annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars - nuovo film (Taika Waititi)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Woody
    ha risposto
    Ma quindi fatemi capire. Il vostro problema è aver letto super star invece che star di Hollywood? Ok erano solo star, senza superpoteri.

    Comunque resta che Lucas ha scelto 3/4 dei protagonisti fra attori famosi. Possiamo dirlo che i protagonisti de La Minaccia Fantasma sono Obi Wan, Qui Gon, Padme e Anakin o pure questo non è vero per voi?

    Per me è una bella differenza fra scegliere questa rosa di protagonisti e scegliere Mark Hamill, Carry Fisher e l'Harrison Ford di quegli anni. Poi, intendiamoci, ha fatto bene la seconda volta, perché di ritrovarti fra le mani un Harrison Ford è una botta di culo che ti capita una volta sola.

    Però, boh... qui tocca discutere pure sull'ovvio. Ma poi perché? Per dimostrare una presunta artigianalità della trilogia prequel? Per affermare che la prequel ce l'ha fatta grazie alla sua trama straordinaria e gli attori non contano? Qual è il motivo che vi spinge a negare l'ovvio?

    Lascia un commento:


  • Yalun
    ha risposto
    Metà degli artisti che hai citato erano famosi dagli anni 80 ma è ok lo stesso.

    Lascia un commento:


  • Sir Dan Fortesque
    ha risposto
    Originariamente inviato da Yalun Visualizza il messaggio
    Non so voi, ma alle superiori Schindler list ci hanno portato a vederlo, un pò difficile non conoscere Neeson.
    Le star degli anni '90 erano gente come Willis, Gibson, Pitt, Cruise, Depp, DiCaprio, Travolta, Cage, Grant ecc. o Ryder, Stone, Roberts, Ryan, Moore, Davis ecc. tra le donne.

    Per questo c'è differenza tra cast stellare e cast di facce note, tra famoso e conosciuto.

    Ovviamente Neeson, McGregor e la Portman erano già conosciuti e nessuno ha scritto il contrario (almeno nei post che ho letto).

    Lascia un commento:


  • Yalun
    ha risposto
    Woody Li conoscevi solo te, e io. Non so voi, ma alle superiori Schindler list ci hanno portato a vederlo, un pò difficile non conoscere Neeson. Poi se il parametro di famoso è Btando, Pacino, McQueen allora direi che Neeson era sconosciuto.

    McGregor, a memoria, dopo ep1 ha fatto anche Abbasso l'amore, tra l'altro molto bello, con un'altra sconosciuta, Rene Zelwegger e Sarah Paulson (my avatar love).

    Bè non è che diventi un mentecatto se apprezzi ep9. Il film da solo intrattiene pure, è messo nella macrostoria degli altri 8 che mi lascia perplesso.
    Ultima modifica di Yalun; 12 luglio 22, 11:43.

    Lascia un commento:


  • Woody
    ha risposto
    Vabè, dai! Ewan McGregor e Natalie Portman nel 99 li conoscevo solo io. Liam Neeson era un signor nessuno che non si vede proprio nel primo film. E Samuel L. Jackson non ha nessun ruolo preminente nel film, non sta quasi per uccidere il signore dei sith, non lo vediamo parlare e pontificare dal suo scranno del consiglio jedi. Per non parlare di Christopher Lee che non ha una delle scene più citate, a tal punto che avete invocato più volte la stessa fine per Reva nella serie Kenobi, e non è il braccio destro di Palpatine per mezzo film.

    Non c' è niente di tutto ciò nella trilogia prequel, ok... la baracca la teneva in piedi Christensen.

    Comunque ho rivisto anche Episodio IX stasera. Sarò una mente semplice. Ma mi è piaciuto decisamente di più della prima visione.

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    Originariamente inviato da Yalun Visualizza il messaggio
    Guarda che io non ho scritto e non intendevo che la gente sia andata al cinema per la Portman in ep1.
    Woody ha scritto che Lucas poteva chiamare attori famosi (e si deduce capaci) per ep1, cosa errata, perchè l'ha fatto. Tra le comparse pure Sofia Coppola è famosa. Te sei uscito che erano sconosciuti, cosa altrettanto non vera. McGregor e Portman erano famossissimi per due film di successo. Jackson? Famoso. Neeson? Pure. È servito avere gente con i numeri? Non molto.

    Per me sconosciuti al grande pubblico sono Neeson prima di Schindler list (a memoria, Darkman) e Oldman (a memoria, Sid e Nancy) prima di Dracula. Il ragazzino che fa Mike in Stranger Things sei d'accordo abbia avuto l'ingaggio per Ghostbuster in virtù di ST? Cos'è, uno sconosciuto? Stessa cosa la Portman ai tempi. Tutto era tranne che sconosciuta.

    Ma il mio discorso era comunque riferito al fatto che puoi scritturare Gesù, ma se non c'è la volontà e l'attenzione di far recitare gli attori, i risultati sono discutibili.
    Scusami ma non mi piace che mi si mettano in bocca cose che non ho detto.

    Questo è il p.s. che ho fatto dopo aver letto l'intervento di Woody che mirava a parlare di "superstar" ingaggiate per la prequel

    p.s.
    nella prequel non c'era nessuna super-star; il bimbo che fece Anakin era un esordiente, la Portman aveva solo un ruolo conosciuto da ragazzina, Ewan è diventato grande proprio nel periodo della prequel, Hayden altro sconosciuto.. non so dove tu abbia visto le super-star. Lucas così come nella OT ha sempre fatto crescere attori nuovi, contornandoli da "mentori" famosi (Guinness e Cushing), nella prequel c'erano Neeson e Lee ma, non credo che abbiano portato chissà quanti spettatori in più.


    Quindi non so dove tu abbia letto "sconosciuti" in un altro intervento ho scritto Ancora confondete "non essere sconosciuti" con "super star acclamante".

    Penso tu non abbia letto il "non" altrimenti non mi spiego dove tu possa aver letto che io ho dato a loro due degli "sconosciuti"

    Lascia un commento:


  • Sir Dan Fortesque
    ha risposto
    Non so come siate finiti a parlare di questa roba in questo topic, ho letto solo gli ultimi post, ma quei due prima di SW più che "famosi" erano "conosciuti".

    Ma questo varrebbe per quasi tutto il cast tranne Jackson, che comunque aveva un ruolo minore, (forse anche Neeson, per quanto Schindler's List fosse di diversi anni prima). Le star di quegli anni erano altre.

    Poi McGregor dopo non ha avuto una gran carriera, ma il periodo in cui sembrava stesse per esplodere fu quello della trilogia, quando tra uno SW e l'altro fece Moulin Rouge e Big Fish.

    Certo, se confrontata con l'OT, la TP aveva un cast più famoso, a maggior ragione col senno di poi dato che sia la Portman che McGregor hanno avuto molta più fortuna di Hamill e della Fisher.

    Lascia un commento:


  • Yalun
    ha risposto
    Guarda che io non ho scritto e non intendevo che la gente sia andata al cinema per la Portman in ep1.
    Woody ha scritto che Lucas poteva chiamare attori famosi (e si deduce capaci) per ep1, cosa errata, perchè l'ha fatto. Tra le comparse pure Sofia Coppola è famosa. Te sei uscito che erano sconosciuti, cosa altrettanto non vera. McGregor e Portman erano famossissimi per due film di successo. Jackson? Famoso. Neeson? Pure. È servito avere gente con i numeri? Non molto.

    Per me sconosciuti al grande pubblico sono Neeson prima di Schindler list (a memoria, Darkman) e Oldman (a memoria, Sid e Nancy) prima di Dracula. Il ragazzino che fa Mike in Stranger Things sei d'accordo abbia avuto l'ingaggio per Ghostbuster in virtù di ST? Cos'è, uno sconosciuto? Stessa cosa la Portman ai tempi. Tutto era tranne che sconosciuta.

    Ma il mio discorso era comunque riferito al fatto che puoi scritturare Gesù, ma se non c'è la volontà e l'attenzione di far recitare gli attori, i risultati sono discutibili.

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    Va bene ok, tutti parlavano di Ep1 per la piccola Natalie Portman

    Al cinema la piccola Natalie Portman ha portato un sacco di ragazzini e ragazzine per quanto fosse super conosciuta.

    Guarda chiudo la futile e assurda discussione con questo: DiCrapio aveva già fatto Romeo+Julietta e Titanic, LUI era famosissimo (anche in Italia), non Natalie Portman (che in Leon era definita un prodigio di 13anni ma non una star di fama mondiale)

    riporto un estratto di un articolo che sintetizza quello che ho detto:
    Saranno però i tre episodi prequel di Star Wars, a partire dal 2002, a renderla famosa in ogni angolo del pianeta: La minaccia fantasma, L’attacco dei cloni e La vendetta dei Sith. Natalie Portman interpreta la principessa Amidala, un personaggio dal look così particolare da diventare subito iconico. Natalie Portman Star Wars = a 20 anni è la start snob che Hollywood non aveva?
    Nel 2005, in Closer, interpreta una stripper americana e la performance le fa incassare una nomination ai Golden Globe come miglior attrice non protagonista e una agli Oscar, nella stessa categoria. Nello stesso anno gira V per vendetta, adattamento prodotto dalle sorelle Wachowski dell'omonima graphic novel. Nel maggio 2008 è membro della giuria del 61° Festival di Cannes e fa il suo debutto alla regia con il cortometraggio Eva, presentato al 65° Festival di Venezia. Nel 2010 interpreta l’impegnativo Il cigno nero, per il quale è stata costretta a prendere mesi di lezioni di danza classica. La fatica viene ben ripagata: nel febbraio 2011 riceve la consacrazione più alta per un attore, l’Oscar come migliore attrice.

    ergo: SW le da la fama mondiale, lei continua a lavorare ricevendo anche nomination e la consacrazione della carriera arriva poi con Il Cigno Nero.

    Molto differente da "era già famosissima prima di SW, che l'ha solo rovinata e poi si è ripresa con Il Cigno Nero".

    Lascia un commento:


  • Woody
    ha risposto
    Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
    Comunque siamo terribilmente OT e si è finiti a parlare in modo troppo generico di SW e non di quel pazzo totale di Taika.


    Per tornare in tema... un po' mi spaventa l'idea di ritrovarmi la demenzialità di Taika in uno SW ma se ha già deciso che tutto sarà lontano da cose già fatte e conosciute poco male.

    C'è un personaggio fumettistico molto di nicchia, che secondo me in mano a Taika spopolerebbe: Jaxxon una sorta di coniglio dalla pelle verde, che fa il contrabbandiere. Ecco mi prendi lui e gli fai condividere la scena con qualche droide strambo o altri alieni, ed hai una storia folle alla Waititi che non stonerebbe troppo con SW
    E torniamoci, senza però cambiare il punto del discorso sollevato prima da me.

    Lo vedi come va?
    Non c' è niente da dire su questo film (trilogia?!) di Taika! Niente. Non si sa ancora bene neppure se si farà davvero.
    Ma sui forum, sui social, siamo bulimici, in senso lato ovviamente. Ne parliamo ovunque, nel mondo, commentiamo ogni indiscrezione, ogni dichiarazione, ogni commento ad ogni commento. E' il male della nostra società.

    Quando (e se) il film uscirà noi ci porteremo dietro un bagaglio così ingombrante di cose che abbiamo in testa che il film ci farà schifo per forza di cose. Succede sempre, per ogni film di richiamo.
    Quella di oggi è una generazione di spettatori incontentabili.

    I film apprezzati sono quelli che escono in sordina, senza tante cerimonie. Gli altri sono tutti flop di critica ma successi enormi di pubblico (perché siamo bulimici), che se hanno la fortuna di non essere film usa e getta, forse qualche anno dopo verranno rivalutati. Altrimenti giù, nel tritacarne del cinema dimenticabile e mai più una seconda occasione.

    Non c' è niente da dire su questo film di Taika. Forse avremo qualcosa da dire il giorno che uscirà un trailer.

    Lascia un commento:


  • Yalun
    ha risposto
    ​​​​​​La Portman E' israeliana, non è che sia nata da una famiglia ebrea. È ebrea.
    Viso angelico o meno, la sua interpretaziome per Leon è stata acclamata unanimamente dalla critica. Tradotto in: era brava a 11 anni. Tra l'altro, in quel film fuma pure. Cosa strana oggi ma assolutamente caratterizzante per alcuni film al tempo. Mi viene in mente, Non si sevizia un paperino, dove i ragazzini abbandonati a se stessi in strada, fumano. Ma è solo un esempio.
    I trailer brevi del film erano incentrsti su di lei, in particolare nelle due scene drammatiche "per favore apra la porta" e "io non ti lascio". Non so in America, ma qua da noi in Europa, visto anche il sucesso del film, era famosissima. Poi, ragà, potete essere convinti che fosse nessuno prima di SW, se vi fa piacere.

    ​​​​​​

    Lascia un commento:


  • Naihir
    ha risposto
    Originariamente inviato da Yalun Visualizza il messaggio
    Naihir scusa, ma perché ti stai impuntando su sto discorso? Il grande contratto era proprio SW, McGregor e Portman erano già famosi e ritenuti giovani promesse del cinema in generale.

    Tra l'altro la Portman SW l'ha pure rupudiato, sia perchè era diventata invendibile, sia perchè era invendibile sulle critiche alle prestazioni proprio in SW. Vado a memoria, si è ripresa con il Cigno Nero.
    Ma non è vero

    La Portman ai tempi era una ragazzina nata da una famiglia ebrea e certe situazioni scomode di hollywood le andavano strette. Tipo se non aveva già fatto sesso le era proibito fare scene di sesso, per molti anni ha combattuto contro proposte che puntualmente le venivano fatte per intepretare determinati ruoli che la ingambiassero in "Leon".

    Il personaggio di "Leon" l'aveva etichettata come una bimbina dal viso angelico da dover sfruttare per determinati ruoli di facciata ma accettò di entrare in SW per avere un ruolo diverso. Infatti il suo personaggio non è assolutamente assuefatto dagli altri personaggi, ha una propria personalità è tosta ed emancipata (ancora prima che arivassero le metoo a dire come fare le cose a hollywood) e questo le ha permesso di accrescere il suo successo come attrice anche per altri ruoli.

    Prima de Il Cigno Nero, ha fatto un personaggio memorabile in V per Vendetta e anche altri film più impegnati. La sua fama è arrivata DOPO Ep1. Quindi mi pare che ti stai impuntando tu su questo discorso. Non è di certo per colpa della prequel se non trovava lavoro ma per la sua mentalità nel non accettare determinati ruoli che puntualmente le venivano proposti. Era un'altra hollywood 15 anni fa. Ma poi ha sempre lavorato, mica parliamo di Daisy Ridley. Il Cigno Nero è più che altro la consacrazione di una lunga carriera. Anche perché dopo quel film si è svenduta ai cinecomic, altro che "si è ripresa".

    Parliamo invece di come la Portman aveva ripudiato il personaggio di Jane Foster per poi tornare a rifarlo nell'ultimo film di Taika. Poi se oggi parla male di SW non lo so.

    Ricordo invece Ewan che dopo essersi pagato la moto nuova, spese parole poco carine nei confronti della prequel, più che altro perché erano realmente i primi attori a doversi cimentare in un tipo di recitazione totalmente diversa da quella che andava per la maggiore. Oggi è diventato normale recitare senza veri set, con una quanità di green e blue screen e quindi immaginare. Non per niente, gli unici attori che si sono divertiti in queste situazioni erano Jackson e Lee, attori "già" navigati e con maggiore esperienza. L'unico che ha sputato nel piatto in cui ha mangiato è McGregor e toh, anche lui è tornato all'ovile adesso che il suo personaggio è diventato amato anche da chi prima lo schifava

    Comunque siamo terribilmente OT e si è finiti a parlare in modo troppo generico di SW e non di quel pazzo totale di Taika.


    Per tornare in tema... un po' mi spaventa l'idea di ritrovarmi la demenzialità di Taika in uno SW ma se ha già deciso che tutto sarà lontano da cose già fatte e conosciute poco male.

    C'è un personaggio fumettistico molto di nicchia, che secondo me in mano a Taika spopolerebbe: Jaxxon una sorta di coniglio dalla pelle verde, che fa il contrabbandiere. Ecco mi prendi lui e gli fai condividere la scena con qualche droide strambo o altri alieni, ed hai una storia folle alla Waititi che non stonerebbe troppo con SW

    Lascia un commento:


  • Woody
    ha risposto
    Originariamente inviato da Yalun Visualizza il messaggio

    Ma non è assolutamente vero XD ma pure mia nonna aveva visto il trailer di Leon mandato a loop ogni 10 minuti. Ma da dove vi state inventando che Portman e McGregor non erano famosi? Leon è del 94 e Trainspotting del 95 eh.
    Che poi peraltro non ricordo carriere così sfavillanti nei primi anni dopo Star Wars. Il primo ruolo grosso per la Portman dopo Star Wars fu Il Cigno Nero. E il primo da coprotagonista per McGregor fu L'uomo Che Fissava le Capre, se non ricordo male (vado a memoria). Ah no! The Island di Michael Bay! BABBABIA! Altro che lancio della loro carriera. Fu quasi una pietra tombale.

    Lascia un commento:


  • Woody
    ha risposto
    Non esistevano flashback in Star Wars perché la trilogia originale è un'avventura, fatta e finita, non per dogma. Il percorso di Luke che inizia in Episodio 4 è un bell'avventurone schioppettante con inseguimenti, sparatorie ed esplosioni. Neppure Indiana Jones aveva i flashback, fino all'incipit de L'Ultima Crociata. Non è che siano dogma. E' che se non servono alla narrazione, non servono.

    Ma se servono si usano. Il far raccontare le cose a qualcuno è modo completamente diverso e con altre finalità narrative rispetto al flashback. Nello stesso film si possono utilizzare entrambi i metodi per ottenere scopi differenti. Utilizzare un bambino di 10 anni per Episodio I è un errore innanzitutto di continuità. Che poi quando Luke toglie il casco a Vader e ci vede la faccia di un ottantenne uno se ne accorge che c' è qualcosa che non torna.

    Ma vabbé... lasciamo stare, siamo alla solita cecità selettiva di cui parlavo pagine dietro. Siamo OT. Cambiamo discorso.

    Lascia un commento:


  • Yalun
    ha risposto
    Originariamente inviato da Kyle Katarn Visualizza il messaggio
    Sulla questione attori, la Portman e McGregor erano perlopiù sconosciuti al grande pubblico e con tutto ancora da dimostrare.
    Ma non è assolutamente vero XD ma pure mia nonna aveva visto il trailer di Leon mandato a loop ogni 10 minuti. Ma da dove vi state inventando che Portman e McGregor non erano famosi? Leon è del 94 e Trainspotting del 95 eh.

    Lascia un commento:

In esecuzione...
X