annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars: The Mandalorian (Disney+)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ci ho pensato ma spero sia morto prima di Episodio 4
    Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
    E' arrivato il momento che finisca di vedere clone wars (anzi, meglio che ricominci da capo che non ricodo più una fava) e veda le altre serie animate, prima di vedere sta seconda stagione. Tutto questo, a occhio e croce, nel 2040...
    Io ti consiglierei di guardare la seconda stagione, che tanto è comprensibile anche per chi non ha troppa familiarità con le serie animate, e poi di recuperare a ritroso TCW e Rebels in attesa della terza

    The Fool: beh, questo va a gusti ma io devo dire che in generale gli eventi di ogni puntata mi intrattengono sempre. Poi è chiaro che gran parte del merito va anche all'immaginario ereditato dai film, magari la stessa storia in un altro universo narrativo (con un'estetica diversa e una lore differente) non mi prenderebbe, non so. E a questo proposito la maestria nell'attingere ad altri prodotti del canone è un punto a favore e aiuta nell'immergersi nella storia

    Commenta


    • Alcune ragione esposte da The Fool sono sensate.

      Le scene d'azione seppur c'è da dire quasi sempre chiare sono molto standard però in prodotti televisivi difficilmente si trovano scene action paragonabili a quelle dei film,cioè non possiamo aspettarci John Wick o Madmax...inoltre sono sequenze che variano da regista a regista,ad esempio nella puntata della scorsa settimana le ho trovate più ritmate;però in generale sì non sono di gran livello.

      A livello estetico però apprezzo quasi sempre l'atmosfera che questa serie riesce a dare con dei campi molto spesso ben fatti e che regalano un bel colpo d'occhio.

      Il problema maggiore alla fine ricade sempre lì cioè la durata.
      Una serie che ha come riferimento il western dovrebbe avere maggior respiro proprio per enfatizzare di più le atmosfere e di conseguenza le situazioni che si creano.

      Sui dialoghi invece non concordo,per me soprattutto rifacendosi ad un certo tipo di prodotto,ci sta che la serie non sia molto verbosa ed ancora il problema anche qui è riconducibile a quanto scritto appena sopra.
      Ad esempio nell'episodio di
      Spoiler! Mostra
      il susseguirsi della vicenda è troppo rapido,mando viene a sapere di questioni per lui molto importanti,andare subito all'azione senza prendersi un po' di tempo è stato un po' stonante...ma appunto il problema è sempre quello.
      Ultima modifica di Il Ciabattiere; 28 novembre 20, 16:13.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
        Ci ho pensato ma spero sia morto prima di Episodio 4

        Io ti consiglierei di guardare la seconda stagione, che tanto è comprensibile anche per chi non ha troppa familiarità con le serie animate, e poi di recuperare a ritroso TCW e Rebels in attesa della terza
        A suo tempo, se non sbaglio ero tipo a metà seconda stagione.
        Ma Rebels non era finito?
        "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

        Commenta


        • E alla fine "l'hanno uscita!"...

          Puntata che ho trovato memorabile per quanto riguarda l'apparizione di quell'agognato personaggio, e sì, i rimandi a Kurosawa ed in parte Tarantino sono evidenti e donano all'episodio quel qualcosa di mistico, pur non considerandolo, personalmente, uno dei migliori episodi.

          La struttura è sempre quella da campagna di GdR (o di livello di un videogioco), dove ad ogni sessione succede qualcosa a sé stante, che si ricollega in qualche modo alla missione complessiva

          In merito alla puntata:

          Spoiler! Mostra




          Lord Vell in merito ai fumetti e la puntata precedente... Ni. Mi spiego:


          Spoiler! Mostra
          - Ah Se'... e mo' che famo?
          - Famo pausa.

          Commenta


          • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio

            Sì diciamo che sulla carta a me la struttura a "racconto breve" piace e neanche poco. Il problema per quanto mi riguarda è che se si utilizza un approccio del genere secondo me è necessario che la qualità dal punto di vista dei contenuti, dei dialoghi etc sia tale da lasciarti qualcosa alla fine di ogni episodio/racconto. In termini televisivi mi verrebbe da menzionare serie come Dr House o Mad Men (le prime che mi vengono in mente) come migliori esempi di questo tipo di approccio.
            non sono d'accordo. inserire più dialoghi e poi non essere in grado di dire cose interessanti, spesso è più deleterio dell'utilizzarne pochi ma incisivi.

            faccio degli esempi:

            the walking dead era un telefilm che partiva da una premessa interessante, c'era ritmo, suspance e azione, i dialoghi non avevano molta importanza. quando hanno cominciato a cambiare direzione, infarcendo lo show di dialoghi e drama, la serie ha cominciato ad annoiare lo spettatore a perdere la sua essenza. questo perché i dialoghi non reggevano la scena, erano scritti col manuale dello sceneggiatore e interminabili discorsi sul nulla. Di pari passo tutti gli spinoff di questa serie, si perdono in dialoghi inutili ed elementari. Anche l'ultimo World Beyond è ridicolo in tal senso.

            Stessa cosa sta accadendo in Star Trek Discovery. Ti ammorbano di dialoghi e nel frattempo i minuti scorrono.

            Qui se hai la percezione che le cose sono troppo veloci è perché fondamentalmente la storia procede bene e la sensazione è "cavoli è già finita? ne vorrei di più!".

            In Mando poi si utilizza un linguaggio che appartiene ai film western e si fa uso di uno stragemma narrativo vecchio quanto funzionale dello show, don't tell. Che poi era quello che ha reso grande il film del '77. In particolare in questo episodio il ritmo si rifà al classico stile dei film alla Kurosawa, dove spesso erano il vento e i volti a parlare.

            La crescita di Filoni alla regia è incredibile. Uno che era partito come un animatore nel giro di quanto, 12 anni è riuscito a dirigere una delle cose più belle che si sono viste in Star Wars. Può solo che crescere e, se continua il sodalizio con Favreau, a sti due puoi dare anche un film di SW o una trilogia nuova.

            La serie pecca nel minutaggio ma è anche vero che magari certe situazioni funzionano bene, proprio perché durano poco. Ci sono alcuni episodi di passaggio che è giusto durino meno di una mezz'oretta, almeno allo spettatore viene la voglia di rivedersi anche quei passaggi meno interessanti (che vengono erroneamente chiamati filler). Questo era già un episodio che meritava un respiro più ampio e nonostante i 44 minuti (che poi sono sempre 35 alla fine) riesce a dire tutto, senza strafare o allungarsi in discorsi inutili.

            Che poi piaccia anche perché ai fan da modo di ragionare e dirsi "quello è questo" "quello è quest altro" è solo un bene, un qualcosa in più. Perché a quanto so, la serie sta piacendo anche a chi SW non l'ha visto tutto e conosce solo le cose basilari. Al momento pure l'introduzione di una Ahsoka non richiede chissà quante visioni delle serie animate. Poteva anche chiamarsi Giggina Scaldabagno e il ruolo che ha nella puntata avrebbe funzionato lo stesso. Ma se una puntata invoglia/incuriosisce lo spettatore a saperne di più su quel personaggio, è una grande vittoria.

            Nel momento in cui uscirà fuori che era legata ad Anakin, allora li mi aspetto flashback sensati che appofondiscano di più il legame, anche per farlo capire a chi ha visto solo i film. Ma per il momento è ok così e preferisco sempre pochi dialoghi incalzanti che le supercazzole tediose alla Westworld.
            "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
            And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
            That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


            # I am one with the Force and the Force is with me #

            -= If You Seek His Monument Look Around You =-

            Commenta


            • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio
              l'azione è girata il più delle volte male, i set delle città sono sempre gli stessi con le solite 20 comparse etc etc.
              Su questi punti non concordo affatto. E' innegabile che ci siano differenze visibili fra la morfologia dei vari pianeti e l'architettura dei conglomerati urbani, ad esempio la cittadella dell'ultima puntata e quella su Mon Cala nella terza, ma pure con quella di Nevarro nella scorsa, che presentano sempre una notevole varietà di volti fra alieni e umani. Poi, anche senza tirare in ballo il duello dell'ultima puntata, è sufficiente citare una manciata di esempi -tipo l'assalto alla nave nella terza, lo scontro su Nevarro della quarta (soprattutto quello aereo), per non parlare di quello col drago krayt- per poter affermare che non è vero che le scene d'azione sono girate spesso male (non a caso il coreografo è Sam Hargrave). La struttura da gdr a me piace un sacco (con le missioni secondarie ma legate alla principale, gli scambi di favori, gli alleati da visitare sui vari mondi, i potenziamenti...), ma capisco che non sia così per tutti. Certo non si può parlare di "grande televisione", non è Twin Peaks o Breaking Bad, ma non ha mai nemmeno detto di volerlo essere. Ed è indubbiamente vero che il budget dei film consente un grado di libertà molto maggiore, ma in diversi frangenti la confezione mi è sembrata assolutamente cinematografica. E' un prodotto d'intrattenimento rivolto in primo luogo ai fan di SW, ma apprezzabile anche da chi ha una conoscenza sommaria della saga, per una serie di motivi (l'avventura, i toni western, i legami col jidaigeki, etc...); che finora, a mio parere, ha mantenuto esattamente quanto aveva promesso, e anche di più

              Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
              Spoiler! Mostra
              Spoiler! Mostra

              Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
              eh...

              Spoiler! Mostra
              Spoiler! Mostra


              Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
              Di quand'è la foto? Hayden sembra ringiovanito
              Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
              Ci ho pensato ma spero sia morto prima di Episodio 4
              Lo spero anch'io (e comunque dubito vorranno spoilerare così il suo fato) Poi ci sarebbe anche Quinlan Vos, ma dubito vorranno ritirarlo fuori in questa sede (e non so nemmeno se possa ancora definirsi un Jedi)
              Originariamente inviato da Nef Aearon Visualizza il messaggio
              Lord Vell in merito ai fumetti e la puntata precedente... Ni. Mi spiego:


              Spoiler! Mostra
              Ah, ok. Ora tutto è chiaro. Comunque no, non ti sei perso nulla Beh, sì, io avevo sempre inteso che la nascita dei KoR fosse poco successiva alla caduta dell'Impero e che fosse legata solo a questo Ren, anche se in effetti è possibile che siano ex cavie di Gideon sopravvissute. Staremo a vedere
              Ultima modifica di Lord Vell; 28 novembre 20, 14:39.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio
                Su questi punti non concordo affatto. E' innegabile che ci siano differenze visibili fra la morfologia dei vari pianeti e l'architettura dei conglomerati urbani, ad esempio la cittadella dell'ultima puntata e quella su Mon Cala nella terza, ma pure con quella di Nevarro nella scorsa, che presentano sempre una notevole varietà di volti fra alieni e umani. Poi, anche senza tirare in ballo il duello dell'ultima puntata, è sufficiente citare una manciata di esempi -tipo l'assalto alla nave nella terza, lo scontro su Nevarro della quarta (soprattutto quello aereo), per non parlare di quello col drago krayt- per poter affermare che non è vero che le scene d'azione sono girate spesso male (non a caso il coreografo è Sam Hargrave). La struttura da gdr a me piace un sacco (con le missioni secondarie ma legate alla principale, gli scambi di favori, gli alleati da visitare sui vari mondi, i potenziamenti...), ma capisco che non sia così per tutti. Certo non si può parlare di "grande televisione", non è Twin Peaks o Breaking Bad, ma non ha mai nemmeno detto di volerlo essere. Ed è indubbiamente vero che il budget dei film consente un grado di libertà molto maggiore, ma in diversi frangenti la confezione mi è sembrata assolutamente cinematografica. E' un prodotto d'intrattenimento rivolto in primo luogo ai fan di SW, ma apprezzabile anche da chi ha una conoscenza sommaria della saga, per una serie di motivi (l'avventura, i toni western, i legami col jidaigeki, etc...); che finora, a mio parere, ha mantenuto esattamente quanto aveva promesso, e anche di più
                ecco. concordo

                a me pare che l'azione e le coreografie sono ben fatte. il volo della penultima puntata della Razor vs Tie Figher è pazzesco, per dire

                tra l'altro non ho mai capito perché ci si lamenta dell'utlizzo del "tu fai un favore a me, io ne faccio uno a te". se consideriamo che il personaggio si muove entro dei confini dove incontra solo criminali, mercenari, guerrieri, schiavisti, cacciatori eccecc per me ci sta eccome che in quel tipo di frontiera esiste la legge del baratto e che per chiedere aiuto, ti si risponda con un altro aiuto.
                "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                # I am one with the Force and the Force is with me #

                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                Commenta


                • Naihir

                  Per me non è tanto una questione di quantità di dialoghi (sono d'accordo con te nel preferire meno roba e fatta meglio e l'esempio di TWD è perfetto), quanto nella qualità. Non so, non amo particolarmente la scrittura di questa serie, la trovo veramente troppo basic. Si usava l'esempio di GDR e gli scambi effettivamente sembrano tanto quelli che possono avvenire tra il protagonista e gli NPC di un videogame che ti assegnano la quest di turno. Non mi piace, è una contaminazione tra medium che a mio avviso non funziona.
                  E tra l'altro la velocità degli episodi non mi lascia la sensazione di "è già finita, ne voglio ancora" quanto più quella di una sonora scrollata di spalle.

                  Però boh io non sono mai andato oltre i film con SW (quindi ad esempio non conosco il percorso di Filoni come regista che qua mi sembra abbia fatto un buon compitino, sul livello delle altre puntate della serie), non mi posso di certo definire un appassionato totale e quindi magari risento di meno di tutte le chicche che un fan di SW si trova guardando Mandalorian e che per forza di cose costituiscono parte integrante dell'anima stessa della serie (anche giustamente, ci mancherebbe).

                  Dovessi spezzare una lancia in favore però di F&F direi che se non altro, nonostante le limitazioni televisive, riescono a restituire un feeling più autentico dell'universo di SW. Cosa che non è riuscita ai colleghi ai piani alti con quelle fanfiction ad altissimo budget che ci hanno fatto il "piacere" di condividere con tutti noi.

                  Lord Vell

                  boh sinceramente non sono particolarmente colpito dalle sequenza d'azione, anche il duello tra Ahsoka Tano e la tipa asiatica non mi ha fatto impazzire (sì ok è un omaggio ai duelli con spada tra i samurai, però troppo statico nelle riprese e spesso e volentieri lasciato fuori campo). Lo scontro di caccia invece mi è piaciuto, hai ragione è ben fatto.




                  Detto questo, credo di essere ormai io fuori target per queste cose. L'ultima volta che SW mi ha fatto veramente palpitare un po' il cuoricino è stato con Rogue One che, mi pare di capire, sembra sia stata una roba fortuita nata da un bel casino.

                  Commenta


                  • La qualità dell'azione varia a seconda del regista,l'ultima puntata però è una gioia per gli occhi tra i rimandi a Kurosawa,al western con campo bellissimi;ed in generale sotto quest'aspetto ogni episodio regala momenti di gran atmosfera.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio

                      A suo tempo, se non sbaglio ero tipo a metà seconda stagione.
                      Ma Rebels non era finito?
                      Sì sì, mi riferivo a The Mandalorian. Puoi benissimo vederti questa stagione attualmente in onda e poi recuperare le serie animate, quel poco che ti perdi lo recuperi dopo.
                      Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio
                      Di quand'è la foto? Hayden sembra ringiovanito
                      Del 2003, parteciparono a un film insieme quell'anno. Chi avrebbe immaginato che poi...

                      Commenta


                      • Ottimo episodio, forse un po' lento nella parte centrale. Ahsoka perfetta, come pensavo una controparte adulta più fedele all'originale non poteva esserci.
                        Spoiler! Mostra

                        Commenta


                        • A prescindere dalla qualità, o meno, dell'episodio, questa puntata ha un grosso pregio narrativo, in quanto unisce TUTTI i filoni (non l'autore) del Canon. E non per un motivo puramente di omaggio, ma a livello di narrazione si pone come snodo collegato a quanto già successo e quanto succederà che abbiamo visto fino ad oggi, preannunciando novità che andranno ad integrare ed espandere, tanto o poco che sia, l'intero universo SW.

                          Abbiamo avuto una puntata che rimanda alla PT (e ne preannuncia una bella integrazione); porta TCW e Rebels in live action, preannunciando ulteriori sviluppi di quanto rimasto in sospeso; cita a piene mani gli insegnamenti della VT, e (forse) getta le basi per il setup e la costituzione di ciò che sarà il punto di partenza di quanto narrato nella ST.
                          - Ah Se'... e mo' che famo?
                          - Famo pausa.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio
                            Naihir
                            Però boh io non sono mai andato oltre i film con SW (quindi ad esempio non conosco il percorso di Filoni come regista che qua mi sembra abbia fatto un buon compitino, sul livello delle altre puntate della serie), non mi posso di certo definire un appassionato totale e quindi magari risento di meno di tutte le chicche che un fan di SW si trova guardando Mandalorian e che per forza di cose costituiscono parte integrante dell'anima stessa della serie (anche giustamente, ci mancherebbe).
                            Filoni è alla sua seconda regia di una serie live action, è un animatore che tramite Lucas ha avuto la fortuna di dirigere la serie animata di SW, che per certi versi ha fatto rivalutare a molti la prequel e le mancanze di quei film.

                            Già da li esprimeva perfettamente la sua ispirazione a Kurosawa, a ciò che ha ispirato SW ed era un fervido amante delle connessioni tra un periodo e l'altro dei racconti, ma sempre in funzione della storia e dei personaggi. Mai per vezzo fine a se stesso come Abrams.

                            Insieme a Favreau che gli va dato il grosso merito di tutto il carrozzone di Mando, Filoni si da anche alla regia, nel primo episodio tentenna un po', qui migliora.

                            C'è una sequenza che a me fa impazzire, Ahsoka che taglia in due la campana.. guardate il movimento della camera quando cade la campana spezzata. Bellissimo.

                            E' ancora da sgrezzare, perché alla fine si poggia su tutti i cliché del cinema nipponico e non ha un suo vero e proprio stile registico, però la qualità e le idee ci sono. Se affiancato da qualcuno potrebbe fare il salto per un bel film.

                            Originariamente inviato da The Fool Visualizza il messaggio
                            Dovessi spezzare una lancia in favore però di F&F direi che se non altro, nonostante le limitazioni televisive, riescono a restituire un feeling più autentico dell'universo di SW. Cosa che non è riuscita ai colleghi ai piani alti con quelle fanfiction ad altissimo budget che ci hanno fatto il "piacere" di condividere con tutti noi.
                            e non è poco, anzi per me è un mezzo miracolo dopo la delusione della sequel.
                            "So the son saves the father and the father saves the son and it works out perfectly.
                            And I draw that line all the way from Phantom Menace to Return of the Jedi.
                            That’s the story of Star Wars." - Dave Filoni


                            # I am one with the Force and the Force is with me #

                            -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Nef Aearon Visualizza il messaggio
                              A prescindere dalla qualità, o meno, dell'episodio, questa puntata ha un grosso pregio narrativo, in quanto unisce TUTTI i filoni (non l'autore) del Canon. E non per un motivo puramente di omaggio, ma a livello di narrazione si pone come snodo collegato a quanto già successo e quanto succederà che abbiamo visto fino ad oggi, preannunciando novità che andranno ad integrare ed espandere, tanto o poco che sia, l'intero universo SW.

                              Abbiamo avuto una puntata che rimanda alla PT (e ne preannuncia una bella integrazione); porta TCW e Rebels in live action, preannunciando ulteriori sviluppi di quanto rimasto in sospeso; cita a piene mani gli insegnamenti della VT, e (forse) getta le basi per il setup e la costituzione di ciò che sarà il punto di partenza di quanto narrato nella ST.
                              e chissà che al contempo non stia gettando le basi per quello che sarà il dopo ST....

                              Commenta


                              • Nel frattempo qualcuno immagina sogni bagnati.

                                127660131_710258016263270_4961645678129243058_n.jpg
                                Potremmo vedere altri Jedi in The Mandalorian, e così ecco che Bosslogic immagina Sebastian Stan nei panni di Luke Skywalker
                                Ultima modifica di Maddux Donner; 29 novembre 20, 18:23.
                                "Austria, Polonia, Ungheria vi prendete i migranti? No. Ci pagate per mandare via quelli senza permesso di soggiorno? Sempre No. Fantastico! Eccovi dei fondi europei". cit. Alessandro Masala

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X