annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars IX: L'Ascesa di Skywalker (J.J. Abrams)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Appunto, non si vede per niente ed è solo parte di un'ambientazione (c'è un impero, ergo c'è un imperatore), mentre in Ep. VII Snoke è visibile e presentato come leader supremo di questa nuova fazione che ha l'ambizione di dominare la galassia, oltre che come maestro oscuro di Kylo Ren, da lui subornato nel film per fargli uccidere il padre. Poi se questo per te significa essere nulla narrativamente, sei alla negazione della realtà.
    Snoke è messo come leader che tutti conoscono, per rifare il verso all'Imperatore Palpatine, ma in "questa" storia il suo ruolo aveva unicamente due ipotetici sbocchi narrativi

    1) ripercorrere lo stesso percorso dell'Imperatore nella trilogia originale, quindi divenire il boss finale da uccidere e tutti felici e contenti
    2) fungere da personaggio insignificante, sovvertire il sistema "maestro = boss finale" e renderlo un pg sacrificabile per il percorso del portagonista/anti-eroe della storia

    RJ ha scelto di percorrere la seconda via, quella più innovativa per SW, quella che ci ha permesso di poter sperare in un terzo atto DIVERSO dalle solite cose trite e ritrite.

    Risultato? Abrams e tutti i vari indignati hanno preferito il percorso narrativo standard, già visto e noioso. Ma l'epilogo di Ep8 lasciava aperte possibilità del tutto nuove da poter inscenare.

    Alla fine Snoke cos'è? Una provetta. Wow.

    Admiral Ackbar Phasma e Snoke sono personaggi aggiunti all'ultimo momento.

    Phasma nasce da un concept art per Kylo Ren, mentre Snoke è una evoluzione di un personaggio che inizialmente doveva essere una donna che plagiava il figlio di Han Solo al LO. Tale donna doveva essere una twi'lek dal nome di Darth Talon. Non era "la villain" della trilogia, ma semplicemente un'apprendista del LO che avrebbe avuto anche una pseudo romance con il figlio di Solo. Non c'erano "villain" veri e propri, perché il figlio di Solo avrebbe avuto una trasformazione particolare, quasi come quella di Vader, che lo avrebbe reso l'antagonista della storia.

    Trevorrow in effetti riprende l'idea del volto rovinato e della maschera cibernetica per il suo Kylo Ren, avvicinandosi ulteriormente a quelle che erano le idee primordiali per il personaggio (che era ad una ricerca totale del potere e della Forza).

    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Come Palpatine.
    In questo caso, seguendo le ben note e deleterie attitudini di JJ, Snoke era una scatola vuota, che però si sarebbe anche potuta aprire in seguito, invece per fare il sorpresone è stata buttata via, solo che... opps non c'era una scatola di riserva, e ora?!
    E niente, ora ci ricicliamo una vecchia scatola.
    Sbagliato. Snoke se davvero fosse stato così importante come dici 1) lo avrebbero trattato meglio, quindi dando immediatamente a Jonhson delle direttive sul personaggio del tipo "non fare questo, non ucciderlo, è il boss finale, quindi gestiscilo in funzione di questo" 2) sarebbe potuto essere influente anche da morto nel terzo capitolo, manifestandosi come un'essenza oscura o qualsiasi altra trovata più in tema con star wars, rispetto al palpie zombie.

    la seconda opzione dopo Ep8 poteva funzionare perfettamente. ma vabbè meglio il palpie zombie.

    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Da cui la definizione di "scelta scellerata", e uno dei motivi per cui ritengo che Johnson (ma non certo solo lui) sia stato una iattura per SW.
    Qui è accaduto esattamente quello, e te lo dimostra come poi sono andate a finire le cose.
    Torniamo al fattore "gusti", PER TE è scellerata. Per l'evoluzione della storia è stata un'idea fortissima. Non è di certo colpa di RJ se si è dovuti arrivare a Palpatine-zombie, ma è stata un'idea di Abrams/Kennedy riutilizzarlo e torniamo al cagotto di cui ho già parlato sopra.

    Sembra sempre che Abrams abbia una pistola puntata alla tempia e che faccia cose quasi costretto. Guardate che nessuno ha costretto JJ ha far iniziare la storia in modo così limitato e limitante, così come nessuno, nell'ultimo capitolo l'ha costretto a far manifestare Palpatine come uno zombie e imparentato con Rey. Sono tutte sue "intuizioni".


    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Come parlare ai muri.
    Quel personaggio non aveva la caratura per coprire quel tassello, la stessa versione di Trevorrow non lo piazza lì ma tira fuori altri antagonisti di portata più vasta per coprire quel vuoto, con il risultato di dover far uscire dal cilindro personaggi potentissimi senza alcun tipo di presentazione pregressa, per poi farli fuori in quattro e quattr'otto come fossero tutt'altro che potentissimi... e si torna al punto di partenza.
    Ma perché IO ho scritto che Kylo Ren doveva essere il villain? Snoke è servito per far emergere Kylo Ren come personaggio a prescindere dal suo ruolo nel film successivo. Serviva a rendere credibile e tangibile il cambiamento nel ragazzo e nel suo desiderio di sovversione totale. Ma è difficile capire che nell'ottavo film c'era bisogno di centralizzare i nuovi personaggi? Vivevano all'ombra dei vecchi, a nessuno interessava dei loro percorsi. Menomale che RJ ha messo un po' di pepe con la storiella della "Reylo" o comunque della connessione, altrimenti proprio zero su sti tizi.

    Per me il main villain della storia doveva essere il LO, non Kylo Ren (che già sapevamo destinato alla redenzione come percorso, essendo uno Skywalker). Il LO poteva manifestarsi sottoforma di qualsiasi entità come essenza di Snoke morto, un Palpatine o un vattelappesca qualsiasi del tutto nuovo che plagia/possiede qualche Cavalieri di Ren.

    Sarebbe stato decisamente più credibile. Proprio perché avresti dato all'ultimo capitolo respiro nella trama, senza dimenticare che la Resistenza doveva riformarsi in una flotta, che Kylo Ren doveva ancora indagare tanto sul LO per detenere il potere totale, e che il PO era ancora un "impero" giovane per poter governare del tutto la Galassia e una disgregazione al suo interno, con delle lotte intestine per il potere, avrebbe avuto più senso, per come Ep8 ci aveva lasciati.

    Abbiamo citato ISDA... ecco seguendo lo schema di ISDA (cinematografico) sarebbe stato perfetto per questa sequel avere nel primo film i KoR come nemici (i Nazgul), nel secondo Snoke (Saruman) e nel terzo il Lato Oscuro (Sauron).

    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Qui sei proprio all'inversione del principio di causa-effetto
    Lo chiamerei anche "sindrome di Zio Tom" nei confronti di Lucas, il quale è multimiliardario grazie agli spettatori che hanno visto i suoi film, e magari si sono permessi di dire che qua e là facevano un pochino cagare.
    Se parli in questo modo conosci poco il fandom tossico di SW. Lo stesso che ha fatto allontanare Lucas dalla possibilità di fare altri 3 film e vendere tutto. Lo stesso che ai tempi della prequel si lamentava di Jar Jar e lui stesso gli ha diminuito lo screentime nei film successivi (anche se per ripicca gli ha dato una scena importantissima.. dare i poteri a Palpatine, LOL).

    Alla faccia del "i feedback" del pubblico non esistono/contano. Eh.. già infatti chissà come mai in altri lidi, la WB/DC ha praticamente cambiato formula narrativa, copiando spudoratamente i cugini della Marvel. Non saranno stati i feedback (e di conseguenza i risultati al botteghino) a farli muovere per territori più sicuri e scontati?

    Ecco.. la stessa situazione si è ripetuta con Abrams e i suoi film. Si è andati con il pilota automatico, con le cose sicure che non avrebbero indispettito i fan. Ep9 in fin dei conti è la totale riscrittura del finale dell'esalogia. Nè più né meno.

    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Ma guarda che sono il primo a criticare Abrams (ma molto più la Kennedy dietro di lui) per come è stata imbastita tutta questa sgangherata trilogia, tu però non esci dallo schema "viva questo, cacca quell'altro", pensi che tutti ragionino così, ed è difficile dialogare.
    A me nel complesso sta sequel fa cagare. Ma salvo solo Ep8 per quello che ho già scritto. Il motivo è semplice: era l'unico film che aveva dato una sterzata alla storia, che aveva messo un po' di pepe e di situazioni nuove. Un buon sceneggiatore lo si vede anche da come sarebbe riuscito a tirar giù una storia altrettanto avvincente e "fresca" per il terzo atto conclusivo. Ma qui Abrams (e Terrio) ha dimostrato di non saper andare oltre le cose che già esistono ed ha visto, ha utilizzato l'usato sicuro e ha fatto concludere la "saga" con una scontatezza incredibile e una riscrittura di porzioni di storia che andava bene già così come era. Non c'è stato un "arricchimento" ma solo un pastrocchio.

    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Chi ha parlato di spiegone?
    Ho detto che seguendo il principio per cui il terzo film nega e "rovina" quanto visto nella trilogia originale, anche una scena di quel tipo non fa che ammazzare un bel pezzo di logica starwarsiana costruita nei film precedenti. Ho aggiunto che tutto ciò è piuttosto fisiologico in una saga composta ormai da tanti film. Per il resto, per me quella scena può rimanere lì dov'è.
    Non ho detto che hai parlato di spiegone. Ma era per farti capire che quella scena "spiegone" è una delle tante cose che Abrams ha inserito nel film, per smorzare le lamentele di chi per due anni è andato dicendo "quella manovra non ha senso in SW!!111" "come è possibile che possano fare una cosa del genere se non l'hanno mai fatto in tutti questi anni!111"

    e zack qui per i bimbini che non c'arrivano han dovuto dire "eh la manovra holdo.. caspiterina funziona 1 volta su 100!" (poi vabbè.. smentendosi nell'epilogo finale, quando nei cieli della Luna di Endor si vede la stessa manovra effettuata da qualcuno contro il PO).

    Così come la scena di Luke che prende al volo la spada laser. Un contentino per tutti quelli rimasti delusi nel vedere Luke gettare la spada nell'ottavo film. "wooow siii questo è il mio Luke!1"!!!"
    O ancora... nell'ottavo film si parla di far fuori "tutti i jedi" e "tutti i sith" e qui la parola SITH ciccia fuori ovunque e nel finale, lo scontro tra nonno e nipotina si riduce a "TUTTI I SITH GNEGNE" "SPECCHIO RIFLESSO TUTTI I JEDI"... giustamente "siamo tornati a casa Ciube", sia mai che si vada avanti.

    Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
    Ah, chi può saperlo, JJ lo conosciamo, ma il fatto è che, se le cose fossero andate diversamente, JJ non sarebbe stato proprio richiamato a dirigere il nuovo episodio.
    JJ è stato richiamato e avrebbe potuto creare una storia anche con Palpatine, ma facendoci anche il piacere di non vederlo come uno zombie, nonno di Rey. Sono queste le due cose più assurde del film.

    Io non discuto che dietro tutto ci sia lui, l'idea non è nemmeno malvagia. E' il come, che fa ridere e cagare. Vuoi mettere Palpatine? Perfetto, non svaccare il finale di Ep6. Rendilo un'essenza oscura che può plagiare Kylo solo nei luoghi dove il LO è predominante. Oppure fai in modo che il LO stesso, decida di manifestarsi con le sembianze del Sith più oscuro mai conosciuto negli ultimi anni. Avrebbe avuto più senso dello zombie imparentato con la protagonista.

    Oltretutto soprassediamo sulla riscirittura del "anche una persona comune può diventare grande" e si è ridotto nuovamente la scaramuccia a questioni di sangue, casate e parentele importanti. In sostanza sta famosa "DIADE" non potrebbe mai esistere tra due pirla qualunque, ma solo se si è dei rampolli, figli di gente importante e conosciuta. Wow.
    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Però non è detto che Snoke dovesse essere per forza un Palpatine 2.0 se l'avessero lasciato come villain finale. Quella era l'idea che dava episodio VII, ma nulla vietava di caratterizzarlo in maniera differente con altri obiettivi diversi dall'Imperatore, avevano 2 film farlo. Specialmente dopo il periodo in cui si speculava sul fatto che fosse lui la creatura proveniente dalle Regione Ignote che era stata percepita e per la quale Palpatine aveva fatto piazzare gli osservatori.
      La gestione di Snoke e la successiva "rivelazione" per me rimangono pigrizia nella scrittura.

      Commenta


      • Premesso che mi sarei fatto andare bene un Palpatine gestito decentemente (cosa che per quanto mi riguarda non è stata fatta in Ep 9 ) ,se proprio si voleva redimere Kylo per me esistevano comunque delle alternative che non prevedesserro resurrezioni o robe simili ,come scrissi tempo fa.

        Invece di usare i cavalieri di Ren come scagnozzi generici ,Abrams avrebbe potuto trattarli come dei guerrieri pericolosi , capaci di tenere testa a Rey e Ben anche singolarmente (magari agganciandosi a quella frase di Luke sugli allievi Jedi che hanno seguito Ben dopo la distruzione dell Accademia) e dare a loro un capo, non dissimile alla Sollony della seconda versione di Trevorrow, infido e bramoso di tradire Ren e prendere il potere.
        Ep 9 avrebbe potuto dunque tenere Kylo come antagonista principale di una prima parte del film con i cavalieri nel ruolo apparente di side villain, in un intreccio che avrebbe visto buoni e cattivi alla ricerca di un qualche elemento capace di capovolgere le sorti del conflitto (una flotta segreta o qualcosa del genere ),. Poi con un colpo di scena ,i cavalieri tradivano il leader supremo e diventavano la minaccia definitiva ,permettendo quindi a Ben di redimersi (con una modalità e motivazioni anche simili a quelle del film di JJ)

        Questo avrebbe permesso di
        1) redimere Kylo Ren
        2) non ridimensionare il suo ruolo ,che comunque per un largo tratto di film sarebbe stato di antagonista centrale , senza rendere inutile la morte di Snoke
        3) usare una minaccia diversa dal solito Palpie (o da versioni fotocopia di quest ultimo ) ,introducendola anche in modo più accettabile ,perché al contrario dell imperatore/zombie ,i cavalieri erano comunque stati teaserati nei capitoli precedenti

        Così facendo avrebbero preso due ...pardon, tre piccioni in una fava.
        Certo ,con il senno di poi siamo tutti capaci di dire "io avrei fatto così ,io avrei fatto cosa" ,però almeno per i miei gusti questo sarebbe stato uno scenario preferibile . Poi magari mi sbaglio eh ,dopotutto non sono uno sceneggiatore .
        Ultima modifica di Lord casco nero; 12 febbraio 20, 15:33.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
          Admiral Ackbar Phasma e Snoke sono personaggi aggiunti all'ultimo momento.

          Phasma nasce da un concept art per Kylo Ren, mentre Snoke è una evoluzione di un personaggio che inizialmente doveva essere una donna che plagiava il figlio di Han Solo al LO. Tale donna doveva essere una twi'lek dal nome di Darth Talon. Non era "la villain" della trilogia, ma semplicemente un'apprendista del LO che avrebbe avuto anche una pseudo romance con il figlio di Solo. Non c'erano "villain" veri e propri, perché il figlio di Solo avrebbe avuto una trasformazione particolare, quasi come quella di Vader, che lo avrebbe reso l'antagonista della storia.
          Non tutte le cose presenti nei concept sono state vicine ad essere nel film. Dubito che Abrams abbia mai considerato seriamente l'idea di inserire questa Darth Talon, immagino che da subito abbia pensato alla necessità di avere un personaggio che nella storia potesse avere la stessa funzione che Palpatine aveva nella trilogia originale. Che poi l'aspetto di questo personaggio sia stato deciso all'ultimo non mi stupisce e credo sia anche una conseguenza dell'assenza di background.

          Commenta


          • minchia darth talon...star wars legacy...salto indietro di 10 anni...

            il_570xN.1333000883_8fw6.jpg

            "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

            "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


            ~FREE BIRD~

            Commenta


            • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
              Snoke è messo come leader che tutti conoscono, per rifare il verso all'Imperatore Palpatine, ma in "questa" storia il suo ruolo aveva unicamente due ipotetici sbocchi narrativi

              1) ripercorrere lo stesso percorso dell'Imperatore nella trilogia originale, quindi divenire il boss finale da uccidere e tutti felici e contenti
              2) fungere da personaggio insignificante, sovvertire il sistema "maestro = boss finale" e renderlo un pg sacrificabile per il percorso del portagonista/anti-eroe della storia
              Un buon sceneggiatore lo si vede anche da come sarebbe riuscito a tirar giù una storia altrettanto avvincente e "fresca" per il terzo atto conclusivo. Ma qui Abrams (e Terrio) ha dimostrato di non saper andare oltre le cose che già esistono ed ha visto, ha utilizzato l'usato sicuro e ha fatto concludere la "saga" con una scontatezza incredibile e una riscrittura di porzioni di storia che andava bene già così come era.
              Come si conciliano queste due cose?
              Nel primo caso dici che gli sbocchi narrativi potevano essere solo quei due.
              Nel secondo caso dici che un bravo sceneggiatore sarebbe riuscito a tirare fuori una storia altrettanto avvincente.
              Due pesi e due misure.

              Facciamo che in entrambi casi si poteva tirare fuori quello che si voleva, ma necessariamente dopo un primo capitolo così aperto e indefinito come quello di Abrams si poteva davvero prendere qualsiasi strada mentre, in modo altrettanto naturale, arrivato al terzo capitolo e dopo una scelta così definitiva fatta nel secondo, le cose erano molto più difficili. Ma qui non è questione di scrittura da film, è solo buon senso.

              Se parli in questo modo conosci poco il fandom tossico di SW...
              Oddio no, ancora la farsa del "fandom tossico", no
              Non esiste alcun fandom tossico, semplicemente, come in tutti i fenomeni che suscitano interesse e passione, ci sono una maggioranza silenziosa di appassionati sani e ci sono gli ultrà che si spaccano la testa, da una parte e dall'altra. Accade in tutte le manifestazioni di questo tipo: film, fumetti, calcio, politica,...

              Questa è come "il calcio/i videogiochi/i film con le sparatorie, ecc... provocano violenza".

              Poi è chiaro che alla Disney, come qualsiasi major, interessi la ricezione di un suo prodotto, visto che vuole venderlo il più possibile, ma non è che se spariamo due stronzate su un forum tipo "oh, ma secondo me questi adesso nel terzo capitolo si incasineranno", suona l'allerta generale a tutti gli sceneggiatori di Star Wars.

              A me nel complesso sta sequel fa cagare.
              Beh, vedi un po', siamo d'accordo.

              Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
              Intanto RJ ha finalmente commentato ep. IX, sincero o meno che sia: https://screenrant.com/star-wars-ris...ohnson-review/

              "I had a blast, man. Made me so proud seeing the heart and soul that J.J. put into it. And seeing my friends who were in the movie just like, bring the whole thing to a conclusion. Yeah, for me as a Star Wars fan, it was a really special experience."
              Cacchio, ma questo è un cortocircuito da manuale!
              Siamo al Comma 22, e adesso?!

              Commenta


              • Mi infilo un attimo nel discorso riguardo alcuni momenti che sono stati discussi qua dentro.
                È altamente plausibile che tra Episodio 3 e 4 con l'oscurantismo svolto dall'Impero, il ricordo dei Jedi vada scomparendo. Così come è plausibile che una ragazza che viene ed ha vissuto per anni nel bugo di culo della galassia creda più facilmente alle gesta di un semplice contrabbandiere come Han Solo che alle "magie" fatte da Luke Skywalker, per questo lo considera un mito.
                Anche perché viene fatto pure vedere che basta spostarsi giusto di qualche pianeta per incontrare persone che invece sanno e credono a tutto quello che è successo 30 anni prima.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                  Come si conciliano queste due cose?
                  Nel primo caso dici che gli sbocchi narrativi potevano essere solo quei due.
                  Nel secondo caso dici che un bravo sceneggiatore sarebbe riuscito a tirare fuori una storia altrettanto avvincente.
                  Due pesi e due misure.
                  Non vedo due pesi e due misure

                  calcolando che molti non hanno mai pensato al secondo punto e si è puntati unicamente sulla prima (ovvero un emulo di Palpatine) ipotesi, fantasticando pure che quello fosse Plagueis, il secondo punto che ho scritto è ovviamente modellato su quanto fatto da Jonhson, per farti capire il concetto che esisteva anche una seconda via che puntasse a qualcosa di innovativo e sovversivo.

                  Ma se ti fa comodo puoi pensarlo anche in modo più generico.

                  Per quanto mi riguarda prima di vedere Ep8 per me Snoke non doveva compiere un percorso alla Palpatine, qualcuno si ricoderà la mia idea di vederlo come una sorta di Annatar/Sauron che plagia Ben Solo e lo invoglia a conoscere il LO e le gesta del nonno che gli tenevano nascoste, avvicinandolo ai KoR e al culto del Lato Oscuro/Vader.

                  Oppure l'idea che Snoke potesse essere un Sith puro, la vera razza dei Sith finita nelle regioni ignote e cresciuta sotto il credo dei force user che hanno abbandonarono l'Ordine Jedi per creare un loro culto sul LO (e diventare i Sith).

                  Ma credo non interessi a nessuno sapere le mie idee su Snoke.

                  Sta di fatto che nonostante RJ abbia fatto qualcosa che nemmeno io mi aspettavo, guardando il film ho capito che l'intento primario era quello di centralizzare Rey e Kylo, di permettere finalmente a Kylo Ren di "fare quello che Vader" non era mai riuscito a fare da allievo. Uccidere il proprio mentore e prendere il suo posto.

                  Questo spunto narrativo, sì che poteva far divertire qualsiasi sceneggiatore a creare qualcosa di avvincente. Tra una sceneggiatura che mi porta avanti questa soluzione e una dove mi restituisce un Kylo Ren pedina di un altro cattivone, dove la sua presa di potere si smorza tipo nei primi 5 minuti di film, preferisco la prima.

                  Quella partorita da Abrams ci ha portati ad un epilogo scontatissimo che sapeva di già visto, sopratutto per il percorso del ragazzo.

                  Devono ancora spiegarmi cosa si sono fumati per scrivere cose tipo la Flotta Sith con un solo GPS.

                  Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                  Oddio no, ancora la farsa del "fandom tossico", no
                  Non esiste alcun fandom tossico, semplicemente, come in tutti i fenomeni che suscitano interesse e passione, ci sono una maggioranza silenziosa di appassionati sani e ci sono gli ultrà che si spaccano la testa, da una parte e dall'altra. Accade in tutte le manifestazioni di questo tipo: film, fumetti, calcio, politica,...

                  Questa è come "il calcio/i videogiochi/i film con le sparatorie, ecc... provocano violenza".

                  Poi è chiaro che alla Disney, come qualsiasi major, interessi la ricezione di un suo prodotto, visto che vuole venderlo il più possibile, ma non è che se spariamo due stronzate su un forum tipo "oh, ma secondo me questi adesso nel terzo capitolo si incasineranno", suona l'allerta generale a tutti gli sceneggiatori di Star Wars.
                  Certo infatti le minacce agli attori, la sithstorm che ha avuto l'ottavo episodio, il flop di Solo.. tutta roba che non centra nulla e che non è esistita. in effetti gli spinoff non sono spariti per feedback del fandom e si sono orientati nelle serie tv... in effetti Mandalorian che ha convinto tutti, non ha accellerato i tempi di uscita (il prossimo ottobre) per via della ricezione dei fan.

                  il tifo tossico esiste eccome, dimentichi di calciatori che vanno nelle curve a parlare con i capo ultrà per rimandare una partita.. o minacce di quest ultimi ai calciatori se non si fossero "scansati" per permettere ai cugini di non vincere lo scudetto. cose così nel tifo di calcio erano all'ordine del giorno.

                  pensa, un po' di tempo fa, alcuni fan che scrivono in un forum, sono riusciti a far cambiare/ampliare un finale di un videogioco (Mass Effect 3) e i produttori di sono rimessi a lavoro, per estendere il finale e far felici i fan/compratori. credo che tu sottovaluti un po' cosa genera oggi internet..

                  ma poi Abrams è dai tempi di LOST che dava senso alle sue mistery box, attraverso i commenti e fan theory di millanta persone che ne parlavano, figurati.

                  p.s.
                  e che deve dire RJ, che gli ha fatto cagare? è sottocontratto ancora con la Disney.
                  giusto l'attore di Poe Dameron è sembrato l'unico sincero in questi commenti.
                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                    il tifo tossico esiste eccome, dimentichi di calciatori che vanno nelle curve a parlare con i capo ultrà per rimandare una partita.. o minacce di quest ultimi ai calciatori se non si fossero "scansati" per permettere ai cugini di non vincere lo scudetto. cose così nel tifo di calcio erano all'ordine del giorno.
                    Sì ma l'esempio del calcio e delle minoranze di ultrà presenti ovunque te l'ho fatto io.
                    Tu hai un'evidenza statistica sulla presunta maggior tossicità (me vie' da ridere) degli appassionati di Star Wars? Perché sennò, se stiamo sul "percepito", sono solo chiacchiere.
                    Gli ultrà sono ovunque perché la mentalità da ultrà non dipende dall'oggetto d'interesse, è una tara dell'individuo (come le dipendenze, ma questo è un altro discorso...).

                    Certo infatti le minacce agli attori, la sithstorm che ha avuto l'ottavo episodio, il flop di Solo.. tutta roba che non centra nulla e che non è esistita. in effetti gli spinoff non sono spariti per feedback del fandom e si sono orientati nelle serie tv...
                    Seee vabbe' dai, fanno flop con roba tipo Solo, nata male, portata avanti peggio e distribuita da schifo e la colpa è dei fan su internet. Ma neanche l'aziendalista più convinto ci crede a 'na roba del genere. E tra l'altro, quando dici che la trilogia Disney ti fa cagare, sei tossico pure tu?

                    Le minacce agli attori? Parli di qualche decina di svitati che insultano su Instagram un'attricetta sconosciuta dall'altra parte dell'oceano? Una tragedia insomma, interi programmi aziendali cancellati per quello.

                    Sono fatti sgradevoli (oltre che perseguibili legalmente) ma minoritari, che spesso vengono cavalcati e strumentalizzati ad arte, come in questo caso.

                    credo che tu sottovaluti un po' cosa genera oggi internet..
                    Mi occupo da vent'anni di produzioni multimediali di tutti i tipi, da videogiochi a serie tv a film, e conosco direttamente quale sia la risposta del pubblico in tutte le sue gamme, dalla media agli estremi di entrambi i tipi, le santificazioni da una parte e le maledizioni dall'altra.
                    Nessuna "tossicità", solo la cara vecchia Campana di Gauss.

                    Commenta


                    • Che il flop di Solo sia imputabile al fanbase tossico è la barzelletta dell'anno proprio.

                      Sulla questione sbocchi narrativi dopo la scelta di accoppare Snoke ha ragione Cosmo . Non è una scelta che implicava per forza il ritorno di Palpatine, ma è una scelta che ha messo parecchi limiti e non è stata gestita per nulla bene nel complesso. Infatti come vado dicendo dall'uscita di IX, mi rifiuto di dare la colpa ad Abrams a tutti i difetti del film. Per carità, sicuramente ci ha messo del suo, ma il grande problema di IX è che è l'esito di una trilogia raffazzonata: è l'epitome della sequel, che a conti fatti è una trilogia uscita male e del tutto dimenticabile.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                        Sì ma l'esempio del calcio e delle minoranze di ultrà presenti ovunque te l'ho fatto io.
                        Tu hai un'evidenza statistica sulla presunta maggior tossicità (me vie' da ridere) degli appassionati di Star Wars? Perché sennò, se stiamo sul "percepito", sono solo chiacchiere.
                        Gli ultrà sono ovunque perché la mentalità da ultrà non dipende dall'oggetto d'interesse, è una tara dell'individuo (come le dipendenze, ma questo è un altro discorso...).
                        twitter degli attori, registi e gli account ufficiali di SW, sono pieni o comunque erano pieni di gente indignata.
                        le varie petizioni partite per quello o quest altro motivo.

                        è un mal contento generale che sicuramente è arrivato alla Disney.

                        non penso che Ep9 "cancelli" tutto quello fatto di Ep8, come molti vanno dicendo ma, sicuramente da parte di Abrams c'è stato il solito metodo di arrufianarsi i mal contenti, inserendo cose tipo il figlio di Ackbar perché era morto Ackbar senior, la spiegazione sulla manvora Holdo, il ritorno di Palpatine per mancanza di un villain "vecchio", il ritorno delle parentele importanti, luke che non getta nessuna spada ma la prende al volo e alza finalmente l'x-wing, la medaglia a ciube, il "tutti i sith vs tutti i jedi", il ridimensionamento del personaggio di Kylo Ren e come contentino finale, il bacio per i "reylo".

                        Stesso modus operandi che lo ha portato a fare un Ep7 il più lontano possibile dalla prequel. Senza nessuna scena politica, senza ritmi lenti, tutta una corsa all'avventura, all'esaltazione degli efx pratici (quando poi sti film sono per un buon 85% pieni di CGI)

                        Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                        Seee vabbe' dai, fanno flop con roba tipo Solo, nata male, portata avanti peggio e distribuita da schifo e la colpa è dei fan su internet. Ma neanche l'aziendalista più convinto ci crede a 'na roba del genere. E tra l'altro, quando dici che la trilogia Disney ti fa cagare, sei tossico pure tu?
                        OLTRE quello di cui parli tu, ovvero la non curanza nello sponsorizzarlo per bene, visto che alla Disney interessava pompare Avengers, c'è anche quella di gran parte del fandom che ha boicottato il film. Su youtube trovi una "resistenza" per quel film, un gruppo di americani che ha sponsorizzato il boicottaggio del film, più della sponsorizzazione stessa di Solo da parte della major. Fecero molto rumore ed ebbero parecchi consensi.

                        Non ho detto che è l'unico motivo imputabile al flop, ma uno dei tanti. Poi se non ci credi basta andare a rilleggersi i miei commenti nell'apposito topic, sia mai che poi si pensi che sto ritrattando quel che ho scritto.

                        Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                        Le minacce agli attori? Parli di qualche decina di svitati che insultano su Instagram un'attricetta sconosciuta dall'altra parte dell'oceano? Una tragedia insomma, interi programmi aziendali cancellati per quello.
                        e vabbè chiamiamoli decina... intanto anche Daisy Ridley aveva abbandonato i social, tanto per dire.

                        il fatto che oggi internet e i social, permettono di avere una interazione diretta con attori/registi eccecc, permette anche una facilità maggiore all'insulto e all'odio. Magari questi mezzi venissero sfruttati per elogiare le cose positive. Succede di rado. Anche perché sai meglio di me che fanno più rumore le polemiche. Poi sta a chi è abbastanza intelligente, farle cessare come quando cessa una qualsiasi cosa che fa "trend" per un breve lasso di tempo. Ma nel caso di Ep8 tutte le cose che non sono andate bene in quel film "magicamente" sono state cambiate/reinterpretate da Abrams nel film successivo.

                        Chiediamoci quanto ci fosse bisogno di dare le origini nobili a Rey. Era una questione chiusa, che lo stesso Abrams anni prima minimizzava, ora è diventata la cosa portante della sequel e della saga. Coerenza insomma.

                        Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
                        Mi occupo da vent'anni di produzioni multimediali di tutti i tipi, da videogiochi a serie tv a film, e conosco direttamente quale sia la risposta del pubblico in tutte le sue gamme, dalla media agli estremi di entrambi i tipi, le santificazioni da una parte e le maledizioni dall'altra.
                        Nessuna "tossicità", solo la cara vecchia Campana di Gauss.
                        Tra le mie tante mansioni web e di design, mi occupo anche di digital marketing


                        Comunque almeno siamo tutti d'accordo nel dire che sta sequel è nata male e per quanto mi riguarda è finita pure peggio.
                        # I am one with the Force and the Force is with me #

                        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                        Commenta


                        • Però la consegna della medaglia a Chewie l'ha presa da Trevorrow
                          Luminous beings are we, not this crude matter.

                          Commenta


                          • Che JJ sia stato il solito ruffiano e paraculo è verissimo, ma alcune cose non le ho viste come contentini.
                            L atteggiamento di Luke verso la spada non lo interpreto come una frecciatina a Ep 8, ma piuttosto rimarca la sua rinnovata fede nei jedi, soprattutto per il fatto che esorta Rey a non compiere il suo stesso errore.

                            Per quanto riguarda il bacio, si può contestare il cosa o il come (a me personalmente non da fastidio, ma posso capire il dissenso di altri) , ma il sottotesto romantico tra i due c era già dal precedente episodio, qui è scelto di farlo diventare più esplicito.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Lord casco nero Visualizza il messaggio
                              Che JJ sia stato il solito ruffiano e paraculo è verissimo, ma alcune cose non le ho viste come contentini.
                              L atteggiamento di Luke verso la spada non lo interpreto come una frecciatina a Ep 8, ma piuttosto rimarca la sua rinnovata fede nei jedi, soprattutto per il fatto che esorta Rey a non compiere il suo stesso errore.

                              Per quanto riguarda il bacio, si può contestare il cosa o il come (a me personalmente non da fastidio, ma posso capire il dissenso di altri) , ma il sottotesto romantico tra i due c era già dal precedente episodio, qui è scelto di farlo diventare più esplicito.
                              Condivido al 100%, però è molto difficile credere che abbiano sviluppato la trama della "Reylo" in Ep.9 senza tener conto dei feedback dell'8 (infatti con Trevorrow la gestione dei due personaggi era ben diversa) Non che la cosa mi abbia dato fastidio (fossero quelli i problemi).
                              Qualche pensiero sparso sempre sul primo draft di DOTF (ormai possiamo usare quest'acronimo):
                              -Dopo TLJ per Kylo si aprivano fondamentalmente 2 strade: quella più "soft" in cui la sua redenzione viene preparata gradualmente fin dall'inizio e avviene definitivamente alla fine del secondo atto come in TROS, oppure quella più "hard" in cui diventa sempre più folle e ossessionato dal potere, come poteva lasciar intendere la sua ultima scena con Luke in VIII. La mia impressione è che Colin sia ripartito esattamente da lì e abbia pensato di sviluppare quella versione del personaggio; magari non aveva letto lo script completo in cui si dice che alla fine in Kylo non c'è più rabbia, ma solo rimpianto; magari voleva portare lo spettatore (e Rey) a credere che la sua redenzione fosse impossibile fino alla fine. Fatto sta che nella seconda versione il suo arco è già diverso e più simile a quello del film di Abrams e Terrio (avrà ricevuto direttive dall'alto?)
                              -L'ultimo dialogo fra Luke e Kylo ricorda un po' troppo quello che hanno in Ep.VIII, e pure qui le parole di Luke vengono inframezzate alle inquadrature di Rey e i suoi amici
                              -C'è di nuovo anche una parte in cui la Resistenza si ritrova costretta a scappare da una base attaccata (scena in cui viene usato il superlaser distruggi pianeti), solo che qui l'evacuazione viene gestita in maniera piuttosto articolata e originale)
                              -Fra le varie cose che avrei gradito vedere sul grande schermo metto anche la scena dell'esecuzione (con l'ologramma di Hux alto 4 piani), e i manifesti di propaganda del PO con scritto "join today" (a cui qualche dissidente ha aggiunto un "don't" davanti) per le strade di Coruscant. Bella anche l'idea di far usare al capo dei KoR una darksaber (che probabilmente non sarebbe stata quella mandaloriana, ma qualcosa di analogo), così come la vasca per aumentare la sensibilità alla Forza sulla nave

                              Commenta


                              • Tutta la parte di Coruscant (e del faro inteplanetario stile Return of the King) è quella che dà alla storia il respiro più ampio che mancava ai due film precedenti e che, a dirla tutta, latitava pure nella TO, era più una caratteristica propria della TP (serie di Clone Wars annessa).
                                Luminous beings are we, not this crude matter.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X