annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars IX: L'Ascesa di Skywalker (J.J. Abrams)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sì grazie per la lezione che conoscevo benissimo. Ma non sono stato io a dire che Snoke fosse il villain della sequel, ma tu.

    Paragonare Snoke a figure come Sauron e affini lo trovo assurdo. Snoke non era NULLA e quando è stato consegnato il pg a RJ per scrivere la nuova sceneggiatura, non c'era nessun appunto del tipo "Snoke è il villain finale, quindi trattalo bene". Quando capirete questo, forse riuscirete anche a capire che non è poi così scandaloso vederlo morire nel secondo atto, soprattutto se è una mossa che serve per esaltare i veri personaggi principali di questa storia, quelli "nuovi" che dopo il primo film apparivano ancora indefiniti, immaturi, senza ruoli (basti pensare a Poe Dameron che era a mala pena un figurante), ed avevano estremo bisogno di una "centralità".

    Sperare che Snoke fosse il cattivo in toto della sequel, significava voler rivedere la stessa identica cosa che avevamo già avuto nella trilogia originale. Difatti Abrams che la pensa come voi e ripeto, dopo il cagotto dei feedback come i vostri, ha fatto tornare Palpatine dal nulla, senza un motivo logico e narrativo, perché "Kylo Ren non poteva reggere il film da solo come leader supremo".

    Dopo la lezioncina, spiegami dove ci hanno preparato "narrativamente" all'arrivo di Palpatine in questi 3 film. Sono curioso.
    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Snoke era stato ovviamente concepito come main villain (o per meglio dire, boss finale) della trilogia. Ci aspettavamo tutti una sua dipartita nel terzo film e delle risposte sul suo conto, ed è proprio per questo che Johnson lo fa fuori: sa quali sono le nostre aspettative e le distrugge così, mandando avanti al contempo l'arco narrativo di Kylo Ren. Sicuramente se Johnson ha potuto farlo fuori vuol dire che non c'era nessun appunto/piano/limitazione dai piani alti e che tutto era in mano al regista del singolo film, ma questo come abbiamo detto varie volte è uno dei principali problemi di questa trilogia.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
        Dopo la lezioncina, spiegami dove ci hanno preparato "narrativamente" all'arrivo di Palpatine in questi 3 film. Sono curioso.
        Io temo che il problema sia che non leggi, nella frenesia di rispondere.

        Rileggiti bene a quale frase ti ho risposto, quotandola ("dove sta scritto che deve esserci un solo villain... ecc.?"), e bene bene la risposta, ma dove l'avrei scritto che il ritorno di Palpatine era stato preparato?
        Ho scritto dieci volte che è appunto quello il problema, che non c'era nulla di preparato per consentire di ammazzare con leggerezza il villain al secondo episodio.
        L'errore è stato proprio di presentarlo come un villain in piena regola e poi di farlo fuori senza avere idea di come rimpiazzarlo, non so come essere più chiaro di così.
        Se dici che avremmo visto la stessa identica cosa, allora la mia "lezione" è stata inutile.

        Ma poi guarda i fatti, guarda cosa hanno tirato fuori o cosa avrebbe tirato fuori Trevorrow.

        Pensare che qualche stupidaggine scritta dagli spettatori in un forum "spaventi" una major come la Disney lo considero quasi delirante, poi vedi tu.

        Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
        Snoke era stato ovviamente concepito come main villain (o per meglio dire, boss finale) della trilogia. Ci aspettavamo tutti una sua dipartita nel terzo film e delle risposte sul suo conto, ed è proprio per questo che Johnson lo fa fuori: sa quali sono le nostre aspettative e le distrugge così, mandando avanti al contempo l'arco narrativo di Kylo Ren. Sicuramente se Johnson ha potuto farlo fuori vuol dire che non c'era nessun appunto/piano/limitazione dai piani alti e che tutto era in mano al regista del singolo film, ma questo come abbiamo detto varie volte è uno dei principali problemi di questa trilogia.
        Grazie, sempre saggio ammiraglio, credevo di aver iniziato a scrivere in sanscrito!

        Commenta


        • MI sono imbattuto in questo articolo che fa riferimento sia al Primo Jedi che alla razza degli Zeffo introdotta nel gioco "Fallen Order" (quindi eviti di leggere chi non vuole spoiler del gioco):

          https://screenrant.com/star-wars-fir...-prime-theory/


          Da questo punto di vista, sarebbe coerente col percorso che ha Rey nel primo draft di Trevorrow, magari era qualcosa già nell'aria alla Lucasfilm, anche se poi nello script di Trevorrow non vengono fatti riferimenti specifici all'antichità, al primo jedi e all'equilibrio.

          Addirittura, anche se in un concept art dell'epoca è diverso, c'è chi ipotizza che Tor Valum fosse pensato per essere anche lui della razza degli Zeffo.


          Zeffo:

          Star-Wars-Zeffo-1.jpg?q=50&fit=crop&w=737&h=368&dpr=1.5.jpg

          Vecchio concept art di Tor Valum:

          Star-Wars-Episodio-IX-Duel-of-the-Fates-concept-Tor-Valum.jpg

          Il primo Jedi intravisto in TLJ che sembra rappresentare l'equilibrio:

          latest?cb=20180123101517.jpg
          Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 11 febbraio 20, 18:20.
          Luminous beings are we, not this crude matter.

          Commenta


          • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
            Ricordiamo che questo script è stato scritto più di un anno prima dell'uscita di VIII, non è detto che nel materiale di RJ letto/visionato da Trevorrow prima di scrivere questa stesura ci fosse già tutta la linea di dialogo di Kylo sul cancellare anche i Sith.
            Sì, essendo lo script datato dicembre 2016 davo per scontato che Trevorrow avesse letto tutta la sceneggiatura di Ep.VIII. In ogni caso è un dettaglio che avrebbero sicuramente sistemato
            A livello cronologico non so come l'avrebbero gestita, ma diciamo che se in TFA Kylo ha 28/29 anni e Rey 17/18, Kylo tradisce Luke e uccide i genitori di Rey quando lei ha 9/10 anni, quindi quando lui ne ha circa 22, 7/8 anni prima degli eventi di TFA (c'è un flashback/visione con Han in cui si vede che Snoke stava portando Ben al LO già quando aveva 17 anni) .
            In TFA Ben dovrebbe avere 29 anni e Rey 20, mentre il passaggio al lato oscuro del primo dovrebbe essere avvenuto 4 o 5 anni prima; ma c'è da dire che tutte queste info sulle date le abbiamo apprese dai prodotti collaterali usciti in concomitanza con TLJ, quindi evidentemente se questa versione fosse andata in porto le cose sarebbero cambiate.
            Comunque ho finito di leggere lo script (devo dire una lettura molto interessante). Il primo pensiero che mi balena in testa è che a Trevorrow l'inventiva non manca. C'è tantissima roba dentro, pure più che in TROS, un sacco di descrizioni precise e ricche di dettagli. Tante ambientazioni e tantissimi nuovi personaggi, ma quasi tutti comparse, a parte Tor Valum, il truppo che guida la rivolta assieme a Finn e quella che poi sarebbe evoluta in Zorii (dalla quale è diversissima, forse assomiglia più a Maz Kanata), che comunque compaiono pochissimo. Nonostante la densità di eventi mi ha dato l'impressione di una storia dal ritmo leggermente meno concitato di TROS, ad ogni modo sono dell'idea che avrebbe necessitato di una durata almeno sulle 2 ore e 45, se non di più. Si conferma essere uno script decisamente più dark e "cattivo" di quello di Abrams e Terrio (Rey che piange sangue dopo il quasi accecamento e poi taglia mezza mano a Kylo, ma pure il suicidio di Hux, che inizialmente mi aveva fatto ridere, sembra una scena "forte" per com'è descritto qui e nel concept), nonostante l'umorismo non manchi; come si era già notato Kylo qui è molto più evil e non ha una redenzione piena (che peraltro avviene in maniera un po' forzata e repentina, imho), molto teso e drammatico il duello finale (durante il quale avviene la rivelazione sull'omicidio dei genitori di Rey). Non mi piace il fatto che Leia non si caghi il figlio praticamente mai, se non giusto nel finale quando lo contatta telepaticamente per salvare Rey (addirittura chiede a quest'ultima di ucciderlo in quanto lo crede irrimediabilmente perduto). Della Reylo non c'è praticamente traccia, non ci sono comunicazioni a distanza fra i due, percepiscono giusto le mosse e i progressi reciproci (e inizialmente Rey crede ancora che Ben possa essere salvato). Luke ha un ruolo più ampio e attivo, comunque continuo a preferire la sua gestione in TROS. E nemmeno a me piace tanto il "mea culpa" finale con Yoda e Obi Wan (unici Jedi del passato presenti, di Anakin e gli altri nemmeno l'ombra). Come già pensavo alla luce del riassunto, i personaggi che più ci avrebbero guadagnato sarebbero stati Finn e Rose (soprattutto Finn); divertente la scena dell'interrogatorio, con Rose che sfotte Hux e lui che prova ad usare il mind trick Alcune trovate visive sarebbero state decisamente interessanti, tipo l'inseguimento fra i detriti del pianeta appena esploso. Fra i dettagli non trapelati dal riassunto mi è piaciuta molto in particolare la descrizione di Remnicore, con il campo di battaglia, le distese di carcasse e la "lava argentata". La battaglia finale era decisamente imponente e complessa (Trevorrow pareva avere le idee chiare in merito). La quasi morte di R2 sarebbe stata un bel colpo per gli spettatori. Carina l'idea dell'Eclipse come nuova nave ammiraglia della Resistenza. Ah, e pure il superlaser sfascia pianeti montato sui Destroyer -che tutti credevano essere una trovata abramsiana al 100%- era già presente (anche se mi pare di aver capito che ce ne fosse solo uno, e non un'intera flotta)
            La mia impressione è che alla Kennedy non piacesse tanto il percorso di Kylo e Rey (lei pure parecchio cambiata, complice il time skip), e su questo mi trova d'accordo; e continuo a pensare che pure l'impossibilità di trovare un ruolo per Leia senza ricorrere alla CGI possa essere stata un pomo della discordia. La curiosità di leggere la seconda versione aumenta sempre di più
            Trevorrow fa anche una scelta strana: l'obiettivo di Kylo era arrivare su Mortis, luogo di nascita della galassia e fonte originale della Forza, e assorbire la Forza Pura che c'è in una specie di pozzo. Così facendo otterrà un potere sostanzialmente divino a cui confronto quello di distruggere un pianeta è insignificante e gli prmetterà di governare la galassia senza bisogno di eserciti.
            Solo che, una volta su Mortis, nel pozzo non c'è nulla! Quindi resta così, a bocca asciutta e decide di assrobire il nuovo potere di Rey. Non so, questa cosa qua a leggerla non sembra che funzioni più di tanto, a quel punto tanto vale aumentare la posta e fargli trovare davvero il pozzo, se vuoi usarlo.
            Forse voleva ricollegarsi al concetto già espresso da Luke, cioè che il Lato Oscuro conduce solo ad "una tomba vuota", forse era anche funzionale alla scena successiva in cui cerca di assorbire energia da Rey e poi lei gli tende la mano, però è una scelta strana, vero
            Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
            MI sono imbattuto in questo articolo che fa riferimento sia al Primo Jedi che alla razza degli Zeffo introdotta nel gioco "Fallen Order" (quindi eviti di leggere chi non vuole spoiler del gioco):

            https://screenrant.com/star-wars-fir...-prime-theory/


            Da questo punto di vista, sarebbe coerente col percorso che ha Rey nel primo draft di Trevorrow, magari era qualcosa già nell'aria alla Lucasfilm, anche se poi nello script di Trevorrow non vengono fatti riferimenti specifici all'antichità, al primo jedi e all'equilibrio.

            Addirittura, anche se in un concept art dell'epoca è diverso, c'è chi ipotizza che Tor Valum fosse pensato per essere anche lui della razza degli Zeffo.


            Zeffo:

            Star-Wars-Zeffo-1.jpg?q=50&fit=crop&w=737&h=368&dpr=1.5.jpg

            Vecchio concept art di Tor Valum:

            Star-Wars-Episodio-IX-Duel-of-the-Fates-concept-Tor-Valum.jpg

            Il primo Jedi intravisto in TLJ che sembra rappresentare l'equilibrio:

            latest?cb=20180123101517.jpg
            Anch'io ho pensato agli Zeffo quando ho visto Tor Valum, anche se può darsi che si tratti di una semplice coincidenza. La teoria del collegamento col mosaico del primo Jedi gira da quand'è uscito Fallen Order, anche se onestamente non vedo questa gran somiglianza, però non vi è dubbio che gli Zeffo abbiano un legame particolare con la Forza)

            Commenta


            • Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio
              In TFA Ben dovrebbe avere 29 anni e Rey 20, mentre il passaggio al lato oscuro del primo dovrebbe essere avvenuto 4 o 5 anni prima; ma c'è da dire che tutte queste info sulle date le abbiamo apprese dai prodotti collaterali usciti in concomitanza con TLJ, quindi evidentemente se questa versione fosse andata in porto le cose sarebbero cambiate.
              Sì, esatto, c'erano i margini per giocarsela all'interno dei film, anche a costo di smentire qualche info extra (come hanno fatto altre volte, del resto)

              Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio
              Forse voleva ricollegarsi al concetto già espresso da Luke, cioè che il Lato Oscuro conduce solo ad "una tomba vuota", forse era anche funzionale alla scena successiva in cui cerca di assorbire energia da Rey e poi lei gli tende la mano, però è una scelta strana, vero
              Sì, Luke poi glielo ripete anche dopo quando Kylo trova il pozzo vuoto, se non ricordo male.
              E anch'io ho pensato che servisse poi a portarlo dopo ad assorbire l'energia di Rey (anche se è esagerato quando dice che addirittura lei ha un'energia più grande di quella del pozzo, e la madonna XD).
              Luminous beings are we, not this crude matter.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Lord Vell Visualizza il messaggio
                Il primo pensiero che mi balena in testa è che a Trevorrow l'inventiva non manca. C'è tantissima roba dentro, pure più che in TROS, un sacco di descrizioni precise e ricche di dettagli. Tante ambientazioni e tantissimi nuovi personaggi, ma quasi tutti comparse, a parte Tor Valum, il truppo che guida la rivolta assieme a Finn e quella che poi sarebbe evoluta in Zorii (dalla quale è diversissima, forse assomiglia più a Maz Kanata), che comunque compaiono pochissimo
                Ecco, a questo proposito mi hai ricordato un altro personaggio con un piccolo ruolo che mi è piaciuto, che poi sarebbe il proto-Babu Frik (sarebbe interessante se esistessero concept art su di lui per vedere se c'erano anche somiglianze estetiche), il piccolo alieno force user che aiuta Rey a tracciare la mappa per Mortis.
                Mi è piaciuta l'idea delle biglie che levitano e formano la mappa galattica e anche il suo modo particolare di parlare, sempre al presente, come se vivesse in un tempo tutto suo.

                Poi, a proposito di piccoli alieni, mi ha fatto sorridere la scena con quel baby-alieno che piange nella capanna dove si riuniscono all'inizio e Rose che è stata in quel posto così tanto più del previsto che sa benissimo come gestirlo e gli fa un paio di cose per calmarlo mentre Poe e Finn la guardano strano e lei continua a spiegare il piano
                Luminous beings are we, not this crude matter.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                  Io temo che il problema sia che non leggi, nella frenesia di rispondere.

                  Rileggiti bene a quale frase ti ho risposto, quotandola ("dove sta scritto che deve esserci un solo villain... ecc.?"), e bene bene la risposta, ma dove l'avrei scritto che il ritorno di Palpatine era stato preparato?
                  Ho scritto dieci volte che è appunto quello il problema, che non c'era nulla di preparato per consentire di ammazzare con leggerezza il villain al secondo episodio.
                  L'errore è stato proprio di presentarlo come un villain in piena regola e poi di farlo fuori senza avere idea di come rimpiazzarlo, non so come essere più chiaro di così.
                  Se dici che avremmo visto la stessa identica cosa, allora la mia "lezione" è stata inutile.

                  Ma poi guarda i fatti, guarda cosa hanno tirato fuori o cosa avrebbe tirato fuori Trevorrow.

                  Pensare che qualche stupidaggine scritta dagli spettatori in un forum "spaventi" una major come la Disney lo considero quasi delirante, poi vedi tu.

                  Grazie, sempre saggio ammiraglio, credevo di aver iniziato a scrivere in sanscrito!
                  Tu hai affermato che Sauron è il nemico anche né Le Due Torri e non lo è. Certo la missione rimane la stessa ma il principale antagonista di quella parte di storia è Saruman. Ora non so a cosa ti rifersci se a libro o al film, ma in sostanza in entrambi i casi il villain in quella porzione di storia è lo stregone. Poi tu puoi chiamarlo sottoposto, henchmen o come vuoi. Resta il fatto che il villain non è "unico" ed esistono villain che hanno un arco di tempo limitato nei film e funzionano perfettamente. In ogni caso Snoke non rientra in NESSUNO di questi casi. Essendo semplicemente un personaggio secondario.

                  Nel film del '77 chi è il "villain" del film, dicasi anche "antagonista"? E' Palpatine? No. Si parla di un Imperatore, si gettano le basi per qualcosa che c'è ma che ancora non si vede.. ma un approccio totalmente diverso da quello avuto con Snoke, che appare subito in ologramma, bruciando i tempi (Palpatine appariva nel secondo film), quindi seguendo questa "logica" in Ep8 ri-bruciando i tempi, viene fatto secco. Se si pensa che è stato fatto secco unicamente per sorprendere, siamo lontani dalla realtà.

                  Tu continui a dirmi che Snoke era "qualcosa" ma Snoke non era nulla ai tempi di Ep7 nemmeno nella testolina di Abrams e Kasdan (ricordo che è stato "aggiunto" all'ultimo momento). Era solo un ologramma. Aveva ZERO background e il suo personaggio aveva una non spiegazione quanto le origini di Rey (che in Ep7 non esistevano) e il motivo per cui la spada laser di Anakin è ricicciata fuori dal nulla. Questo era Snoke e nel passaggio di testimone, è diventato un tizio sacrificabile.

                  In nessun film/saga/trilogia, un regista/sceneggiatore si permetterebbe di far fuori il villain principale della storia. Evidentemente tolte le grandissime pippe mentali di chi s'aspettava una direzione lecchina e svogliata come quella di Ep7 nei confronti della TC, Snoke ha invece svolto il ruolo di un personaggio secondario (quale era) per far emergere il protagonista/anti-eroe della storia: Ben Solo aka Kylo Ren. Questa è la realtà.

                  Quasi delirante dici? Talmente delirante che l'approccio a questa sequel, era dettato dal "non facciamo il politichese come nella prequel" e "non mettiamo adolescenti, bimbini" o ancora "diciamo a tutti che lavoreremo tanto in efx pratici e non in CGI" e un immancabile "non faremo cazzate come jarjarj!!11". tutti proclami EVIDENTI che cercavano di far tornare all'ovile i delusi dalla prequel, quelli che avevano lasciato feedback negativi per anni nei confronti di Lucas e di quei tre film.

                  Tant'è che nel film di Ep7 manca la scena di Leia che manda una sua risorsa nel pianeta che scoppia, per convincere il Cancelliere ad aiutare la Resistenza, riconoscendo il PO come una minaccia reale. In pratica, grazie ai famosi feedback anti-politichese in SW, Abrams s'è cagato sotto e non ha inserito una scena che invece serviva come il pane, per far capire lo scacchiere di questa nuova (!?) storia ambientata dopo 30 anni. Quindi sì chi se ne frega se torna "l'impero" dopo il lieto fine di Ep6. Chi se ne frega che esiste una Repubblica e non si sa perché pure una "Resistenza".

                  E se non ti sei accorto che gran parte del film partorito da Abrams con Ep9 è un tentativo per "aggiustare" il malcontento generato con l'ottavo episodio, che dire... avrai visto una copia fallata del suddetto film.

                  Sono curioso di sapere a chi serviva secondo te lo spiegone sulla "manovra Holdo" partorita in sto film
                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta


                  • Ma se Snoke fosse sopravvissuto JJ avrebbe quindi rinunciato al ritorno di Palpatine e al suo collegamento con Rey che secondo lui erano il modo più grandioso e per chiudere l'intera saga di 9 film e si sarebbe "accontentato" di Snoke?

                    Avrà mai pensato di resuscitare Snoke per mostrare il suo grande potere (sotto qualsiasi forma, spettro o zombie) invece di Palpatine, visto che Snoke era una sua creazione (di JJ, qua si può fare confusione XD) a cui magari teneva e e di cui andava fiero ma la Kennedy gli ha detto nisba?
                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta



                    • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                      Tu hai affermato che Sauron è il nemico anche né Le Due Torri e non lo è. Certo la missione rimane la stessa ma il principale antagonista di quella parte di storia è Saruman. Ora non so a cosa ti rifersci se a libro o al film, ma in sostanza in entrambi i casi il villain in quella porzione di storia è lo stregone
                      Quindi, di nuovo, non hai letto o compreso il mio post precedente e i due esempi specifici che ti ho fatto, Kill Bill e il film di Leone.

                      Nel film del '77 chi è il "villain" del film, dicasi anche "antagonista"? E' Palpatine? No. Si parla di un Imperatore, si gettano le basi per qualcosa che c'è ma che ancora non si vede..
                      Appunto, non si vede per niente ed è solo parte di un'ambientazione (c'è un impero, ergo c'è un imperatore), mentre in Ep. VII Snoke è visibile e presentato come leader supremo di questa nuova fazione che ha l'ambizione di dominare la galassia, oltre che come maestro oscuro di Kylo Ren, da lui subornato nel film per fargli uccidere il padre. Poi se questo per te significa essere nulla narrativamente, sei alla negazione della realtà.

                      Aveva ZERO background
                      Come Palpatine.
                      In questo caso, seguendo le ben note e deleterie attitudini di JJ, Snoke era una scatola vuota, che però si sarebbe anche potuta aprire in seguito, invece per fare il sorpresone è stata buttata via, solo che... opps non c'era una scatola di riserva, e ora?!
                      E niente, ora ci ricicliamo una vecchia scatola.

                      In nessun film/saga/trilogia, un regista/sceneggiatore si permetterebbe di far fuori il villain principale della storia.
                      Da cui la definizione di "scelta scellerata", e uno dei motivi per cui ritengo che Johnson (ma non certo solo lui) sia stato una iattura per SW.
                      Qui è accaduto esattamente quello, e te lo dimostra come poi sono andate a finire le cose.

                      Evidentemente tolte le grandissime pippe mentali di chi s'aspettava una direzione lecchina e svogliata come quella di Ep7 nei confronti della TC, Snoke ha invece svolto il ruolo di un personaggio secondario (quale era) per far emergere il protagonista/anti-eroe della storia: Ben Solo aka Kylo Ren. Questa è la realtà.
                      Come parlare ai muri.
                      Quel personaggio non aveva la caratura per coprire quel tassello, la stessa versione di Trevorrow non lo piazza lì ma tira fuori altri antagonisti di portata più vasta per coprire quel vuoto, con il risultato di dover far uscire dal cilindro personaggi potentissimi senza alcun tipo di presentazione pregressa, per poi farli fuori in quattro e quattr'otto come fossero tutt'altro che potentissimi... e si torna al punto di partenza.

                      Quasi delirante dici? Talmente delirante che l'approccio a questa sequel, era dettato dal "non facciamo il politichese come nella prequel" e "non mettiamo adolescenti, bimbini" o ancora "diciamo a tutti che lavoreremo tanto in efx pratici e non in CGI" e un immancabile "non faremo cazzate come jarjarj!!11". tutti proclami EVIDENTI che cercavano di far tornare all'ovile i delusi dalla prequel, quelli che avevano lasciato feedback negativi per anni nei confronti di Lucas e di quei tre film.
                      Qui sei proprio all'inversione del principio di causa-effetto
                      Lo chiamerei anche "sindrome di Zio Tom" nei confronti di Lucas, il quale è multimiliardario grazie agli spettatori che hanno visto i suoi film, e magari si sono permessi di dire che qua e là facevano un pochino cagare.

                      Tant'è che nel film di Ep7 manca la scena di Leia che manda una sua risorsa nel pianeta che scoppia, per convincere il Cancelliere ad aiutare la Resistenza, riconoscendo il PO come una minaccia reale. In pratica, grazie ai famosi feedback anti-politichese in SW, Abrams s'è cagato sotto e non ha inserito una scena che invece serviva come il pane, per far capire lo scacchiere di questa nuova (!?) storia ambientata dopo 30 anni. Quindi sì chi se ne frega se torna "l'impero" dopo il lieto fine di Ep6. Chi se ne frega che esiste una Repubblica e non si sa perché pure una "Resistenza".

                      E se non ti sei accorto che gran parte del film partorito da Abrams con Ep9 è un tentativo per "aggiustare" il malcontento generato con l'ottavo episodio, che dire... avrai visto una copia fallata del suddetto film.
                      Ma guarda che sono il primo a criticare Abrams (ma molto più la Kennedy dietro di lui) per come è stata imbastita tutta questa sgangherata trilogia, tu però non esci dallo schema "viva questo, cacca quell'altro", pensi che tutti ragionino così, ed è difficile dialogare.

                      Sono curioso di sapere a chi serviva secondo te lo spiegone sulla "manovra Holdo" partorita in sto film
                      ???
                      Chi ha parlato di spiegone?
                      Ho detto che seguendo il principio per cui il terzo film nega e "rovina" quanto visto nella trilogia originale, anche una scena di quel tipo non fa che ammazzare un bel pezzo di logica starwarsiana costruita nei film precedenti. Ho aggiunto che tutto ciò è piuttosto fisiologico in una saga composta ormai da tanti film. Per il resto, per me quella scena può rimanere lì dov'è.

                      Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                      Ma se Snoke fosse sopravvissuto JJ avrebbe quindi rinunciato al ritorno di Palpatine e al suo collegamento con Rey che secondo lui erano il modo più grandioso e per chiudere l'intera saga di 9 film e si sarebbe "accontentato" di Snoke?

                      Avrà mai pensato di resuscitare Snoke per mostrare il suo grande potere (sotto qualsiasi forma, spettro o zombie) invece di Palpatine, visto che Snoke era una sua creazione (di JJ, qua si può fare confusione XD) a cui magari teneva e e di cui andava fiero ma la Kennedy gli ha detto nisba?
                      Ah, chi può saperlo, JJ lo conosciamo, ma il fatto è che, se le cose fossero andate diversamente, JJ non sarebbe stato proprio richiamato a dirigere il nuovo episodio.

                      Commenta


                      • JJ sarebbe stato chiamato lo stesso visto che alla fine Trevorrow non era stato comunque giudicato all'altezza.


                        Intanto RJ ha finalmente commentato ep. IX, sincero o meno che sia: https://screenrant.com/star-wars-ris...ohnson-review/

                        "I had a blast, man. Made me so proud seeing the heart and soul that J.J. put into it. And seeing my friends who were in the movie just like, bring the whole thing to a conclusion. Yeah, for me as a Star Wars fan, it was a really special experience."
                        Ultima modifica di Sir Dan Fortesque; 12 febbraio 20, 09:36.
                        Luminous beings are we, not this crude matter.

                        Commenta


                        • Snoke non è stato aggiunto all'ultimo (al contrario di Phasma), solo l'aspetto è stato deciso in extremis, serviva chiaramente che il Primo Ordine avesse un leader e Kylo un maestro. Se ci fidiamo delle parole di Hidalgo tra l'altro pare che già nei trattamenti di Lucas fosse presente un personaggio che aveva un ruolo simile.
                          Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                          Ma se Snoke fosse sopravvissuto JJ avrebbe quindi rinunciato al ritorno di Palpatine e al suo collegamento con Rey che secondo lui erano il modo più grandioso e per chiudere l'intera saga di 9 film e si sarebbe "accontentato" di Snoke?

                          Avrà mai pensato di resuscitare Snoke per mostrare il suo grande potere (sotto qualsiasi forma, spettro o zombie) invece di Palpatine, visto che Snoke era una sua creazione (di JJ, qua si può fare confusione XD) a cui magari teneva e e di cui andava fiero ma la Kennedy gli ha detto nisba?
                          In effetti ritorno per ritorno tanto valeva "resuscitare" Snoke dandogli un background che avrebbe reso sensato il tutto.
                          Comunque chiedo a te e a Lord Vell che avete letto lo script di Trevorrow: avete capito perché a un certo punto Kylo nomina dal nulla Darth Plaguies davanti a Tor Valum? E lui risponde di non conoscere quel nome e di non essere nemmeno un maestro, parlando dei Sith in modo distaccato

                          Commenta


                          • Presumo che fosse un lapsus e intendessero Sidious.

                            C'è anche un errore di "montaggio", sicuramente dovuto a qualche editing delle scene, per cui a una certa dicono ad Hux che i trooper si sono ribellati e combattono assieme alla Resistenza ma la scena dove effettivamente si scopre questa cosa come se fosse una sorpresa avviene un paio di pagine DOPO.

                            E' rimasto qua e là qualche refuso ed errorino, e presumo che quello su Plaeguis appartenga al gruppo.
                            Luminous beings are we, not this crude matter.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio

                              Quindi, di nuovo, non hai letto o compreso il mio post precedente e i due esempi specifici che ti ho fatto, Kill Bill e il film di Leone.


                              Appunto, non si vede per niente ed è solo parte di un'ambientazione (c'è un impero, ergo c'è un imperatore), mentre in Ep. VII Snoke è visibile e presentato come leader supremo di questa nuova fazione che ha l'ambizione di dominare la galassia, oltre che come maestro oscuro di Kylo Ren, da lui subornato nel film per fargli uccidere il padre. Poi se questo per te significa essere nulla narrativamente, sei alla negazione della realtà.


                              Come Palpatine.
                              In questo caso, seguendo le ben note e deleterie attitudini di JJ, Snoke era una scatola vuota, che però si sarebbe anche potuta aprire in seguito, invece per fare il sorpresone è stata buttata via, solo che... opps non c'era una scatola di riserva, e ora?!
                              E niente, ora ci ricicliamo una vecchia scatola.


                              Da cui la definizione di "scelta scellerata", e uno dei motivi per cui ritengo che Johnson (ma non certo solo lui) sia stato una iattura per SW.
                              Qui è accaduto esattamente quello, e te lo dimostra come poi sono andate a finire le cose.


                              Come parlare ai muri.
                              Quel personaggio non aveva la caratura per coprire quel tassello, la stessa versione di Trevorrow non lo piazza lì ma tira fuori altri antagonisti di portata più vasta per coprire quel vuoto, con il risultato di dover far uscire dal cilindro personaggi potentissimi senza alcun tipo di presentazione pregressa, per poi farli fuori in quattro e quattr'otto come fossero tutt'altro che potentissimi... e si torna al punto di partenza.


                              Qui sei proprio all'inversione del principio di causa-effetto
                              Lo chiamerei anche "sindrome di Zio Tom" nei confronti di Lucas, il quale è multimiliardario grazie agli spettatori che hanno visto i suoi film, e magari si sono permessi di dire che qua e là facevano un pochino cagare.


                              Ma guarda che sono il primo a criticare Abrams (ma molto più la Kennedy dietro di lui) per come è stata imbastita tutta questa sgangherata trilogia, tu però non esci dallo schema "viva questo, cacca quell'altro", pensi che tutti ragionino così, ed è difficile dialogare.


                              ???
                              Chi ha parlato di spiegone?
                              Ho detto che seguendo il principio per cui il terzo film nega e "rovina" quanto visto nella trilogia originale, anche una scena di quel tipo non fa che ammazzare un bel pezzo di logica starwarsiana costruita nei film precedenti. Ho aggiunto che tutto ciò è piuttosto fisiologico in una saga composta ormai da tanti film. Per il resto, per me quella scena può rimanere lì dov'è.


                              Ah, chi può saperlo, JJ lo conosciamo, ma il fatto è che, se le cose fossero andate diversamente, JJ non sarebbe stato proprio richiamato a dirigere il nuovo episodio.
                              Credo che non si possa essere più chiari di così....

                              Commenta


                              • Anch'io ho avuto l'impressione che il riferimento a Plagueis fosse un refuso, e in realtà non dice proprio che non lo conosce, ma che quel nome non significa nulla per lui; in generale la parte su Tor Valum mi sembra un po' fumosa, probabilmente ci avrebbero lavorato ancora se lo script fosse andato in porto. Curioso poi come non ci sia nessuna spiegazione su Snoke, ma anche in questo caso immagino che avrebbero aggiunto qualcosa nella versione finale (magari collegandolo proprio a Valum). Tra l'altro ci sono vari riferimenti ai vecchi film, come quando Lando ricorda Leia la promessa che fece a Han in Ep.V (che si sarebbe preso cura di lei), o quando nel finale Kylo dice a Rey di uscire dalla sua testa, momento speculare all'interrogatorio nel VII. Altro "momento nostalgia" è quello in cui alla fine Leia inserisce il file di memoria all'interno di R2, che ricorda la loro primissima apparizione in ANH. Comunque sto immaginando le possibili reazioni; secondo me sarebbe stato accolto in maniera meno divisiva dei 3 film della ST che abbiamo visto, anche se le critiche non sarebbero certo mancate (il web si sarebbe riempito di commenti tipo: "TREVORROW HA DISTRUTTO LA REYLO1!1!!!"), anche se probabilmente una frangia di pubblico avrebbe apprezzato l'approccio più "spietato" verso Kylo. Mi chiedo se le scene più violente avrebbero passato il vaglio della censura kennediana, disneyana, e pure ufficiale (penso al pianto di sangue su tutte)

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X