambiato la fisionomia forse per un citazionismo estremo. Da censurare anche il cambio del verso (imitato da obi wan in ep IV) ma forse questo ai puristi va bene perchè mai digerito in quanto uno dei cambi di George Lucas. D'altronde lo zio George va bene solo quando fa comodo.

    Commenta


    • Non intossichiamo pure questo topic con discorsi del genere, anche perché la puntata di spunti e di elementi su cui speculare ce ne offre abbastanza. Il finale soprattutto, e a questo proposito
      Spoiler! Mostra

      Commenta


      • Originariamente inviato da terzappi Visualizza il messaggio
        Mi mancavano Nahir ed i suoi commenti in cui infila EPIX come il prezzemolo. Non ho nulla da dire su questa puntata. Tocca i tasti che volevamo fossero toccati e poco importa se tutta la faccenda del drago Krayt più che un omaggio è di fatto una copia di una main quest di KOTOR, dalla necessità di fare squadra con i Sabbipodi alla tecnica per farlo fuori. Peccato solo che ne abbiano cambiato la fisionomia forse per un citazionismo estremo. Da censurare anche il cambio del verso (imitato da obi wan in ep IV) ma forse questo ai puristi va bene perchè mai digerito in quanto uno dei cambi di George Lucas. D'altronde lo zio George va bene solo quando fa comodo.
        in realtà ho parlato in generale del tipo di lavorazione che c'è stata nella sequel e fa quasi sorridere vedere che qui funziona tutto perfettamente e di la hanno fatto degli scempi inauditi. sono parallelismi che sono automatici fare, visto che sono prodotti nati dalla stessa disney/lucas ma, l'approccio qui è totalmente pensato e dettagliato, mentre di la è stata una supercazzola nostalgica.

        poi gran parte dei difetti che ho elencato dal punto di vista delle marchette, sono di ep8. insomma, n'altro post dove mi citi e non ne hai azzeccata mezza.

        il citazionismo in Mandalorian non è mai fine a se stesso e sul krayt non c'è stato nessun cambiamento. ci sono due versioni della specie, quella con le zampe (molto più piccola) e quella grossa come l'hanno mostrata qui. avevano già gettato le basi di un mostro grande e lungo in SW Battlefront II, dove si intravedeva proprio lo scheletro dell'animale. ma poi già in quello del '77 il krayt dragon aveva questa conformazione.
        "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
        And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
        That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

          in realtà ho parlato in generale del tipo di lavorazione che c'è stata nella sequel e fa quasi sorridere vedere che qui funziona tutto perfettamente e di la hanno fatto degli scempi inauditi. sono parallelismi che sono automatici fare, visto che sono prodotti nati dalla stessa disney/lucas ma, l'approccio qui è totalmente pensato e dettagliato, mentre di la è stata una supercazzola nostalgica.

          poi gran parte dei difetti che ho elencato dal punto di vista delle marchette, sono di ep8. insomma, n'altro post dove mi citi e non ne hai azzeccata mezza.

          il citazionismo in Mandalorian non è mai fine a se stesso e sul krayt non c'è stato nessun cambiamento. ci sono due versioni della specie, quella con le zampe (molto più piccola) e quella grossa come l'hanno mostrata qui. avevano già gettato le basi di un mostro grande e lungo in SW Battlefront II, dove si intravedeva proprio lo scheletro dell'animale. ma poi già in quello del '77 il krayt dragon aveva questa conformazione.
          Quella sui draghi Krayt mi sfuggiva, ma vedo che non ero il solo visto l'intervento di screen rant (che rimanda ad un visual dictionary del 2017). Rimane il fatto che rispetto anche a quanto mostrato nei fumetti sia stato cambiato.

          No no, ti correggo, ci ho azzeccato in pieno. Proprio non puoi stare senza infilare la sequel ovunque (quando parli di supercazzola ti riferisci ai film di JJ, non provarci) e lo fai apposta, con quel tuo modo di postare finto naif, dove quasi non ti capaciti del differente approccio tra la trilogia e i nuovi prodotti televisivi, quando in realtà sai benissimo che tutta la saga di SW è figlia di un lavoro che si è sviluppato e spesso stravolto in itinere. In questa sede non mi metterò a sviscerare i ben noti aneddoti della metodologia di Lucas (dal film singolo ai 12 film, passando per parentele inventate in corso d'opera oppure evidenti discrepanze cronologiche). La cosa non ti deve soprendere visto che quel tipo di approccio studiato e calcolato, è stato introdotto solo con Filoni and co. (e ben venga sia chiaro) mentre il buon Lucas è sempre stato un sostenitore del mettere cose a caso e poi provare a chiudere il cerchio.
          Quindi, almeno in questo topic, il doppiopesismo che ti contraddistingue, lascialo fuori grazie.

          Commenta


          • Beh ragazzi, questa è una puntatona a tutto tondo, stra-godibile dall'inizio alla fine. Non si poteva iniziare la nuova stagione più col botto di così.

            Lo so che è una frase abusatissima ma davvero gli autori di questa serie sembrano aver capito a fondo quale sia l'essenza (alias la famosa magia) di Star Wars, che per quanto mi riguarda significa calarsi nello stesso periodo e nelle ambientazioni di frontiera della trilogia classica e, da lì, reinventare a getto continuo e riproporre il senso del meraviglioso che questi film trasmettevano, e per cui in fondo erano nati. Mica è un caso che questa serie abbia un gradimento quasi unanime, a differenza di prequel e sequel, e che fra i cinque film SW Disney il più apprezzato sia Rogue One.

            Anche la durata maggiore degli episodi (o perlomeno di questo) mi sembra giusta, e comunque il tutto continua a ricordarmi piacevolmente i fumetti Marvel usciti subito dopo il film del '77 e che ne continuavano la storia (roba ormai apocrifa) con avventure di questo stampo.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
              Lo so che è una frase abusatissima ma davvero gli autori di questa serie sembrano aver capito a fondo quale sia l'essenza (alias la famosa magia) di Star Wars, che per quanto mi riguarda significa calarsi nello stesso periodo e nelle ambientazioni di frontiera della trilogia classica e, da lì, reinventare a getto continuo e riproporre il senso del meraviglioso che questi film trasmettevano, e per cui in fondo erano nati. Mica è un caso che questa serie abbia un gradimento quasi unanime, a differenza di prequel e sequel, e che fra i cinque film SW Disney il più apprezzato sia Rogue One.
              Già, non c'è proprio speranza di voltare pagina.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Mr.Magpie Visualizza il messaggio

                Già, non c'è proprio speranza di voltare pagina.
                ma anche se non voltano pagina e portano a casa risultati gradevolissimi a me va benissimo


                sta pretesa di volere a tutti i costi qualcosa di nuovo non l'ho mica capita, come se fosse la soluzione a tutti i mali

                Commenta


                • Volteranno pure pagina prima o poi (con il progetto crossmediale dell'Alta Repubblica e - immagino - anche con i nuovi film che arriveranno) ma sempre di Star Wars parliamo, quindi i collegamenti e le citazioni ci stanno (considerando pure che già Lucas aveva questo "vizietto"), anche perché vanno bene le novità ma io starei attento a stravolgere le cose. Ci sono molti elementi familiari ma la rielaborazione di cui discutevamo l'altra volta mi sembra sia parecchio presente, a partire dal concept stesso della serie e dalla trama che non ricalca altri film della Saga.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da A.Crowley Visualizza il messaggio
                    sta pretesa di volere a tutti i costi qualcosa di nuovo non l'ho mica capita, come se fosse la soluzione a tutti i mali
                    Chi ha detto "A tutti i costi"? Ovvio che la novità la voglio ben fatta e con un senso. Non sarà la soluzione a tutti i mali ma di certo lo sarebbe alla noia. Se solo penso al potenziale narrativo e immaginifico di SW...

                    Commenta


                    • Grande puntata, space western allo stato puro nella prima parte, e solita quest "da videogioco" nella seconda, riprendendo il format della prima stagione.

                      Bello vedere che finalmente si attinge a tutto il mondo SW, sia ufficiale (Episodi), che Espanso puro (i libri ed i videogiochi), e qualcosa "dal basso" viene portato sullo schermo e canonizzato al 100% (in primis lo "Sceriffo").

                      "Gomitini" e rimandi tanti, ma mai invasivi, e sempre contestualizzati per non distrarre da ciò che sta realmente succedendo.

                      Spoiler! Mostra


                      Molto belle anche le musiche, che mi hanno coinvolto nelle scene, arricchendo e mai sovrapponendosi o distraendo dalle immagini, e complimenti per la grafica del bestio finale, che avrà assorbito tanto del budget della puntata. Reso benissimo. Poi la perla della perla, per riallacciarmi al discorso di cui sopra...

                      Se da un lato, il positivo è che la "magia" viene ripresa ed espansa in tutto e per tutto, calandoti in modo totale in quel mondo e facendolo rivivere nelle sue molte sfaccettature e situazioni presenti ma poco mostrate per ovvi motivi negli Episodi/serie, dall'altro il neo che trovo un po' limitante, è l'impostazione degli episodi, a mo' di quest: da A si va a B, c'è un'impresa da compiere, e alla fine si ottiene la ricompensa; puntata successiva da B si va a C etc. etc. il tutto all'interno di una macrotrama presente, ma abbastanza sfumata sullo sfondo, presente sin dalla prima stagione, e dalla quale si riparte in questo inizio di seconda. Certo, nella prima stagione, data anche la durata breve delle puntate, questa scelta si è rivelata azzeccata; qui siamo solo alla prima puntata, ottima, e di tempo ne hanno per mostrarci "la ciccia" vera, anche grazie alla durata aumentata degli episodi, che si prenderanno il loro tempo, con una resa migliore delle situazioni presentate.

                      Dal lato delle novità, penso ci sarà molto da dire (tutta la genesi e la storia dei Mando, le apparizioni dei vari personaggi, sia "storici", che canonici femminili che andranno ad intrecciare Episodi e serie animate, la razza di BY che penso verrà rivelata e mostrata nelle sue peculiarità - in questa puntata, secondo me, la meccanica ne ha dato un'anticipazione), ovviamente il contesto è quello classico, che ben conosciamo, e che sta facendo felici un po' tutti, sia vecchi che nuovi fan. Onestamente, da una serie ambientata in questo preciso periodo storico della timeline di SW mi aspetto questo, che parli ed approfondisca quanto già visto e conosciamo (sono ad uno sputo dai fatti della OT) in proiezione verso i fatti della ST (e qualche toppa hanno già iniziato a metterla, per colmare i vuoti della caduta dell'Impero); le novità, intese come altri personaggi altri luoghi e altre situazioni, ritengo debbano venire da altri prodotti, molto distaccati temporalmente.

                      Questo prodotto procede sulla scia di quello che dovevano rappresentare gli spin-off, secondo la concezione post acquisizione Disney: prodotti per tutti i fan, vecchi e nuovi, ma con un occhio di riguardo ai primi, un prodotto "nostalgico" correlato alla OT ma che ha qualcosa di proprio da dire e raccontare; per le novità c'era la ST, e ci saranno le nuove serie (spero) anche se poi abbiamo visto com'è andata a finire con gli ultimi tre film.
                      - Ah Se'... e mo' che famo?
                      - Famo pausa.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Mr.Magpie Visualizza il messaggio

                        Chi ha detto "A tutti i costi"? Ovvio che la novità la voglio ben fatta e con un senso. Non sarà la soluzione a tutti i mali ma di certo lo sarebbe alla noia. Se solo penso al potenziale narrativo e immaginifico di SW...
                        non capisco, hai un star wars in salsa western (che per me è una novità nel contesto star wars) che porta una storia nuova di qualcosa che abbiamo solo intravisto e non va bene??

                        non ti è piaciuta?? credo di aver perso il tuo eventuale commento alla puntata

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Mr.Magpie Visualizza il messaggio
                          Già, non c'è proprio speranza di voltare pagina.
                          Star Wars è ormai un genere codificato a sé stante, con le sue ambientazioni tipiche, personaggi e cliché, così come in un western ci sono pistole, cavalli e praterie, o analogamente per un peplum o un film bellico. E i generi sono come le ricette di cucina, su cui puoi fare infinite variazioni, ma se "volti pagina" ne stravolgi il senso e ti esce una cosa diversa.

                          E nel Mandaloriano le novità e variazioni sul tema, pur inserite nel contesto classico, non mi pare manchino.

                          Ma poi ripeto, basta guardare i risultati conseguiti in decenni di produzioni SW: non appena ci si riavvicina alla trilogia classica sono tutti d'accordo nel gradimento, viceversa la frittata esce perlopiù indigesta (i prequel) o magari con i soliti ingredienti, però pasticciati in una forma surrogata (i sequel).
                          Ultima modifica di Cosmo; 02 novembre 20, 14:56.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                            Ma poi ripeto, basta guardare i risultati conseguiti in decenni di produzioni SW: non appena ci si riavvicina alla trilogia classica sono tutti d'accordo nel gradimento, viceversa la frittata esce perlopiù indigesta (i prequel) o magari con i soliti ingredienti, però pasticciati in una forma surrogata (i sequel).
                            Non mi pare proprio. Di gente che è stufa di deserti è pieno...infatti ogni tanto sta'storia di cosa è SW rispunta fuori. Coi puristi della Classica come te che dicono che è già stato fatto tutto, e si possono solo rimescolare le cose già fatte in IV e V.
                            La fetta non trascurabile di gente a cui è piaciuta la prequel, o almeno episodio III, c'è. Poi le lamentele sulla prequel sono concentrate su dialoghi, attori, e le scene in politichese fatte così così. Non sull'ambientazione e tipologia di storia a grandi linee. Segno che appunto SW può anche essere altro, con buoni esiti. Ci sono alcuni mini archi di Clone Wars a dimostrarlo. In particolare l'ultimo sarebbe capacissimo di reggere un adattamento in live-action.
                            Sta tutto nella voglia di fare qualcosa di diverso, e chi ci metti alla guida.
                            Ultima modifica di Cooper96; 02 novembre 20, 16:49.
                            Spoiler! Mostra

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da terzappi Visualizza il messaggio
                              [....] bla bla bla
                              Attieniti a commentare la puntata, che di quel che tu pensi di me, non interessa a nessuno.

                              Soprattutto finiscila di mettermi in bocca pensieri che non mi appartengono. Il doppiopesissimo ce l'hai in testa solo tu. va che non siamo allo stadio che dobbiamo tifare per una o l'altra cosa. mettitelo in testa e cerca di crescere.

                              cito la sequel, come ho già scritto, perché sono produzioni che escono fuori dagli stessi che oggi hanno in mano SW. quindi il paragone è più che lecito. quando usciranno altri prodotti, si metteranno a confronto anche quelli.

                              qui hanno capito come approcciarsi non solo al racconto ma, a tutte le fasce di età che lo seguono. di la, hanno fatto un minestrone insensato. la supercazzola non è riferita esclusivamente ad ep9 (anche se è la cagata più grande mai uscita da star wars by disney) ma a tutto il progetto sequel. rileggili bene i post, ti sei perso molti pezzi. se vuoi tentare di fare il personaggetto con me, cerca d'impegnarti, perché come detto, non ne prendi mezza.


                              Cosmo io aspetterei di vedere come saranno le prossime serie, in particolare quella di Kenobi e di Cassian.

                              credo che qui il ragionamento che han fatto è molto semplice: mandalorian si muove dentro quegli ambienti tipici che tutti conosciamo, perché è proprio il personaggio che permette di farlo. le sue avventure vivono di pistole, praterie, deserti, mondi di frontiera e feccia di ogni tipo. non è quindi tanto l'uso dei cliché a farlo funzionare ma, la maniera intelligente in cui tutto ciò viene constetualizzato.

                              anche Solo ed Ep7 avevano tentato di tornare a certi cliché e certi ambienti e non mi pare che siano riusciti a fare gran che. Rogue One e Mandalorian funzionano perché paradossalmente, pur essendo prodotti che non devono vergognarsi di "sembrare" qualcosa del passato (vista l'ambientazione vicinissima alla trilogia), hanno avuto la forza di arricchire quelle ambientazioni, sembrando del tutto plausibili. rogue one ha aggiunto un quadro alla classica faida ribelli vs impero, che nessun film aveva trattato (i ribelli ne escono meno puri e candidi, rispetto al pensiero comune) e questo mandalorian, ci sta dando l'opportunità di approfondire un contesto che è sempre stato marginale nelle storie importanti (e non era scontata la riuscita.. perché sappiamo benissimo che quando si va a strutturare/spiegare, qualcosa che funziona tanto bene col "detto non detto", esce sempre il pastrocchio).

                              io ho molta curiosità di vedere come riusciranno ad inserire la spy story, in una ambientazione come quella di SW. La vera prova sarà quindi Cassian per quanto mi riguarda.

                              ciò non toglie che, Mandalorian a prescindere dall'ottimo ritorno, ha bisogno di ciccia e lo schemino della prima stagione, può andare bene se lo tieni per massimo 2 puntate su 8. quindi sono fiducioso ma, spero per loro che mantengano le promesse date. alla fine The Child, è quello uscito peggio in sta puntata, ridotto a fare quelle 2-3 cose che piacciono e basta.
                              "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                              And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                              That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                              # I am one with the Force and the Force is with me #

                              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Cooper96 Visualizza il messaggio
                                Non mi pare proprio. Di gente che è stufa di deserti è pieno...infatti ogni tanto sta'storia di cosa è SW rispunta fuori. Coi puristi della Classica come te che dicono che è già stato fatto tutto, e si possono solo rimescolare le cose già fatte in IV e V.
                                Ma non sono un "purista della classica" anzi ho detto più volte che per esempio ritengo Il Ritorno dello Jedi un film mediocre.

                                E non ho mai detto che sia "già stato fatto tutto", così come non sono stati fatti tutti i western possibili o tutti i film con un'ambientazione storica. Ho detto che la trilogia classica, in quanto tale, ha fondato un genere, e i generi si possono arricchire o declinare in tanti modi ma non sono rifondabili.

                                Non è solo il discorso di metterci dentro i deserti - per quanto poi non ci sia un western di Leone o di Ford senza l'Almeria o la Monument Valley, ma vabbe' - ma di ambientazione in senso lato, quindi la frontiera, l'impero, per quanto in una forma decaduta e residuale, e così via. Più naturalmente una modalità narrativa diretta, dove l'ambientazione sia funzionale alla trama, cioè il contrario di quello che accadeva con i prequel.

                                Per il resto, naturalmente possono fare tutto quello che ti pare in ambito Star Wars e qualcuno che gradisce ci sarà sempre, ma io parlo di una grande e quasi unanime risposta come questo Mandaloriano sta avendo, con numeri della madonna. Roba tipo Clone Wars è più di nicchia - per quanto SW muova sempre numeri significativi - il mio interesse per esempio, pur piacendomi da sempre Star Wars, è zero, anche se fossero storie totalmente fondate sulla trilogia classica.

                                Originariamente inviato da Naihir
                                io aspetterei di vedere come saranno le prossime serie, in particolare quella di Kenobi e di Cassian... anche Solo ed Ep7 avevano tentato di tornare a certi cliché e certi ambienti e non mi pare che siano riusciti a fare gran che.
                                Ma infatti mica dico che basti tornare a quelle ambientazioni originali per fare centro, quello per me è il punto di partenza ma poi devi creare qualcosa che valga la pena di vedere, scritto e diretto a dovere. Per esempio, l'idea di una serie su Cassian "Muccino" Andor mi attrae come un calcio nel didietro, e a dirla tutta anche quella su Kenobi. Poi naturalmente si vedrà.

                                Solo sbaglia tutto per i motivi noti (Alden Terzoreich in testa) ed Ep 7 è comunque un surrogato della classica, non l'originale.
                                Rogue One poi lo considero nulla più che discreto, ma è significativo che tanti lo indichino come il più riuscito del lotto disneyano.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X